Perché rinnovare il bagno con piastrelle adesive? Tutti i vantaggi

Categorie
Edilizia Pavimenti e Rivestimenti Aprile 12, 2021

Il bagno è per eccellenza la stanza più intima e riservata della casa. Qui ci si prende cura di sé stessi e si possono trascorrere momenti di benessere e puro relax.

Immaginiamo di rientrare in casa dopo un’intensa giornata di lavoro e di immergerci in una bella vasca idromassaggio o di rilassarci in una spaziosa doccia walk-in.

Ecco perché è così importante che questo ambiente destinato alla rigenerazione psicofisica sia arredato con gusto e raffinatezza. Nel bagno di oggi conta molto più la definizione stilistica dell’arredamento, la scelta dei rivestimenti delle pareti interne e la creazione di un ambiente visivamente armonioso rispetto alla grandezza della stanza.

Se i bagni di una volta erano progettati dando grande importanza alle misure, oggi, anziché realizzare un unico enorme bagno, si preferisce realizzare due bagni di dimensioni minori ma funzionali e comodi per il fruitore.

Allo stesso modo, l’attenzione si è spostata sui dettagli stilistici e sui rivestimenti.

Piastrelle bagno e pavimenti, in particolare, hanno visto negli ultimi anni un vero e proprio exploit di soluzioni, alternative e abbinamenti inediti di materiali e variazioni cromatiche.

Vediamo di seguito:

Piastrelle adesive bagno: costi

Come scegliere le piastrelle del bagno: soluzioni più o meno convenzionali

Per creare un buon equilibrio tra bellezza e praticità di utilizzo è necessario che i pavimenti e le piastrelle del bagno siano scelti tenendo conto di due chiavi di lettura:

  • Resistenza alle sollecitazioni tipiche dell’ambiente bagno
  • Valore estetico

Le piastrelle che ricoprono le pareti e il rivestimento del box doccia devono garantire un’eccellente resistenza a:

  • acqua
  • vapori
  • umidità
  • graffi
  • urti
  • azione aggressiva dei detergenti

Scegliere piastrelle in un materiale idrorepellente, non poroso, robusto, facile e veloce da pulire, semplifica la vita e riduce i costi di manutenzione.

Tanto più che i moderni rivestimenti per bagno sono concepiti per essere contemporaneamente pratici/resistenti ed esteticamente ricercati.

Insomma, le migliori piastrelle bagno sono quelle che riescono a coniugare gli aspetti pratici (igienicità, impermeabilità, resistenza) ai canoni estetici (finiture, effetti, varianti stilistiche e capacità di stupire con un pizzico di creatività).

Piastrelle adesive per rinnovare bagno

Samo 810 x 125

Come cambiare il look del bagno in modo facile ed economico con le piastrelle adesive

In fase di ristrutturazione del bagno (o nel caso di nuove costruzioni con locale bagno da arredare e rivestire) abbiamo facoltà e libertà di scegliere i rivestimenti che più ci piacciono, quelli che riteniamo più longevi e affidabili oppure quelli che presentano il miglior rapporto qualità prezzo.

Ma cosa succede quando non abbiamo la possibilità di ristrutturare il bagno della casa che acquistiamo o prendiamo in affitto?

Se per qualsiasi ragione dobbiamo ritardare il rinnovo delle piastrelle del bagno, possiamo tamponare (almeno a livello estetico) operando un restyling semplice, veloce e soprattutto economico.

In che modo? Coprendo il vecchio rivestimento con le piastrelle adesive bagno.

Vediamo cosa sono questi speciali rivestimenti adesivi, come possono essere applicati senza lavori di muratura e in quali situazioni sono più indicate.

Rinnovare bagno con piastrelle adesive

Piastrelle adesive bagno: caratteristiche e vantaggi

I vantaggi più evidenti delle piastrelle adesive riguardano:

  • la versatilità d’impiego;
  • la velocità/facilità di applicazione;
  • la possibilità di cambiare l’aspetto del bagno senza dover eseguire opere di demolizione dell’esistente e con un minimo investimento.

Questa scelta è perfetta, ad esempio, per un affittuario che non può o non vuole apportare migliorie strutturali al bagno ma, nello stesso tempo, desidera rinnovare il look di questo ambiente così importante e migliorarne nettamente l’impatto estetico.

La maggior parte delle piastrelle adesive bagno è realizzata in PVC, un composto durevole nel tempo che richiede poca manutenzione e garantisce ottimi parametri di resistenza.

Per un’applicazione corretta e affidabile è necessario pulire in profondità la superficie e lasciare che si asciughi perfettamente.

Solo a quel punto è possibile rimuovere la protezione sul retro e posizionare la pellicola adesiva sulle vecchie mattonelle, agendo una leggera pressione.

Lato design, è possibile sbizzarrirsi in infinite variazioni cromatiche e stilistiche: le piastrelle adesive bagno sono disponibili in diverse dimensioni, forme (quadrate, rettangolari, esagonali, ottagonali, a mosaico), colori e pattern.

In base al motivo (geometrico, optical, floreale, ecc.), alla forma, alla dimensione e alla tonalità, la piastrella adesiva sarà in grado di connotare lo stile del bagno verso un preciso indirizzo stilistico. Ad esempio tradizionale, classico/elegante, industrial, shabby-chic, rustico, vintage, contemporaneo o ipermoderno.

Perché rinnovare il bagno con le piastrelle adesive?

Oltre ai tanti trucchi per rendere sempre elegante il bagno, esistono alcuni ulteriori vantaggi di rinnovare velocemente il bagno con le piastrelle adesive:

  • Risparmio economico

Visti i costi relativamente bassi, i rivestimenti bagno con piastrelle adesive sono alla portata di tutte le tasche

  • Possibilità di personalizzazione

Rispetto ai rivestimenti classici, quelli adesivi consentono una maggiore libertà compositiva. Nulla impedisce, infatti, di coprire il vecchio rivestimento con due o più tipologie di piastrelle adesive, così da creare un suggestivo contrasto stilistico e una composizione totalmente personalizzata

  • Facili da applicare e da rimuovere

Oltre ad essere semplici da posare, le piastrelle adesive si contraddistinguono anche per essere facili da “staccare e riattaccare”. La maggior parte dei modelli, infatti, è riposizionabile: il look del bagno può essere cambiato ogni volta che se ne ha voglia.

Rivestimenti adesivi bagno: costi medi

I prezzi delle piastrelle adesive da bagno rientrano in un range piuttosto ampio: si parte dai 15/20 euro a rotolo per i modelli base ai 70/80 euro per i modelli top di qualità.

I costi leggermente più alti di quest’ultimi vengono però ampiamente ripagati da una maggiore capacità di resistere al calore dei vapori acquei, all’umidità, al freddo e all’usura del tempo, e da una più ampia gamma di finiture.

Alcune piastrelle adesive bagno riescono a riprodurre con incredibile realismo materiali pregiati quali legno, marmo, pietra e acciaio.

Richiedi informazioni:

Articoli Correlati