Ristrutturazione appartamento: progettazione, lavori, costi

Il nostro tempo è caratterizzato da un tipo di edilizia profondamente diversa da quella dei decenni passati. Infatti, tempo fa la necessità era quella di ricostruire nuovi edifici a seguito della distruzione pesantissima della seconda guerra mondiale. Oggi, invece, abbiamo in eredità tutto il patrimonio di quei decenni e degli anni ancora prima. Quindi, nella maggior parte dei casi, siamo chiamati a recuperare l’esistente riqualificandolo al meglio. Vediamo perciò come procedere ad una ristrutturazione di un appartamento, così da conoscere le fasi, le modalità ed anche i costi.

Come organizzare una ristrutturazione casa per un risultato di qualità

Innanzitutto dobbiamo sapere come approcciarci ad una ristrutturazione. Si tratta infatti di un processo complesso, lungo e non facilmente definibile. Non siamo in presenza di un flusso lavorativo standardizzabile. Quando ci approcciamo ad un edificio esistente, purtroppo, non sappiamo tutto ciò che troveremo e quindi inevitabilmente sono richieste grande preparazione e problem solving.

Il consiglio più sensato che ci sentiamo di offrire è quello di evitare ristrutturazioni fai da te. Infatti, se non si è preparati e non si dispone della dovuta esperienza in materia si rischia di mancare tutta una serie di previsioni e quindi vedere lievitare i costi in modo pesante raggiungendo risultati di poca qualità. 

Affidatevi ad un architetto di vostra fiducia, che vi aiuterà a mettere su carta le vostre esigenze secondo la vostra sensibilità estetica e tenendo sotto controllo il processo realizzativo e di spesa.

OVER-ALL – 810×125
ITALIANA CORRUGATI – 810 x 125
BILDEX – 810 x 125

Ristrutturazione appartamento chiavi in mano: tutti gli step

Per avere un’idea complessiva di come si svolgerà il processo di ristrutturazione di casa vostra, tracciamo tutti gli step che affronterete uno per uno:

  1. Il professionista incaricato si curerà di ascoltare le vostre esigenze e dirvi, dopo aver consultato gli strumenti urbanistici comunali, ciò che è possibile e non è possibile fare. Anche se, precisiamo, in un progetto di riqualificazione di interni non ci sono generalmente limiti reali. 
  2. Il professionista vi mostrerà il progetto che, se voi accetterete, diventerà il progetto definitivo.
  3. Il professionista stenderà il computo metrico e lo consegnerà alle imprese interessate per la gara d’appalto. Le imprese stenderanno i preventivi e quindi verranno selezionati i soggetti che si incaricheranno dello svolgimento dei lavori.
  4. I lavori inizieranno e si svilupperanno in fase di cantiere fino a conclusione sotto la direzione lavori del professionista.

Verranno liquidate le ditte e il professionista concluderà l’iter con fine lavori e agibilità.

Ristrutturazione appartamento: costo complessivo

Spiegato il funzionamento del processo di ristrutturazione, ora vediamo i costi richiesti per il tutto.

L’argomento è delicato poiché com’è normale che sia c’è una grande variabilità a seconda di molti fattori che hanno il loro peso.

Questi fattori sono:

  • Consistenza dei lavori. Ovvero se siete intenzionati solo ad un’operazione di maquillage che interessi solo le finiture o se intendete oppure dovete lavorare in profondità e rifare gli impianti, massetti, scegliere nuovi arredi e ripensando la distribuzione.
  • Contesto delle lavorazioni. Ovvero zona geografica, zona e periodo economica, etc.

Chiarito questo, diciamo che la ristrutturazione di casa prevede una spesa che sta all’interno di un range dai 500 ai 1300 euro a metro quadrato.

Per dare un’ulteriore specifica, di solito le spese tecniche  - ovvero per i professionisti coinvolti - sono all’incirca il 10% del costo delle lavorazioni.

Esempio preventivo ristrutturazione casa: un caso studio

Concludiamo con un breve esempio pratico. 

Supponiamo di voler ristrutturare un appartamento di 85 metri quadrati.

Intendiamo intervenire in modo massiccio:

    • Rifacimento impianti tecnologici con sostituzione caldaia
    • Riprogettazione di distribuzione interna 
    • Rifacimento pavimenti
    • Rifacimento intonaci
    • Rifacimento bagni
    • Sostituzione arredi
    • Sostituzione cucina
    • Sostituzione infissi
    • Ritinteggiatura

In questo caso, possiamo fare riferimento alle cifre sopra proposte e ci rendiamo conto di essere sulla zona alta dell’intervallo. In tal caso è sensato pensare ad una spesa sui 900 euro a metro quadrato. Perciò, in totale 900.00x85=76500.00 euro complessivi. Aggiungiamo le spese per i professionisti, circa 8000 euro. In totale avremo un conto di 85000 euro circa.

Richiedi informazioni:

Share

Ristrutturazione appartamento: progettazione, lavori, costi

Discussion

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *