Piastrelle bagno: i prodotti, gli stili e le soluzioni migliori

Il bagno ha bisogno di appropriati pavimenti a terra e rivestimenti a parete. Infatti, è soggetto a un utilizzo oneroso e frequente e deve gestire rilevanti tassi di umidità, vapore e sporco che lo mettono a dura prova. Quindi, la necessità di rivestire ampie superfici può diventare un’occasione anche di design, per dare al nostro un bagno un tocco di stile appropriato. Vediamo come scegliere le piastrelle bagno, in relazione al gusto e allo stile che più ci appartengono.

I materiali per le piastrelle bagno

Il bagno è un tema sensibile e infatti in altre occasioni ne abbiamo parlato, toccando argomenti di varia natura, come per esempio il piatto doccia, i sanitari, la gestione dell’arredo, la disposizione dei bagni piccoli, e anche le Vasche da bagno con doccia: una soluzione unica per più bisogni.

Le piastrelle ricoprono una buona fetta della superficie del bagno: attorno alla doccia, dietro al lavabo e dietro agli altri sanitari. Quindi, ci troviamo nella condizione di dover valutare bene la scelta del materiale, il formato, le dimensioni e i colori, perché influenzano la resa finale.

I principali materiali per i rivestimenti sono:

  • La ceramica classica, che ormai costituisce un must in ogni casa e rappresenta una delle attività industriali in cui l’Italia è leader nel mondo
  • Il gres porcellanato, che è un tipo di ceramica sottoposta a particolare lavorazione. Ha caratteristiche meccaniche eccelse e si presta in modo egregio alle più disparate rese estetiche, in termini di colori, trattamento superficiale e resa materica. Infatti, con il gres si possono simulare superfici lignee, come il parquet in finto legno, o addirittura l’effetto marmo. Se volete sapere di più su questo argomento, potete andare a leggervi Gres porcellanato effetto marmo a prezzi contenuti? Sì, è possibile!
  • Le piastrelle a mosaico, costituite da tessere posizionate su una rete che fa da supporto. Si presentano sotto forma di veri e propri fogli, che vanno poi posizionati a muro incollandoli e successivamente vengono stuccati. Per avere qualche specifica su questo prodotto vi tornerà utile sapere come funziona il Mosaico: tecnica antica dal fascino sempre attuale
piastrelle bagno soluzioni
OVER-ALL – 810×125
ITALIANA CORRUGATI – 810 x 125
BILDEX – 810 x 125

Come scegliere le piastrelle per un bagno moderno

Come orientarsi nella scelta del materiale? Senza dubbio, lo spunto iniziale vi verrà suggerito dallo stile che volete conferire al vostro bagno.

Ultimamente, è molto amato il bagno moderno, che si allontana in parte dal gusto del bagno tradizionale. Quali sono i tratti principali al riguardo?

  • Linee minimali e pulite
  • Luci a soffitto, alloggiate in un controsoffitto che permette di liberarci di lampadari e oggetti simili
  • Sanitari compatti, dalle forme contemporanee e solitamente sospesi

Con questo tipo di registro si sposano bene sicuramente piastrelle dal design pulito, minimale e lineare. Molti modelli oggi sono progettate per essere montate con fuga a zero, in modo da rendere la superficie quasi astratta.

Un gres porcellanato effetto marmo si presta anch’esso alla restituzione di un design moderno. il marmo, infatti, è un materiale dal fascino invincibile e si adegua alla perfezione al matrimonio con ogni tipo di situazione.

Inoltre, si fa largo uso negli ultimi tempi dei formati di dimensioni considerevoli, talvolta addirittura oversize. Essi costituiscono un modo nuovo di pensare e progettare lo spazio, diverso da quello tradizionale poiché, grazie alle loro notevoli dimensioni, annullano quasi il concetto di tessitura.

Piastrelle bagno piccolo: quale è la soluzione migliore?

Chiudiamo con qualche suggerimento sui bagni piccoli. È un argomento che ci preme trattare perché in molti casi oggi i bagni hanno dimensioni inferiori rispetto ai decenni passati. Inoltre, poiché molti sono interessati dall’idea di avere un bagno aggiuntivo, questo viene ricavato spesso inserito ad esempio all’interno di una camera da letto. Il bagno in camera è sicuramente una comodità in più. Queste contingenze impongono ancora una volta superfici contenute. A tale proposito vi suggeriamo di leggere come Arredare bagno piccolo: soluzioni per un bagno supercompatto.

In questi spazi, un buon modo per arredarli consiste nell’utilizzo di piastrelle molto grandi. Se posiamo in opera un formato super, infatti, disorientiamo il nostro occhio, che è spesso abituato a piastrelle di dimensioni contenute. Così facendo, non gli diamo dei riferimenti concreti e quindi gli spazi si dilatano e sembrano più grandi.

Richiedi informazioni:

Share

Piastrelle bagno: i prodotti, gli stili e le soluzioni migliori

Discussion

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *