Risanamento del calcestruzzo armato con i sistemi di ripristino Geoactive di Fassa Bortolo

Categorie
Consolidamento Strutture Edilizia Solai 27 Giugno, 2016

Gran parte delle strutture che necessitano lavori di ristrutturazione sono in calcestruzzo. Il calcestruzzo è un materiale duttile, pratico che ha quasi monopolizzato il mercato dell’edilizia dal secondo dopoguerra in poi e che presenta caratteristiche morfologiche e strutturali ben precise. Per ottimizzare i lavori di recupero del calcestruzzo Fassa Bortolo propone il sistema Geoactive, un prodotto fibrorinforzato adatto a molti impieghi.

Il ripristino del calcestruzzo nelle ristrutturazioni edilizie

I lavori di ristrutturazione richiedono frequentemente di intervenire per il risanamento del calcestruzzo armato o semplice che sia. Il ripristino del calcestruzzo infatti è una delle lavorazioni che più spesso ci si trova ad affrontare e per questo è un problema che va studiato con cura al fine di ottenere risultati stabili nel tempo.

Per la varietà di interventi nelle ristrutturazioni edilizie sul tema del calcestruzzo, Fassa Bortolo mette a punto una serie di prodotti dalle caratteristiche studiate ah hoc per coprire una gamma di operazioni che vanno dal risanamento del calcestruzzo armato fino alla manutenzione più spicciola. Vediamo quali sono i principali prodotti della linea Geoactive di Fassa Bortolo.

Geoactive top B 25

Risanamento del calcestruzzo armato e semplice: malta, legante e rasatura. Uso e definizioni

Le tre principali tipologie di prodotto per il risanamento del calcestruzzo armato e semplice sono: malta cementizia, legante cementizio e rasatura cementizia. Fassa Bortolo presenta l’intera linea Geoactive, studiata per avere prestazioni ottimali nelle diverse situazioni che ci si trova ad affrontare durante i lavori di ristrutturazione del calcestruzzo. La malta cementizia è la miscela che permette di tenere insieme le murature, è l’elemento che dà stabilità e resistenza alla muratura. Essa è composta di tre parti: legante(nelle malte cementizie il legante è il cemento), acqua e aggregato lapideo a grana fine.

Il legante è un materiale che con aggiunta di acqua dà luogo a un impasto modellabile che seccando diviene rigido. Le fasi di essiccamento sono due: presa, quando il materiale inizia a tenere la forma, e indurimento, quando il legante indurisce e matura le caratteristiche meccaniche che gli si richiedono. Il rasante è uno strato di finitura che permette di ottenere superfici regolari adatte ad essere tinteggiate. Per ognuno di questi tipi di elementi che intervengono nelle ristrutturazioni edilizie, Geoactive di Fassa Bortolo, ha creato uno o più prodotti specifici per il risanamento del calcestruzzo armato e semplice.

Siste una varietà di interventi nelle ristrutturazioni edilizie sul tema del calcestruzzo.

Le malte della linea Geoactive di Fassa Bortolo per il risanamento del calcestruzzo armato e non

Ci concentriamo ora sull’elemento cardine per il risanamento del calcestruzzo armato o semplice che sia: la malta cementizia. Geoactive di fassa Bortolo prevede ben 4 diverse tipologie:

  • GEOACTIVE TOP B 25: indicato per tutti i lavori di ripristino su calcestruzzo danneggiato, per lavori di ristrutturazione con rete elettrosaldata e dove sia necessaria una protezione del cls dall’attacco solfatico. Inoltre viene usata per riparazione di spigoli di travi e di pilastri, per il ripristino di cornicioni, di balconi danneggiati per degrado del cemento armato, per lavori di ricostruzione degli strati di copriferro in opere di cemento armato.
  • GEOACTIVE RAPID B 548: indicato per ristrutturazioni edilizie in cui si necessita di presa rapida su cls danneggiato. Applicabile nelle stesse situazioni di lesione di Geoactive top B25, differisce per la rapidità con cui fa presa.
  • GEOACTIVE FLUID B 530: la consistenza fluida di questa malta la rende adatta per tutti i lavori di ristrutturazioni edilizie in cui si chiede una colatura. In particolare si rende adatta per ancoraggi di precisione per spessori ridotti mediante collaggio, grazie alla sua elevatissima fluidità e capacità di scorrimento. L’elevata capacità di scorrere in spazi ristretti e con geometrie articolate, garantendo il perfetto riempimento dei vuoti, lo rende utile in applicazioni difficili come ancoraggi di precisione sottopiastra.
  • GEOACTIVE JET 570 C: indicato per tutti i lavori di ristrutturazione in cui sono necessarie elevate prestazioni meccaniche a breve termine anche a bassa temperatura (fino a -5° C), per ripristino di opere in calcestruzzo danneggiate, caratteristiche che si riscontrano in esterni come strade dove si necessita una rapida riapertura al traffico.

Richiedi informazioni sui prodotti presenti nell’articolo:

Geoactive top B 25

Come eliminare l’umidità in casa: Risanafacile per risolvere i problemi sia interni che esterni

Categorie
Edilizia Mura Interne e Esterne Umidità 26 Giugno, 2016

Quanto sia complicato togliere l’umidità di casa è risaputo. Che sia interna o si formi all’esterno, la muffa è una delle principali cause di degrado degli edifici. Per risolvere questo problema in maniera efficace si può ricorrere a Risanafacile di Fassa Bortolo, una speciale composto per intonaci di fondo con funzione deumidificante, adatto ad applicazioni in interni ed esterni.

Come togliere la muffa dai muri, le soluzione a un problema comune

La risalita di acqua sulle pareti di casa è un problema diffusissimo e su come togliere la muffa dai muri ci sono numerose ipotesi: dalla risoluzione domestica della questione, fino a interventi complessi che prevedono il risanamento della struttura. Con l’intonaco deumidificante come togliere la muffa dai muri non è più un problema. L’intonaco deumidificante infatti è una soluzione efficiente che stabilizza per un lungo lasso di tempo l’igrometria della superficie su cui viene applicato.

Certo, come eliminare l’umidità in casa, in questa ipotesi diventa un lavoro più articolato del passare un panno umido con della candeggina sullo strato esterno della parete, ma i risultati sono duraturi e garantiscono prestazioni ottimali. Il problema del come togliere l’umidità in casa, infatti, frequentemente si ripropone anche a distanza di poco tempo poiché la risalita di umidità avviene tra gli strati della muratura e si radica nello strato di finitura, sostituendo il vecchio intonaco con uno ad hoc l’intervento ha ampissimo margine di riuscita.

Intonaco deumidificante Fassa Bortolo, come eliminare l’umidità in casa

Composizione RisanaFacile è una malta secca bianca a base di calce naturale, legante idraulico resistente ai solfati, polvere di marmo, sabbie classificate, idrofugo che prevede l’uso di additivi specifici atti a migliorare la lavorazione, l’adesione e la traspirabilità. RisanaFacile viene usato come intonaco da rinzaffo e di fondo per utilizzo a mano e a macchina per il risanamento di murature umide, in spessori consigliati di almeno 2 cm.

L’intonaco deumidificante Fassa Bortolo della linea Risanafacile è, sostanzialmente, un intervento che in un unica soluzione consente di mettere la parola fine alla questione del come eliminare l’umidità in casa. Un unico prodotto assolve, infatti, sia la funzione di intonaco da rinzaffo sia quella di intonaco di fondo: l’omogeneità del materiale di finitura è di per sé un primo passo per risolvere il problema di come togliere la muffa dai muri delle nostre abitazioni. A questo si aggiunge un ulteriore importante caratteristica, la naturalità della miscela.

La calce purissima infatti è di derivazione completamente naturale e la grana finissima è quello che si richiede per avere una superficie facilmente trattabile che fa della versatilità uno dei suoi punti di forza. Questo suo essere naturale permette di rientrare nelle certificazioni LEED – certificazione che attesta l’orientamento a interventi sostenibili sugli edifici- e di rispondere ai parametri richiesti per la certificazione in Classe A+ per le emissioni di composti organici volatili VOC.

