Tegola per tetti: forme, materiali e costi

Categorie
Tetto e Coperture 03 Luglio, 2020

La realizzazione o la ristrutturazione del tetto di un edificio comprende diverse fasi, ciascuna delle quali richiede l’intervento di una manodopera più o meno specializzata e la messa in preventivo di un budget che varia in base ai materiali scelti per la copertura e alla complessità della posa in opera del tetto.

Per capire quanto spenderemo per rifare il tetto occorre tenere conto di una serie di importanti variabili, tra cui:

  • Opera di smantellamento della copertura precedente e relativo smaltimento delle vecchie tegole (questa voce di spesa vale ovviamente solo per le ristrutturazioni)
  • Posa della guaina impermeabilizzante e dello strato isolante
  • Installazione delle grondaie
  • Realizzazione del sistema di ventilazione
  • Posa in opera della nuova copertura

L’operazione di rimozione del tetto preesistente ha un prezzo fisso che si aggira intorno ai 150-180 euro al metro quadro, mentre la spesa per l’acquisto dei pannelli di copertura varia in base al materiale utilizzato.

Realizzazione tetto: caratteristiche delle varie tipologie di tegola

Le tegole e le coperture non sono tutte uguali. In questo articolo scopriremo le principali tipologie di tegole utilizzate per rivestire la struttura del tetto, il costo al metro quadro e le caratteristiche specifiche di ogni tipo di tegola.

Tegola canadese

La tegola canadese è la soluzione ideale per coperture veloci, pratiche e resistenti. Si tratta di una tegola costituita da un feltro impregnato di oli minerali o un foglio di lana di vetro ricoperto da due strati di bitume addizionato con polipropilene. Tale trattamento conferisce alla tegola la necessaria impermeabilità.

La tegola canadese, disponibile in diverse forme e colori, viene utilizzata spesso per rivestire tetti piani. L’elevata resistenza agli agenti atmosferici e l’ottima durata nel tempo (senza bisogno di manutenzione) rende questo tipo di tetto perfetto per le zone montuose con temperature rigide. Inoltre, essendo un tetto che si monta in modo facile e rapido, i costi per la manodopera sono inferiori rispetto ad altre pose più complesse. Il prezzo della tegola è di circa 10-15 euro al metro quadro.

tegole per tetti cielo

Isover 810 x 125

Tegola marsigliese e portoghese

Le tegole marsigliesi e portoghesi sono le coperture più diffuse, usate fin dai tempi antichi per via dell’elevata resistenza, unita ad una buona resa estetica.

Inoltre, hanno un ottimo rapporto qualità/prezzo: il costo è di circa 10-20 euro al metro quadro.

La tegola marsigliese è una tegola piana a doppio incastro. In sostanza, il profilo della tegola è sagomato con incastri laterali e frontali: la posa delle tegole avviene proprio grazie alla sovrapposizione di tali meccanismi ad incastro.

Generalmente le tegole marsigliesi sono realizzate con laterizio, un’argilla porosa di colore rossastro cotta in forno, ma se ne trovano anche in cemento, alluminio, resine trasparenti e PVC.

La tegola portoghese è la versione aggiornata dell’antico sistema coppo-embrice. Infatti, questa tegola, rispetto alla marsigliese, presenta una forma asimmetrica che associa alla parte piana una parte convessa simile al coppo ricurvo.

Oltre ad essere leggera, resistente e pratica, la tegola portoghese ha anche un’ottima resa estetica. La sua caratteristica forma tondeggiante la rende adatta a ricoprire con eleganza edifici storici e a dare un tocco di stile alle architetture moderne. La posa avviene ad incastro attraverso le sagomature presenti sul perimetro delle tegole. I materiali più diffusi sono il laterizio e il cemento, sia nella versione classica che colorata.

Il costo di queste tegole, come detto, è piuttosto competitivo. Tuttavia, ultimamente vanno diffondendosi prodotti artigianali caratterizzati da maggiore resistenza, elevati standard qualitativi e design particolari. Per questi modelli i prezzi salgono e possono raggiungere anche i 50 euro al metro quadro.

Tegola in pietra naturale

La tegola in pietra naturale ha un impatto estetico particolarmente suggestivo. I costi della copertura in pietra variano in base alla pietra usata e al grado di complessità della messa in opera del tetto. I moduli in ardesia, più facilmente reperibili, costano intorno ai 20-40 euro al metro quadro, mentre le coperture con chianche, beole e lose (o piode), hanno costi superiori perché si tratta di pietre più rare e pregiate.

tegole per tetti dettaglio

Scandola in legno

Il tetto rivestito con scandole in legno ha un costo più elevato rispetto alle tegole in cemento o laterizio: il prezzo varia tra i 50 e i 100 euro al metro quadro in base al tipo di legno utilizzato. Ad esempio, le scandole in rovere e larice sono più economiche, mentre quelle in castagno o acacia hanno un costo più elevato.

Nel preventivo di spesa dobbiamo includere anche i costi relativi ai trattamenti cui le scandole in legno devono essere sottoposte per aumentare la resistenza del materiale all’usura e all’azione aggressiva degli agenti atmosferici.

Tegola in PVC

Le tegole in PVC sono tra le più economiche in circolazione (10-15 euro al metro quadro). Nonostante il costo basso, le coperture in PVC sono estremamente resistenti agli agenti atmosferici, alle sollecitazioni e all’azione corrosiva degli agenti esterni. Altro vantaggio risiede nell’ampia possibilità di personalizzazione. Il limite è che le tegole in PVC non possono essere utilizzate in tutti i contesti: ad esempio, non vedremo mai edifici sottoposti a vincoli della Soprintendenza dei Beni Culturali rivestiti con tegole in PVC.

Richiedi informazioni:

Articoli Correlati