Recupero sottotetto: come sfruttare la luce naturale con finestre e lucernari

Categorie
Finestre da Tetto Finiture Porte e Finestre Settembre 27, 2021

Il recupero del sottotetto è vantaggioso sotto molti aspetti.

Aprire una finestra e vedere il cielo, una delle immagini che più ci fa sentire bene a casa nostra.

Per chi ha la possibilità di sfruttare i locali del sottotetto, questa è una possibilità più che concreta, basterà aprire un lucernario e concedersi il lusso e il piacere della luce naturale dall’alto, con la sensazione di avere un angolo di cielo tra le pareti di casa.

In questo articolo, parleremo in modo approfondito dei seguenti argomenti:

Il recupero del sottotetto consente di installare lucernari e creare spazi luminosi e ariosi

Recupero sottotetto: gli step fondamentali

L’aggiunta di una o due finestre sottotetto a una soffitta è un ottimo modo per conferire maggiore luce alla stanza e renderla abitabile.

Spesso, il piano superiore delle nostre abitazioni viene solo utilizzato come una specie di magazzino, ma il recupero del sottotetto domestico è un’attività molto più semplice di quello che si creda.

Nella maggior parte dei casi basta pulire tutto l’ambiente e aggiungere delle finestre sottotetto.

Grazie all’accesso diretto al tetto, l’installazione delle finestre sottotetto è più pratica e quindi meno costosa, rispetto a qualsiasi altra stanza della casa.

Infine, l’aggiunta di lucernari per la tua soffitta, aumentando la fruibilità dello spazio, potrebbe essere il primo passo per il recupero sottotetto. Mentre, se il sottotetto è già rinnovato, il lucernario può dare il tocco finale perfetto.

Un nuovo spazio vivibile grazie ad un progetto di recupero del sottotetto ad hoc

Materiali necessari per realizzare le finestre del sottotetto

Un altro vantaggio delle finestre sottotetto è che in commercio è possibile trovare kit con tutti i materiali e utensili per realizzarle, compresi i materiali isolanti per le rifiniture finali.

In genere questi kit hanno un prezzo che può oscillare tra i 150 e i 450 euro, considerando finestre sottotetto di 60 x 120 cm.

Tuttavia, se i materiali di copertura del tuo tetto sono in metallo o piastrelle, dovrai utilizzare kit con materiali speciali.

Questi possono costare il 20% in più rispetto ai kit tradizionali ed è consigliabile rivolgersi ad un professionista per non compromettere l’isolamento del tetto.

Infine, se la tua mansarda ha un ulteriore strato isolante nell’intercapedine del sottotetto dovrai reinserire del materiale isolante o intelaiature ad hoc.

Rivolgendoti ad un corniciaio professionale il costo del lavoro può aumentare di circa 1000 euro.

Per concludere il lavoro e realizzare le finiture finali avrai anche probabilmente bisogno di nastro isolante, cartongesso, materiali di inquadratura, intonaco e vernici per il soffitto.

Vuoi conoscere le caratteristiche delle finestre in PVC? Ti consigliamo allora di leggere questo articolo: “Finestre PVC: scopri tutti i vantaggi di installarle in casa“.

Recupero del sottotetto con finestre GPU integre by Velux

© Photo credit by Velux

La finestra GPU integra con apertura vasistas by Velux

La finestra GPU integra è in legno termo trattato e rivestito in poliuretano senza giunture che non richiede manutenzioni.

L’apertura vasistas è di 45° e garantisce una ampia vista verso l’esterno; la finestra è inoltre ribaltabile a 180° per facilitare la pulizia del vetro esterno direttamente dall’interno di casa.

È dotata di sensore pioggia che chiude automaticamente la finestra alle prime gocce di pioggia; è compatibile con Velux Active, il sistema intelligente che gestisce e migliora il clima interno della tua casa grazie ai sensori che monitorano temperatura, umidità e anidride carbonica.

Tutte le finestre per tetti VELUX sono dotate dell’inimitabile barra di controllo e ventilazione per assicurare un sano riciclo d’aria anche quando piove.

Grazie al filtro lascia fuori polvere e insetti. Inoltre, ogni finestra è dotata di innovativi materiali isolanti, Velux Thermo Tecnology, che offrono un’eccellente efficienza energetica, isolamento termico e chiusura ermetica.

È inoltre possibile completare la finestra per tetti con gli accessori Velux, proteggendo la casa dal calore del sole fino al 95%.

3 pratici consigli per un recupero sottotetto perfetto

A seguire, alcune buone pratiche per eseguire un’impeccabile riqualifica del sottotetto.

1. Pianifica dove inserire le finestre sottotetto

Aggiungere finestre sottotetto o lucernari è molto più semplice rispetto ad altre sezioni della casa, bisogna prestare meno attenzione ad eventuali tubature o allacci elettrici.

Tuttavia, rimane pur sempre un lavoro da pianificare attentamente per rendere il sottotetto abitabile. Cerca di scegliere una posizione che sia in grado di fornire una diffusione della luce ottimale.

Affrettare questa operazione potrà costringerti a dover inserire più finestre sottotetto e spendere di più.

Camera da letto nel sottotetto: un modo per ricreare uno scenario accogliente grazie a finestre e lucernari

2. Scegli il kit giusto

Prima di recarti ad acquistare un kit per inserire dei lucernai studia la struttura e la pendenza del tuo tetto.

Se possibile cerca di pre-configurare alcune dimensioni ideali per le tue finestre sottotetto.

Questo ti aiuterà a scegliere il kit che fa al caso tuo. Infine una volta acquistato, prima di rimuovere i materiali del tetto, rivedi attentamente tutte le istruzioni per il montaggio.

Meglio accorgersi di dover cambiare il kit prima di aver cominciato a rimuovere i materiali del tetto.

La luce entra direttamente dal lucernario nell'ambiente

3. Verifica l’impermeabilità delle finestre

Anche se ritieni di aver fatto un buon lavoro testa sempre l’impermeabilità delle finestre, puoi farlo con un tubo da giardino o spruzzando acqua sul tetto.

A seconda dei sigillanti utilizzati potresti dover attendere un giorno o due prima di effettuare questo test.

Comunque il consiglio è di farlo il prima possibile, piuttosto che scoprire troppo tardi che le tue finestre sottotetto causano infiltrazioni d’acqua, sopratutto nel caso di un sottotetto abitabile.

Richiedi informazioni:

Articoli Correlati