Altro elemento che caratterizza l’intonaco deumidificante Fassa Bortolo della linea Risanafacile è la resistenza alle variazioni strutturali; questo aspetto, unito alla sua formulazione a leganti idraulici di ultima generazione, lo rende perfetto per interventi di restauro anche su superfici complesse e variamente articolate che necessitano di un’azione protettiva che le metta al riparo dalla risalita di sali.

Richiedi informazioni sui prodotti presenti nell’articolo:

Il progetto “In-Living” di Fassa Bortolo: come scegliere i migliori colori per pareti

Categorie
Finiture Pitture Vernici per Interni 27 Maggio, 2016

Un bel giallo luminoso. O forse un elegante verde oliva. No, blu. Decisamente blu. Sembra paradossale, eppure quando si tratta di scegliere quale colore dare al nostro spazio i pensieri e le idee si confondono e si affastellano. Fassa Bortolo, in collaborazione con esperti del settore, ha messo a punto il progetto “In-Living, un formato di catalogazione delle colorazioni da interni che permetterà di orientarvi facilmente tra tinte, toni e finiture. Perché la cromoterapia non è solo questione di spa…

Colori per casa e rispetto dell’ambiente.

Colori per pareti: l’importanza di poter scegliere

Di colori per pareti ce ne sono migliaia, ogni azienda produce tinte in varie gradazioni e in diversi toni e scegliere in un mercato tanto vasto e disordinato è un’impresa non da poco. Fassa Bortolo, con il progetto “In-Living”, si pone nelle condizioni di mettere ordine nel grande mare di colori per casa, proponendo una selezione dalle quasi 2000 tinte della mazzetta NCS, suddivise per cromia e sopratutto per tendenza e ambito emozionale. Un approccio nuovo ai colori per pareti che diventano uno strumento decorativo importante e facile da usare, cosicché il nostro spazio sia vicino al nostro modo di sentire e vivere, con una scelta ponderata che rispecchi il gusto per il colore e l’emozione. La ricerca Fassa Bortolo, però, non si limita a dare indicazioni generiche, ma mette ciascuno di noi nelle condizioni di poter procedere alla tinteggiatura che meglio crede poiché i colori del progetto “In-Living” sono disponibili presso tutti i rivenditori autorizzati dell’intero territorio nazionale mediante il Sistema Tintometrico Color Life.

Psicologia dei colori per il benessere di ognuno di noi

La psicologia dei colori è quella scienza che studia il rapporto tra colore e umore delle persone. Non è un caso che colori pastello e tinte tenui siano usate per ospedali e luoghi in cui si cerca un certo grado di serenità e tinte decise per locali dall’impronta più vivace e stimolante. Da queste brevi considerazioni si comprende quanto i colori per pareti influenzino il nostro modo di percepire noi stessi all’interno di un ambiente, sia esso domestico o pubblico. La psicologia dei colori è quindi un elemento da non sottovalutare quando si tratta di colori per pareti: per quanto si affascinante avere una stanza da letto dipinta di rosso carminio è bene sapere che non garantirà sonni tranquilli e allo stesso modo un soggiorno dipinto di tenue celeste pastello rischierà di farvi assopire sul divano più spesso di quanto immaginiate… Fassa Bortolo, affidandosi a un team di esperti del settore, ha suddiviso i colori per esperienza emotiva, abbinando tinte e relative suggestioni:

  • Light: la variazione di luminosità nelle cromie dona diversa dimensionalità allo spazio
  • Sunny: tutto il calore e la vivacità della luce del sole
  • Fragrance: colori che come un profumo si giocano sui contrasti di toni più intensi e più delicati
  • Fresh: tutti i colori del mare, del cielo e del vento in una selezione che dona serenità e forza
  • Land: accoglienti come i colori della terra, i colori per pareti land sono caldi e avvolgenti
  • Natural: energia, equilibrio e relax sono i punti cardine di questi colori per casa
  • Precious: tutta le vibrazioni dell’oriente magico e misterioso nelle sfumature di questi colori per pareti
  • Tech: il futuro è fatto di interpretazioni e per questo i colori per pareti Tech adottano tinte neutre, per dare spazio interpretativo a ciascuno di noi.

