Concediti un po’ di lusso con una cabina doccia comoda e multifunzionale

Categorie
Bagno 15 Giugno, 2020

La cabina doccia, unitamente alla vasca da bagno, può essere considerata come la protagonista del bagno, l’elemento d’arredo su cui cade immediatamente l’occhio.

Nella scelta del box doccia o della vasca bisogna dunque considerare sia gli aspetti funzionali, sia l’estetica del design e la cura dei dettagli.

Una cabina grande e invitante, completa di ogni accessorio per rendere l’esperienza doccia indimenticabile, può fare la differenza e aumentare la qualità della vita.

Le ore trascorse in bagno prendendosi cura di sé sono dei ritagli di relax e benessere di cui ogni persona ha bisogno.

Perché dunque non concedersi una cabina doccia da sogno?

Cabina doccia: l’importanza di misure e proporzioni

Se l’estetica è importante, altrettanto lo sono gli aspetti legati alla praticità di utilizzo, alla comodità in cabina e alla facilità di pulizia e manutenzione.

Altro aspetto fondamentale è il rispetto dell’armonia e delle proporzioni dello spazio a disposizione.

È importante scegliere un box doccia proporzionato alle dimensioni del bagno.

Per essere perfettamente integrata nel perimetro del bagno, la cabina doccia non deve né occupare troppo spazio in un bagno di piccole dimensioni, né essere striminzita all’interno di un bagno extra large.

Nel primo caso il risultato sarebbe un ambiente caotico e poco funzionale, nel secondo una sorta di spreco o “caduta di stile”.

Una delle regole fondamentali nell’Interior Design, infatti, è quella di ottimizzare i cm a disposizione e sfruttare tutte le potenzialità di un ambiente creando un risultato finale armonioso ed equilibrato.

Oltre al rispetto delle proporzioni, è importante considerare anche la forma della stanza e il punto in cui verrà alloggiata la doccia.

Se il bagno è piccolo, le migliori soluzioni salvaspazio sono i box doccia ad angolo o a nicchia con ante scorrevoli, che consentono di guadagnare qualche centimetro nell’economia dell’arredo bagno. In casi estremi si può considerare la possibilità di acquistare un box doccia con piatto su misura 70 cm. In questo caso, oltre al piatto su misura, è preferibile adottare porte scorrevoli e scegliere lastre in cristallo o vetro trasparente extrachiaro. Piccoli trucchetti per aumentare visivamente lo spazio, creare leggerezza e dare una maggiore sensazione di apertura.

Se invece lo spazio è abbondante, si può optare per cabine progettate appositamente per i maxi-spazi, come il Box Walk-in, con ingresso in doccia open e una lastra fissa che protegge dagli schizzi, o le cabine multifunzione.

cabina doccia
Newform 810 x 125

Cabina doccia di lusso: il massimo del comfort

Tra le cabine doccia “di lusso” troviamo quelle di Novellini, azienda pioniera nella produzione delle cabine multifunzione e delle vasche idromassaggio, i cui primi modelli vennero introdotti nel mercato dallo storico brand italiano già  a partire dai primi anni ’90.

Oggi la tecnologia di Novellini ha raggiunto livelli ancora più sofisticati: fiori all’occhiello della produzione sono cabine e box doccia comode, funzionali e completamente personalizzabili. Le linee semplici rendono il design elegante e ricercato, senza rinunciare alla comodità e alla praticità di utilizzo.

A rendere uniche le docce Novellini non è solo la comodità di utilizzo, ma anche il carattere multifunzionale e multisensoriale, che trasforma un semplice elemento di arredo bagno in un vero e proprio gioiello di design. La possibilità di personalizzare funzionalità ed effetti multisensoriali rende il momento della doccia un’esperienza davvero unica.

.

cabina doccia

Cabina doccia: prezzi

Diamo ora uno sguardo ai costi medi delle cabine doccia, tenendo conto che sul prezzo finale incidono diversi fattori, tra cui:

  • dimensioni del box e del piatto doccia: standard? su misura?
  • tipologia e spessore dei vetri
  • materiale dei piatti doccia
  • tipo di apertura (porta battente, ante scorrevoli, soluzioni ibride con un’anta fissa e ante scorrevoli)
  • Brand e Design

Mediamente, una cabina doccia di dimensioni standard (80 x 100 cm – altezza 195 cm) con vetro trasparente ha un prezzo di 350-450 euro. Il costo può variare in base ai fattori poc’anzi indicati, ma anche in base al tipo di installazione (su piatto o direttamente a terra) e in base ad alcuni dettagli che aumentano il comfort in cabina.

Le cabine doccia multifunzione di design con idromassaggio, di grandi dimensioni, hanno un costo decisamente più alto.

Una così ampia forbice di prezzo dipende dall’estrema comodità di queste cabine, che per certi versi possono essere equiparate a vere e proprie SPA domestiche.

Ad esempio, una cabina multifunzione multisensoriale 120×80 cm, con ante scorrevoli, plafoniera luminosa, miscelatore termostatico, Bluetooth, pannello di controllo Soft Touch, Cromolight, sistema di idromassaggio a nebulizzazione e/o sauna con erogatore di vapore con dispenser di aromi, può costare tra i 1.750 e i 2.100 euro.

Una via di mezzo tra i prodotti più basici e quelli più lussuosi potrebbe essere un comodo box doccia ad angolo 90×90 cm, con sistema ad ante scorrevoli per aumentare lo spazio vitale all’interno della cabina.

I prezzi in questo caso variano tra gli 800 e i 1.200 euro in base all’aggiunta di determinati accessori (i più gettonati sono idromassaggio e cromoterapia) e in base all’affidabilità del Brand.

Il marchio è importante sia per la garanzia di qualità del prodotto, sia per l’ottimo servizio post vendita che le aziende leader possono garantire, nonché per il veloce reperimento di ricambi box doccia, qualora dovessero rendersi necessari.

Richiedi informazioni:

Articoli Correlati