Come pulire la vasca da bagno: ingiallita, con ruggine o calcare

Categorie
Edilizia Dicembre 06, 2021

Come pulire la vasca da bagno in maniera ottimale? Dopo un frequente uso del sanitario può capitare di confrontarsi con macchie di sporco ostinato, calcare indesiderato e fenomeni di ingiallimento dello smalto. Vediamo quindi insieme come prevenire questi inconvenienti!

In questo articolo parleremo di:

Alcune dritte su come pulire al meglio la vasca da bagno

Come si può lavare la vasca da bagno in resina?

Innanzitutto per capire quali sono le accortezze da seguire per lavare la vasca da bagno in resina, diversamente dalla vasca da bagno in muratura, dobbiamo considerare la tipologia di vasca che possediamo.

In verità, generalmente ci troviamo ad oggi molto spesso in possesso di oggetti in vetroresina, prodotti di più recente produzione che stanno soppiantando le vecchie vasche in metallo smaltato.

A prescindere da ciò, i rimedi che di seguito vi illustreremo per quanto riguarda le macchie di sporco, i fenomeni di ingiallimento e la diffusa presenza di calcare, valgono in ogni caso.

Questo poiché, di fatto, ogni vasca da bagno presenta uno strato di smalto che funge da finitura e quindi le problematiche e le relative soluzioni sono le stesse.

In generale lo sporco che di consueto troviamo sulla vasca può essere trattato con un qualunque prodotto riscontrabile in commercio, sugli scaffali di un supermercato.

In realtà, non è la singola macchia di sporco a rappresentare un problema di difficile gestione, piuttosto sono altri, come vedremo in seguito.

Quali sono i migliori prodotti per la pulizia della vasca da bagno?

Farko banner

Alcuni consigli su come pulire la vasca da bagno dagli ingiallimenti

Una situazione comune alle vasche da bagno che da un po’ di tempo ci accompagnano nei nostri momenti di relax, è l’ingiallimento.

Come detto, la singola macchia non rappresenta un problema poiché può essere agilmente rimossa.

Ma l’ingiallimento della vasca da bagno risulta spesso difficile da risolvere con prodotti generici. A tal proposito possono venirci in aiuto miscele di prodotti naturali.

Dapprima senza dubbio è opportuno procedere ad una approfondita pulizia. Per esempio l’utilizzo di semplice detersivo per piatti se passato con una spugna può essere ottimo.

Ma, come sbiancare la vasca da bagno qualora lo sporco fosse particolarmente ostinato? Bene, in tal caso vi consigliamo di provare un mix di alcuni ingredienti naturali:

  • Detersivo liquido per piatti
  • Aceto di mele o vino
  • Bicarbonato

Questo miscuglio di ingredienti naturali origina una sorta di pasta che applicherete su tutta la vasca e lascerete agire per 10 minuti. In seguito, con una spugna strofinate la superficie della vasca e sciacquatela con acqua calda.

Lo sbiancamento degli smalti nella vasca da bagno prevede un composto più elaborato:

  • Olio di trementina (un bicchiere e mezzo può essere sufficiente)
  • Sale

Anche in questo, per smacchiare la vasca ingiallita stendete la miscela sulla superficie e lasciatela agire per 10 minuti circa, strofinate con una spugna e sciacquate. Questa pratica è altamente consigliata perché toglie il giallo e ravviva lo smalto della vasca da bagno.

Ogni vasca da bagno ha bisogno di cure differenti in base al materiale e al tipo di sporco

Come togliere il calcare duro dalle superfici della vasca?

Qualunque vasca da bagno, piatto doccia o vasca da bagno con doccia è soggetto all’accumulo di calcare. A seconda che l’acqua sia più o meno dura e in quantità più o meno massicce.

Pertanto, capiamo insieme come rimuovere il calcare dalla vasca da bagno con ingredienti naturali. La soluzione che vi proponiamo è completamente naturale, antica e di comprovata efficacia:

  • Acqua calda
  • Aceto

L’aceto ha una fortissima capacità di sciogliere il calcare. Un consiglio specifico che possiamo darvi qualora il calcare sia molto strutturato, è quello di lasciare delle chiazze di solo aceto puro sopra la macchia di calcare.

Se il calcare è posto su una superficie verticale, imbevete un asciugamano di solo aceto e lasciatelo a contatto con la macchia: più tempo tenete l’aceto a diretto contatto, meglio sarà.

Suggerimenti chiave su come togliere la ruggine nella vasca da bagno

Infine affrontiamo insieme il problema della ruggine che potrebbe presentarsi nella vasca da bagno con riferimento alle vasche in metallo smaltato, quelle in ghisa di una volta. Ebbene, il nostro consiglio è quello di munirvi di quanto segue:

  • Succo di limone
  • Borace
  • Paglietta metallica
  • Pennellino per dipingere su carta
  • Convertiruggine
  • Smalto

A questo punto isolate la macchia di ruggine, trattatela con succo di limone e borace strofinando energicamente con una paglietta.

Fate attenzione a che la paglietta non sia troppo dura, potreste rigare lo smalto ancora buono!

Infine applicate in modo estremamente puntuale del convertiruggine con un pennello molto piccolo e carteggiate con la paglietta per quanto possibile. Stendete dello smalto e di nuovo carteggiate.

Il risultato dovrà essere quanto più omogeneo possibile, così da mimetizzare l’intervento svolto.

Ogni volta che finite di usare la vasca, svuotatela, ripassatela con un getto di acqua calda per togliere le impurità e asciugate con un panno di microfibra. In questo modo ritarderete di molto l’insorgenza dei fenomeni sopra descritti!

Richiedi informazioni:

Articoli Correlati