Colori per casa e rispetto dell’ambiente

La casa è il nostro ambiente e se la psicologia dei colori ci suggerisce quali colori per pareti sono adatti alla ricerca emotiva che vogliamo portare avanti, la tecnologia ci mette nelle condizioni di rispettare la qualità ambientale dello spazio casa. I colori per casa Fasso Bortolo del progetto “IN-Living”garantiscono, infatti, traspirabilità, resa estetica, affidabilità, durata e flessibilità applicativa. I principali sistemi di composizione usati nella produzione di questi colori per casa sono Sistemi Idrosiliconico, AcrilSilossanico, Acrilico, ai Silicati, Decorcalce, Elastomerico, cui si aggiunge GREEN VOCation. GREEN VOCation è una linea attenta alla minimizzazione delle particelle volatili, cosicché i colori per pareti non solo siano belli e funzionali al nostro benessere mentale ma anche a quello fisico.

Richiedi informazioni sui prodotti presenti nell’articolo:

Consolidamento delle murature: malta strutturale NHL 777 di Fassa Bortolo

Categorie
Consolidamento Strutture Edilizia Resine Strutture 24 Maggio, 2016

Le strutture da recuperare sono sistemi delicati, fragili e che presentano numerosi punti di criticità. Spesso, in un solo restauro, si trovano diverse tipologie di lesioni su una stessa porzione di edificio o, peggio, di muratura portante. La malta fibrorinforzata strutturale NHL 777 di Fassa Bortolo copre una ampissima gamma di interventi, dalla semplice regolarizzazione delle strutture murarie fino al consolidamento delle murature a fini strutturali e sismici.

Malta fibrorinforzata, che cos’è e come funziona.

Malta fibrorinforzata, che cos’è e come funziona

La malta fibrorinforzata è un particolare tipo di malta che presenta nelle sue componenti delle micro porzioni fibrose che la rendono maggiormente resistente poiché, oltre a migliorarne la resistenza meccanica, ne riducono notevolmente i fenomeni di ritiro in fase di indurimento. Le malte fibrorinforzate sono particolarmente versatili poiché si prestano sia a lavorazioni di carattere strutturale, come ad esempio consolidamento delle murature anche a livello sismico, sia per rivestimenti superficiali che permettono, anche alla muratura portante, un ottimo grado di resistenza e implementano le qualità fisiche e meccaniche dell’elemento.Un’altra caratteristica della malta fibrorinforzata è il fatto che in commercio la troviamo quasi esclusivamente premiscelata, così da non intaccare le sue qualità prestazionali variando erroneamente le dosi dei componenti e potendo affidarci a prodotti stabili e testati.

Recupero della muratura portante.

Malta fibrorinforzata, cosa fare e cosa non fare

La malta fibrorinforzata viene spesso associata in maniera automatica al recupero della muratura portante, al semplice consolidamento delle murature e al loro ripristino. Tutte cose assolutamente vere ma che non rendono giustizia agli innumerevoli altri campi di impiego della malta fibrorinforzata. La malta fibrorinforzata può infatti essere utilizzata anche in ogni altro impiego che vedrebbe fruire della malta semplice con l’accortezza, però , di non usare questo prodotto su:

  • massetti in anidrite
  • intonaci o pannelli di gesso, cartongesso e pavimenti resilienti
  • sottofondi soggetti a rimonte di umidità
  • metallo, legno, ceramica e supporti lisci e inassorbenti
  • non applicare in spessori inferiori a 3 mm
  • non applicare a temperature inferiori a 5°C o superiori a 30°C

Per la sua modellabilità, capacità adesiva, resistenza agli agenti atmosferici e facilità d’impiego, la malta fibrorinfornzata è un potente alleato sia nel consolidamento delle murature sia in lavoro di recupero ordinario come, ad esempio, il rifacimento dei terrazzi, la regolarizzazione di superfici lesionate e piccoli lavori di ordinaria manutenzione delle nostre case.

malta strutturale NHL 777

Malta fibrorinforzata Fassa Bortolo, la qualità tecnica per il rispetto delle strutture di recupero

Che si tratti di muratura portante o del consolidamento delle murature semplici, la bio malta fibrorinforzata NHL 777 di Fassa Bortolo è uno strumento indispensabile per lavori ad alte prestazioni. La sua composizione a base di calce idraulica naturale, la rende un prodotto altamente compatibile con materiali edili tradizionali e naturali, garantendo quella continuità materica che rende un lavoro di consolidamento delle murature un’operazione di rispetto nei confronti dell’esistente. La continuità e la compatibilità materica, inoltre, sono caratteristiche che garantiscono una resistenza meccanica a più ampio spettro, non lasciando il passo a discrepanze materiche soggette a fragilità e disconnessioni di vario tipo. Nello specifico vediamo che la Malta strutturale NHL 777 è usata come malta da intonaco e muratura per il ripristino, regolarizzazione, riparazione, anche a seguito di eventi sismici, di murature anche deboli, volte in laterizio, mattoni, pietra, tufo, in presenza di reti di armatura sia metalliche sia in fibra di vetro o compositi compatibili. La versatilità della malta strutturale NHL 777 di Fassa Bortolo inoltre è data anche dalla facilità di impiego: prodotto premiscelato, sarà sufficiente mescolarlo e applicarlo, operazione possibile sia a mano sia con appositi strumenti da cantiere.

Richiedi informazione sui prodotti presenti nell’articolo:

malta strutturale NHL 777

Pitturare casa: quando i colori per le pareti diventano “Sfide d’Arte”

Categorie
Finiture Pitture Vernici per Interni 20 Maggio, 2016

La casa è il luogo delle emozioni e lo spazio in cui viviamo deve essere lo specchio del nostro modo di vivere. Per questo Fassa Bortolo propone una collezione di pitture decorative “Sfide d’Arte”, dove il valore estetico si unisce alla volontà di raccontare qualcosa di noi. Colori per le pareti e finiture pensati per garantire la massima qualità ambientale e per lasciare una traccia significativa nello spazio domestico.

Attraverso i colori per le pareti cui la casa assume personalità.

Sfide d’arte, il valore dei ricordi

La casa è dove c’è la nostra memoria, quella legata al passato e quella che quotidianamente costruiamo nel nostro presente. Per questo la prima linea di pitture “Sfide d’arte” di Fassa Bortolo è chiamata, “Ricordi”. “Ricordi” propone una nutrita selezione di pitture decorative che permettono di imbiancare casa senza mai ripetersi, concedendosi il lusso e il piacere di poter scegliere tono e finitura a seconda delle esigenze di ogni spazio.

La gamma di prodotti si articola in tre macro finiture:

  • Ricordi marmo: pitture decorative che ripropongono l’eleganza della più pregiata pietra d’arredo.
  • Ricordi stucco: con la finitura a stucco le pareti di casa spiccano per eleganza e sobrietà.
  • Ricordi materia: una selezione di pitture decorative che richiamano l’effetto plastico della materia. Una selezione molto ricca che comprende ben 5 tipologie differenti di finitura superficiale: effetto Materia, caratterizzato dalle venature della pietra, effetto Compatto, per una superficie semplice e regolare, effetto Cemento,per una superficie che rimanda a finiture industriali e contemporanee, effetto Graffio, con righe orizzontali o verticali, effetto Travertino che imprime un fascino senza tempo alle superfici delle pareti.
Fassa Bortolo propone una collezione di pitture decorative “Sfide d’Arte”.

Pitture decorative e qualità dello spazio

Molti di noi sottovalutano un dato importante: passiamo a casa più di metà della nostra vita. Appare chiaro quindi come la cura dello spazio domestico sia un elemento fondamentale per il nostro benessere. Imbiancare casa, scegliere i colori per le pareti e le relative pitture decorative è un’operazione importante perché migliora la percezione dell’ambiente che ci circonda e, quindi, migliora il nostro umore e le nostre giornate. Quando si tratta di imbiancare casa è d’obbligo tenere a mente che le pitture decorative sono un modo per esprimere qualcosa di noi, per lasciare un segno significativo nello spazio in cui viviamo e che i colori per le pareti sono un veicolo attraverso cui la casa assume personalità. Fassa Bortolo pensa a questa esigenza ed è per questa ragione che la linea “Ricordi” si pone l’obiettivo di liberare il nostro stile, per offrirci l’occasione di vivere e raccontare lo spazio nel modo più adatto a ciascuno di noi.

ricordi marmo - sfide d'arte
ricordi materia - sfide d'arte

Originalità e competenza per uno stile originale

Si è già accennato al fatto che imbiancare casa sia spesso il modo più rapido e meno invasivo per cambiare il volto del nostro spazio domestico. Quando si decide di imbiancare casa, infatti, si compie una piccola ma significativa opera di recupero edile che coincide con un miglioramento della qualità della vita tra le pareti delle nostre abitazioni. Inoltre, Fassa Bortolo, forte di un’esperienza saldissima nel campo dell’edilizia, permette di fruire di colori per le pareti adatti anche a recuperi edili di ampio respiro come restauri conservativi, interventi su manufatti storici e di pregio artistico. La capacità di poter spaziare dal semplice imbiancare casa fino alle proposte per restauri articolati e complessi, dà la misura di quanta ricerca sia stata fatta nel campo della qualità del materiale.

Fassa Bortolo propone, infatti, finiture decorative minerali per interni a base di calce,con elevati valori di traspirabilità e che possono essere utilizzate nei contesti più diversi grazia anche alla vastissima gamma di colorazioni studiate per ogni tipologia di finitura.

Richiedi informazioni sui prodotti presenti nell’articolo:

 

ricordi marmo - sfide d'arte
ricordi materia - sfide d'arte

Posa dei pavimenti Fassa Bortolo, tutte le soluzioni che cercavi

Categorie
Consolidamento Strutture Edilizia Sottofondi 16 Maggio, 2016

Rifare il pavimento è uno dei lavori più frequenti quando si tratta di ristrutturazione. E anche uno dei più impegnativi. Che cosa devo scegliere? Quale colla è meglio usare? Il massetto è autolivellante oppure no? Fassa Bortolo, se non può alleggerire l’impegno fisico, agevola l’impegno organizzativo proponendo dei sistemi per la posa dei pavimenti specifici per ogni problematica, fornendo tutto il necessario per fare e ottenere un ottimo lavoro.

Rifare il pavimento è un lavoro complesso.

La posa dei pavimenti, un lavoro impegnativo

La posa dei pavimenti è un lavoro articolato che richiede un buon grado di manualità e di esperienza nel campo edile. Rifare il pavimento è un’operazione che, specialmente se si opta per una sostituzione completa dell’esistente, implica un vero e proprio cantiere all’interno delle nostre case. Essendo quindi un lavoro di recupero complesso, Fassa Bortolo cerca di fornire le migliori condizioni a chi si appresta a questa operazione: il sistema di posa pavimenti è pensato per chi vuole facilitarsi il compito con tutti gli strumenti più adatti alla buona riuscita dell’impresa.

massetto autolivellante

La gamma di prodotti Fassa Bartolo per la posa dei pavimenti

Come si è già accennato, rifare il pavimento è un lavoro complesso che necessita di molti elementi e materiali, Fassa Bortolo offre una gamma di prodotti che vanno dai fondi di posa, al massetto autolivellante fino ai migliori sigillanti per fughe, garantendo una compatibilità perfetta tra i vari materiali utili al lavoro. Avere,ad esempio, un massetto autolivellante di una marca e poi stenderci sopra colle e isolanti di altro tipo, potrebbe inficiare la riuscita finale del lavoro poiché, anche a parità di qualità del materiale, alcune componenti potrebbero essere dosate diversamente creando fenomeni di scarsa coesione o, peggio, di potenziale fragilità, con sconnessioni che aprono a infiltrazioni d’acqua e relative problematiche.

Vediamo brevemente quali sono i componenti principali dei sistemi di posa dei pavimenti Fassa Bortolo:

  • sottofondi: alleggeriti a base cementizia, termoisolante
  • isolante acustico: in telo, in lastre
  • massetto autolivellante: a base cmentizia, a base di anidride
  • massetti a base cementizia tradizionali
  • autolivellanti rapidi
  • primer: a base di resine sintetiche, a base di resine acriliche
  • malte: tecnica, cementizia osmotica
  • adesivi: in diverse gradazioni di colore e con diversi tipi e tempi di presa
  • sigillante: in polvere, siliconico
  • detergenti per la pulizia delle piastrelle a fine lavoro
  • guaina impermeabilizzante: in pasta, cementizia bicomponente

Un elenco esemplificativo e riassuntivo che ci dà la misura di quanto specifica sia la produzione di questa azienda che, da sempre, è attenta alle esigenze del mercato e che studia in maniera diretta le evoluzioni di una disciplina articolata quale l’arte del costruire e il recupero e restauro edile.

posa pavimenti - fassa bortolo

Certificazioni di qualità per la bio edilizia

Un’azienda che vuole definirsi contemporanea non può esimersi dalla sperimentazione in campo di bio-edilizia, il futuro del nostro costruire. Anche rifare un pavimento è un modo per rendere gli spazi del nostro quotidiano più vicini alla natura e al rispetto dell’ambiente. I sistemi per la posa dei pavimenti Fassa Bortolo hanno ricevuto importanti riconoscimenti in questo senso. I prodotti per rifare il pavimento di Fassa Bortolo sono risultati idonei ad altri standard qualitativi quali, ad esempio, la Certificazione per la bio-edilizia LEED®, (Leadership in Energy and Environmental Design), che attesta gli edifici eco-sostenibili, sia dal punto di vista energetico, che del consumo di risorse ambientali necessarie per la loro realizzazione.

Discorso a parte va fatto per gli adesivi che, come noto, sono elementi chimicamente complessi e la cui compatibilità ambientale è una vera conquista ed è per questo che la Certificazione GEV EMICODE, un marchio volontario relativo alle emissioni dei componenti organici volatili e semivolatili (VOC e SVOC) e la certificazione “CERTIFIÉ CSTB CERTIFIED” è stata ottenuta dagli adesivi AD 8 grigio, AT 99 MAXYFLEX bianco e grigio, AP 71 TECH grigio e AZ 59 FLEX grigio sono distintivi di assoluto pregio.Inoltre, l’adesivo AT 99 MAXYFLEX grigio è stato anche uno dei prodotti presi in considerazione nell’ambito del “Programma italiano per la valutazione dell’impronta ambientale”, sviluppato dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare per determinare l’Impronta di Carbonio (Carbon FootPrint) nel Ciclo di Vita dei prodotti e quindi il relativo impatto ambientale.

Richiedi informazioni sui prodotti presenti nell’articolo:

posa pavimenti - fassa bortolo

Come posare le piastrelle, un sistema di fissaggio Fassa Bortolo per ogni esigenza

Categorie
Finiture Pavimenti e Rivestimenti 30 Giugno, 2013

Che si tratti di un rivestimento a mosaico, clinker, cotto, marmo, ricomposti di cemento o resine, affinché il lavoro sia ben fatto e i risultati duraturi e soddisfacenti è necessario che il supporto di fissaggio sia ottimale. Per questa ragione Fassa Bortolo ha studiato un preciso composto per ogni esigenza, trovare il prodotto giusto è facile e assicura prestazioni a regola d’arte.

Collante per piastrelle, le differenze in base al tipo di rivestimento scelto.

Collante per piastrelle, le differenze in base al tipo di rivestimento scelto

Il mercato edile offre una varietà cospicua di rivestimenti per pavimentazioni e per pareti. Le piastrelle vanno dal clinker per esterni fino a marmi, mosaici e pietre ricostruite. Non è da sottovalutare la tipologia di rivestimento che si va a scegliere, oltre alle qualità estetiche, infatti, per un risultato finale ottimale conta molto il collante per piastrelle che si va ad applicare.

Su come posare le piastrelle, quindi, l’elemento che garantisce la durabilità del lavoro e la qualità dell’applicazione in cantiere sono gli adesivi per piastrelle che devono essere adeguati al supporto e al materiale da rivestimento. Un collante troppo aggressivo potrebbe compromettere la riuscita di una pavimentazione in marmo, così come uno troppo blando rischierebbe di inficiare i rivestimenti esterni, un collante troppo rigido, adatto a situazioni di particolare stabilità ambientale potrebbe rivelarsi inadatto in restauri di edifici rurali soggetti a microdilatazioni termiche costanti.

ad 8
aq 60 stone
ax 91
at 99 maxiflex
fassafix
special one
adys
fassatech 2

Come posare le piastrelle, dal collante al piano di calpestio

Indipendentemente dal tipo di pavimentazione e di supporto, i passaggi essenziali per far fronte al problema di come posare le piastrelle sono essenzialmente gli stessi. Per prima cosa è necessario misurare la superficie da pavimentare, meglio computare qualche metro in più considerando che si ha un aumento del 5% se si posano piastrelle a quadri dritti, il 10% in più per quadri disassati e il 15% in più per pose oblique. Fare un disegno di come posare effettivamente le piastrelle faciliterà di molto il lavoro di taglio e appoggio.

In questa fase, prima dei tagli delle piastrelle, va tenuto conto dei distanziatori delle fughe. A questo punto, una volta valutata la perfetta planarità del massetto si passa alla stesura dell’adesivo, partendo dalla parete opposta alla porta, partendo dal centro. Le piastrelle devono essere bagnate in acqua per migliorarne lo scivolamento in sede e la successiva aderenza. A fine posatura si rimuovono i distanziatori e si stuccano le fughe.

Gli adesivi per piastrelle che devono essere adeguati al supporto e al materiale da rivestimento.

Adesivi per piastrelle Fassa Bortolo, una vasta gamma per ogni esigenza

Il come posare le piastrelle passa per la scelta dell’adesivo giusto, Fassa Bortolo ne propone una gamma ampissima. Vediamo in sintesi le proprietà di ciascun prodotto.

  • AD8: Adesivi per piastrelle in bianco e grigio per pavimenti e rivestimenti in interni ed esterni. Ottimo su ceramica, gres in applicazione su intonaci a base di calce e cemento e massetti cementizi
  • AZ 59 FLEX: collante per piastrelle superadesivo moncomponente con elevata elasticità. Adatto a anche su pietre non sensibili a macchiature, per pavimenti riscaldanti, su cartongesso e su pavimentazioni preesistenti.
  • AQ 60 STONE: collante per piastrelle a presa rapida con media elasticità. Ideale su sottofondi poco assorbenti dove la presa di altri adesivi sarebbe troppo lenta.
  • AX 91: Adesivi per piastrelle bicomponenti poliuretanici ad altissima flessibilità per interni ed esterni. Può essere utilizzato su supporti particolari quali asfalto, legno, metalli, PVC.
  • AT 99 MAXYFLEX: Adesivo monocomponente ad elevata elasticità bianco e grigio per interni ed esterni. Adatto a in facciate, pavimenti riscaldati, piscine, mosaici e pietre non defromabili e non soggette a macchiatura.
  • FASSAFIX: ottimo per superfici e piastrelle assorbenti. Non adatto a superfici a rischio di risalita di umidtà.
  • SPECIAL ONE: Collante per piastrelle grigio per pavimenti a letto pieno in interni ed esterni tempo aperto allungato, deformabile
  • ADYS: Adesivo extra-bianco e grigio per pavimenti e rivestimenti in interni ed esterni antiscivolo a tempo aperto allungato, per spessori fino a 15 mm.
  • FASSATECH 2: Antiscivolo, a tempo aperto allungato e altamente deformabile, viene usato per incollare mosaici vetrosi, ceramici, di marmo, su supporti quali intonaci cementizi, pannelli in cartongesso.
  • CRISTAL-TECH: adesivi per piastrelle specifici per elementi in vetromettone.

Richiedi informazioni sui prodotti presenti nell’articolo:

ad 8
aq 60 stone
ax 91
at 99 maxiflex
fassafix
special one
adys
fassatech 2