Portoncino blindato esterno: la sicurezza parte da qui

Categorie
Porte e Finestre 21 Gennaio, 2020

Un buon impianto d’allarme è indispensabile ma non sufficiente per proteggere efficacemente la casa da furti e intrusioni.
Per rendere la propria abitazione un rifugio sicuro e protettivo è necessario considerare tutti gli aspetti legati alle possibili intrusioni di terzi. Un ottimo metodo per scoraggiare i ladri è ad esempio quello di aumentare la percezione di sicurezza della casa.

Quali metodi possiamo utilizzare per rendere la casa blindata e sicura? Quali accorgimenti possono fungere da fattore deterrente per i malintenzionati?

Misure di sicurezza: come proteggere la casa

Affinché siano efficaci, le misure di sicurezza di una casa devono essere progettate in maniera sinergica, accostando all’impianto di allarme sia una serie di accorgimenti che possano fungere da fattore deterrente (presenza di telecamere a vista, outdoor ben illuminato ecc.) sia elementi strutturali (infissi, porta d’ingresso, cancello esterno) in grado di garantire un’eccellente resistenza meccanica alle effrazioni, sistemi e tecnologie di rafforzamento di esterno porta e interno porta, inferriate, serratura blindata, ecc.

Per una protezione a 360 gradi sarà dunque importante blindare la casa con infissi a prova di ladri e con un portone esterno dotato dei migliori sistemi antintrusione.

portoncino blindato esterno
OVER-ALL – 810×125
ITALIANA CORRUGATI – 810 x 125
BILDEX – 810 x 125

Portoncino blindato esterno: caratteristiche

La prima miglioria da fare per aumentare i livelli di sicurezza di una casa è sostituire la vecchia porta d’ingresso con una moderna porta blindata dotata di serratura con cilindro europeo o altri sistemi anti-effrazione.

Un buon portoncino blindato per esterno deve avere tre caratteristiche principali:

  • eccellenti standard di sicurezza (robustezza, ferramenta rinforzata, serratura di nuova generazione, ecc.)
  • ottime proprietà di isolamento acustico (chiusura ermetica)
  • ottime proprietà di isolamento termico (resistenza agli agenti atmosferici)

Nella scelta del portoncino blindato esterno occorre considerare una serie di fattori, tra cui:

Design della porta

Sul costo e sul livello di robustezza della porta blindata incide sia la dimensione che il numero di ante. A parità di tipologia e prestazioni, un portoncino blindato a due ante ha un costo superiore del modello ad una sola anta, così come le porte blindate fuori misura costano dal 10 al 30% in più rispetto alle porte con misure standard (larghezza tra 80 e 90 centimetri, altezza intorno ai 200 centimetri).

Una scelta a metà strada tra il design e la sicurezza è quella che riguarda i pannelli esterni ed interni della porta blindata. Se l’abitazione è in un condominio, il design del pannello esterno della porta sarà probabilmente vincolato all’estetica stabilita a livello condominiale, mentre per i portoncini esterni blindati di villette e case indipendenti si avrà una maggiore libertà di scelta sia nei colori che nei decori e nelle finiture.

Una scelta stilistica particolarmente apprezzata è la blindata in vetro, una porta per esterni che coniuga i più alti standard di sicurezza con un design elegante e raffinato. L’inserto in vetro consente di donare all’ambiente una luce naturale, mentre la cornice in legno garantisce un’ottima solidità strutturale. Di gran tendenza anche il portoncino blindato  con pannello esterno bugnato effetto massello colore verde o colore bianco.

Classe di sicurezza

I portoncini blindati per esterno misurano il proprio grado di resistenza ai tentativi di effrazione attraverso determinate classi di sicurezza.

Esistono 5 classi antieffrazione, a ciascuna delle quali corrisponde il relativo grado di sicurezza. Si parte dalla classe 1 (grado di protezione minimo) fino ad arrivare alla classe 5 (massima protezione).

Per un appartamento in condominio può bastare un livello 3: vale a dire che per introdursi in casa il ladro dovrebbe utilizzare cacciaviti o piedi di porco.

Per una villa o abitazione indipendente occorre aumentare il livello di sicurezza alla classe 4 (strumenti utilizzati: seghe, martelli, trapani) o classe 5 (trapani, seghe a sciabola).

Tipologia serratura

Esistono diversi tipi di serrature, ciascuna con un funzionamento e un grado di sicurezza differente.

Dalla semplice serratura con chiave piatta cifrata alla serratura a cilindro europeo (il sistema in assoluto più utilizzato), dalla serratura con chiave a doppia mappa alla serratura elettronica o dotata di scheda magnetica riprogrammabile.

portoncino blindato esterno

Portoncini blindati da esterno: prezzi

Esistono in commercio svariati modelli di porte blindate per esterno, il cui costo varia in relazione al fattore estetico, al pregio e alla qualità dei materiali utilizzati, alle finiture e alle decorazioni, alle dimensioni, e soprattutto alla classe antieffrazione, ossia al livello di sicurezza della porta, dato dai sistemi e dalle varie tecnologie anti-intrusione impiegate. Partiamo dai 1.500/2.000 euro per una porta blindata base con classe di protezione media fino ad arrivare a modelli in classe 5 dotati di sistemi antisfondamento e sistemi tecnologici innovativi, per i quali si può spendere fino a 10.000 euro.

Il costo medio delle porte blindate in classe 3 oscilla tra i 2.000 e i 3.500 euro (soglia al di sotto della quale sarebbe meglio non scendere se si vuole avere un buon livello di sicurezza), mentre saliamo a 3.000/3.500 euro per le porte blindate in classe di sicurezza 4 ad una sola anta e 3.500/4.500 per le porte in classe 4 a due ante.

Richiedi informazioni:

Articoli Correlati