Coperture per tettoie: caratteristiche e prezzi di legno e PVC

Categorie
Tetto e Coperture 18 Agosto, 2020

Le tettoie sono soluzioni progettuali adatte a diversi scopi. Una tettoia in legno, ad esempio, può dare pregio al giardino o al terrazzo, offrendo una zona d’ombra sfruttabile per pranzare all’aperto o trascorrere piacevoli momenti di relax, ma è anche funzionale a proteggere dalle intemperie i mobili dell’arredo giardino.

Le tettoie da esterno possono essere installate anche su un passo carrabile per riparare auto, bici e altri veicoli. Non di rado vengono utilizzate per delimitare uno spazio dell’outdoor (zona pranzo/barbecue, area salottini/relax), per coprire un terrazzo e renderlo vivibile tutto l’anno o anche semplicemente per riparare l’uscio di casa dalla pioggia, dal sole e dagli altri agenti atmosferici.

In questo articolo ci concentreremo sui materiali generalmente utilizzati per realizzare coperture per tettoie efficaci, performanti e durature nel tempo.

Coperture in PVC trasparente per tettoie

Le coperture in PVC trasparente per tettoie presentano notevoli vantaggi in termini di leggerezza, resa estetica, facilità di montaggio e luminosità. 

Per creare una copertura per tettoia esterna, il PVC viene solitamente impiegato sotto forma di lastre o pannelli. In particolare, la tipologia più adatta a realizzare la copertura per tettoie in PVC è la cosiddetta lastra a onda, il cui nome deriva proprio dalla caratteristica forma ondulatoria che viene conferita alle lastre.

La ragione per cui viene utilizzata questa particolare conformazione ha a che fare con il peso piuttosto contenuto della copertura in PVC. Un lastra piatta risulterebbe inadeguata a sostenere la struttura sottostante, mentre la forma ondulatoria serve a massimizzare il momento di inerzia della lastra.

Il punto di forza delle coperture ad uso esterno trasparenti in PVC è senza dubbio la luminosità.

Questo materiale è perfetto per coprire, proteggere e schermare senza togliere luce.

Le coperture per tettoie in PVC trasparente sono dunque perfette per tutte quelle strutture esterne che necessitano di essere schermate dagli agenti atmosferici mantenendo inalterate le proprie caratteristiche estetiche. Pensiamo, ad esempio, all’efficacia di una copertura trasparente in PVC per coprire un pergolato o un gazebo di legno in giardino. In questo caso, infatti, la copertura riesce a proteggere la struttura sottostante in legno dall’azione aggressiva degli agenti atmosferici, senza snaturare la bellezza e la resa estetica del legno.

coperture tettoie pvc

Grigolin 810 x 125

Quanto costa la copertura per tettoie in PVC

Le coperture in PVC trasparente per tettoie presentano un ottimo rapporto qualità prezzo: il costo del materiale è più contenuto rispetto alle coperture in legno o alle soluzioni metalliche realizzate con pannelli coibentati.

Le lastre in PVC vengono vendute in formato quadrato o rettangolare, in diverse misure, oppure sotto forma di rotoli avvolgibili.

I prezzi delle lastre variano dai 5-7 euro fino ai 12 o 15 euro al metro quadro. Per il PVC in rullo, invece, la spesa da preventivare è leggermente più bassa (dai 4-5 euro ai 9-10 euro al metro quadro) e varia in funzione dello spessore del rullo stesso.

Coperture in legno per tettoie

Le coperture per tettoie in legno vengono scelte sia per ragioni estetiche legate all’indubbio fascino e alla naturale eleganza del legno, sia per le caratteristiche fisico-meccaniche del materiale: solidità, robustezza, resistenza agli agenti esterni ed eccellenti proprietà di isolamento termico.

Infatti, pur essendo pregiato e per certi versi delicato, il legno riesce a garantire ottime performance di durabilità nel tempo, a patto che venga curato e mantenuto con costanza attraverso adeguati trattamenti protettivi per potenziare la sua capacità di contrastare gli agenti atmosferici.

La copertura in legno è perfetta per chiudere le strutture collocate nelle immediate vicinanze della casa e serve proprio a rendere più accogliente lo spazio esterno e a creare un continuum stilistico con le abitazioni costruite con tetto in legno.

In particolare, la copertura in legno viene efficacemente impiegata per coprire:

  • Tettoie finalizzate a riparare l’uscio di casa
  • Gazebi e pergolati in legno
  • Terrazzi scoperti
  • Tettoie auto situate nel vialetto di casa o nello spazio carrabile

La copertura in legno della tettoia (a prescindere dalla destinazione) dovrebbe essere progettata in modo da seguire le caratteristiche del tetto di casa, sia in termini di pendenza delle falde sia in relazione alla coerenza cromatica. Nessuno ci vieta di lasciare la copertura in legno “al naturale”, ma spesso per creare una visione d’insieme coerente la copertura della tettoia viene verniciata con la stessa tonalità del tetto o con una cromia che vi si abbini in modo complementare e armonioso. Per rifinire la copertura vengono utilizzate specifiche vernici per legno.

coperture tettoie legno

Quanto costa la copertura per tettoie in legno

Il prezzo della copertura in legno per tettoie, di media più alto rispetto ad altri materiali, varia sia in base alla superficie da coprire (dal momento che il costo è calcolato al metro quadro) che in funzione della materia prima scelta.

Generalmente il legno massiccio viene utilizzato per realizzare la struttura portante della tettoia, mentre per la copertura può essere utilizzato anche il legno lamellare, che ha un costo inferiore pur garantendo ottime caratteristiche di compattezza e resistenza.

Il costo medio per coprire una tettoia in legno per esterni è di circa 180 euro al mq, mentre per un pergolato la spesa da preventivare è di circa 120 euro al mq.

Richiedi informazioni:

Articoli Correlati