Vernice Poliuretanica: caratteristiche, impieghi e costi

Le vernici poliuretaniche vengono impiegate in edilizia e in bricolage per ottenere una finitura estetica di particolare pregio e per trattare mobili e superfici particolarmente esposti a intemperie, agenti atmosferici ed usura.

Queste vernici sono considerate ottimi prodotti di restauro per legno e metallo, e vengono ampiamente impiegate anche nell’industria navale, dove c’è necessità di utilizzare vernici più resistenti di altre per rendere gli interni legno delle imbarcazioni impermeabilizzanti e resistenti a salsedine e vento.

Vernice poliuretanica: perché è così apprezzata

Le vernici poliuretaniche sono considerate pitture “speciali”. Ma in cosa risiede esattamente la loro particolarità?

L’aspetto più caratterizzante di questa tipologia di prodotto è il maggior grado di resistenza e durata nel tempo che riesce a garantire rispetto ad altri tipi di vernice; caratteristica, questa, che rende la vernice poliuretanica particolarmente adatta a verniciare oggetti e mobili soggetti ad usura elevata, oppure a creare uno strato protettivo su superfici calpestabili delicate, come il parquet, per aumentarne la resistenza.

In particolare, le vernici poliuretaniche sono apprezzate perché:

  • sono facili da stendere
  • offrono eccellenti standard di resistenza chimica e fisica
  • presentano ottimi livelli di trasparenza
  • dispongono di elevate capacità di ancoraggio
vernice poliuretanica
OVER-ALL – 810×125
ITALIANA CORRUGATI – 810 x 125
BILDEX – 810 x 125

Vernici poliuretaniche monocomponente e bicomponente

A prescindere dalle singole caratteristiche di ognuna, le vernici poliuretaniche vengono classificate in due grandi categorie: poliuretaniche monocomponenti e poliuretaniche bicomponenti.

Vediamo quali sono le principali differenze tra i due prodotti.

Vernici poliuretaniche monocomponenti

Le vernici poliuretaniche monocomponenti sono pratiche e facili da stendere perché non necessitano di essere miscelate. Molto apprezzate dai principianti per la loro facilità di applicazione, queste vernici consentono di ottenere buoni risultati sulla verniciatura di mobili e oggetti in legno che non siano destinati ad uso esterno, o comunque non esposti in maniera prolungata alle intemperie.

L’eventuale vernice residua non impiegata tende a conservarsi più a lungo rispetto alla versione bicomponente.

Vernici poliuretaniche bicomponenti

La versione bicomponente, come indica lo stesso termine, è invece costituita da due prodotti da miscelare insieme - un catalizzatore e una soluzione di resine – nella seguente proporzione: due parti di vernice per ogni parte di catalizzatore.

Rispetto alla tipologia monocomponente, le vernici poliuretaniche bicomponenti si possono applicare indistintamente su manufatti di legno ad uso interno e ad uso esterno, in quanto garantiscono un più alto grado di resistenza alle intemperie e agli agenti atmosferici. Inoltre, la scelta di applicare vernice di questo tipo implica una migliore resa estetica in termini di maggiore brillantezza e ritenzione del colore.

In particolare, le vernici poliuretaniche bicomponenti, rispetto alle monocomponenti, garantiscono i seguenti vantaggi:

  • esaltazione della brillantezza del colore
  • migliore ritenzione del colore
  • maggiore resistenza all’abrasione e alla corrosione di agenti chimici e agenti atmosferici
  • possibilità di ottenere finiture diverse (sia opache che lucide) in base ai catalizzatori utilizzati

Ricapitolando, da un lato abbiamo la praticità della vernice monocomponente, col suo barattolo pronto all’uso che può essere facilmente “gestito” da non esperti per lavoretti di bricolage e fai-da-te, dall’altro abbiamo invece l’affidabilità e la professionalità della vernice bicomponente, che presenta caratteristiche di resistenza e resa estetica tali da essere largamente utilizzata anche per restaurare mobili antichi in legno.

Vernice poliuretanica per legno: come applicarla

Per un lavoro a regola d’arte, è necessario passare sul mobile o sulla superficie una prima mano di fondo. Successivamente viene steso il colore scelto e, per finire, viene applicata la vernice trasparente poliuretanica che esalta la compattezza e la brillantezza del colore e protegge il mobile dall’usura del tempo, dalle variazioni causate dai raggi UV e dagli agenti atmosferici.

Resina epossidica: cos’è e a cosa serve

Le resine epossidiche sono polimeri termoindurenti con reazione a freddo. La formula prevede la miscela di una resina base (componente A) e di un indurente (componente B), che, solidificandosi tra loro, danno origine ad uno strato vetrificato lucido particolarmente adatto alla decorazione delle pavimentazioni, ma anche ad applicativi nell’ambito dell’industria elettronica, nel settore aereo-spaziale, nel settore alimentare e farmaceutico e nel settore edile per numerosi interventi di consolidamento e ripristino.

Vernice poliuretanica: quanto costa

In commercio esistono molteplici tipologie di vernici poliuretaniche, la cui scelta non deve essere effettuata solo sulla base del prezzo, ma anche e soprattutto sulla qualità del prodotto e sulle specifiche esigenze di applicazione.

Rispetto alla media dei prezzi delle vernici per legno, il costo delle vernici poliuretaniche è leggermente superiore, ma la differenza di costo viene prontamente ammortizzata dalle prospettive di durata del prodotto.

I prezzi medi per la versione bicomponente partono da circa 15–20 euro al litro, compreso il catalizzatore da miscelare insieme alla vernice.

Tuttavia, i prezzi possono variare considerevolmente in base al colore della vernice e al tipo di catalizzatore previsto. Il poliuretanico bianco opaco o trasparente costa meno di un poliuretanico con colori brillanti e intensi. I prodotti specifici, come la vernice trasparente lucida per la rifinitura del parquet, tendono a costare di più rispetto ai prodotti base.

La guaina liquida impermeabilizzante poliuretanico, utilizzata per impermeabilizzare terrazze, pavimenti, passerelle in legno o facciate, ha invece un costo medio di 110 euro per la confezione da 6 kg.

Richiedi informazioni:

Share

Vernice Poliuretanica: caratteristiche, impieghi e costi

Discussion

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *