Porte in legno massello per arredare con personalità sia il classico che il moderno

Categorie
Porte e Finestre 22 Aprile, 2020

Insieme a pavimenti e finestre, le porte interne sono gli elementi più caratterizzanti di un’abitazione. Contribuiscono a dettare lo stile d’arredo, ma anche a dividere gli ambienti e a isolare dalla vista e dal rumore.

Le porte da interno, dunque, devono essere scelte in base alla loro qualità, funzionalità e robustezza, ma tenendo anche conto di esigenze estetiche legate al buon gusto, all’impatto visivo e alla capacità di rendere gli ambienti armoniosi e ben curati.

In quest’ottica il legno è senza dubbio il materiale più amato: difficile resistere al fascino senza tempo e all’eleganza di questo materiale naturale, caldo e declinabile in mille sfumature ed essenze.

In questo articolo ci focalizzeremo proprio sulle porte in legno, in particolare sulle diverse interpretazioni del legno massello: non più circoscritto ad arredare ambienti classici e seriosi, ma sdoganato anche per valorizzare arredamenti moderni e contemporanei.

Porte in legno massello: pregiate e longeve

Da sempre le porte in legno sono protagoniste degli interni della casa.

Il legno massello, in particolare, è sinonimo di eleganza, solidità e fascino senza tempo.

Ma cos’è esattamente il legno massello?

In termini di resistenza e robustezza, il legno massello non teme rivali. La ragione è semplice: il massello è il legno ricavato dalla parte centrale del tronco dell’albero, il cosiddetto durame.

Ecco il motivo per cui viene scelto così spesso per realizzare infissi e mobili di pregio destinati a durare nel tempo.

Porta battente in massello: soluzione evergreen

La soluzione maggiormente adottata in Interior Design è la porta battente: più economica rispetto ad altre soluzioni progettuali, versatile, facile e veloce da montare.

La famiglia delle porte battenti, tuttavia, è molto ampia e al suo interno troviamo le più svariate caratteristiche, che determinano la qualità e il design della porta stessa, incidendo altresì sul costo finale.

Quali sono le discriminanti per capire il livello di qualità di una porta battente in legno?

  • Telaio in legno massiccio: questa caratteristica rende la porta molto resistente agli urti e al deterioramento
  • Funzionalità e facilità di movimento: il legno massello potrebbe suggerire il luogo comune di porta robusta, “pesante” e poco pratica; in realtà le moderne porte in legno massiccio sono concepite per unire solidità e robustezza a praticità e maneggevolezza
  • Resistenza al fuoco: alcune porte in legno presentano all’interno del telaio pannelli di materiale ignifugo certificati per resistere al fuoco per più di 30 minuti
  • Abbattimento acustico: alcuni modelli sono progettati in modo da aumentare l’isolamento acustico e il comfort in casa grazie all’inserimento nel telaio di pannelli fonoassorbenti e all’uso di una doppia guarnizione termoacustica.
porta legno massello
Grigolin 810 x 125

Massello: legno classico per design moderno

Le porte in legno massello presentano un’ampia varietà di essenze e venature e si differenziano tra loro anche in base al design, alla colorazione, alla finitura e al sistema di apertura. Per definizione si adattano molto bene a contesti classici, pregiati e raffinati. Ma non solo a quelli.

Con piccole variazioni sul tema, i modelli in massello possono diventare splendidi “esemplari” di porte moderne.

Cerchiamo di capirne di più.

  • Materiali: le porte che si adattano meglio a contesti urban e contemporanei sono quelle in massello di rovere, abete o faggio
  • Colorazioni: chiare, sbiancate o grezze per dare alla porta in massello un aspetto più leggero, sobrio e minimal (elementi chiave dello stile moderno)
  • Finiture: porte laccate lucide, opache o in essenza
  • Design: il moderno va d’accordo con il concetto “less is more”, che nel nostro caso si traduce in porte con superfici lisce ed essenziali, scevre da particolari decorazioni. Niente ante pantografate, bassorilievi o bugne (che sanno di classico): meglio optare per un design semplice e una struttura filo muro o scorrevole
  • Sistema di apertura: la prima regola per creare un ambiente moderno e contemporaneo è infondere un senso di leggerezza e dinamismo. Per alleggerire la solidità del massello non c’è niente di meglio di una porta scorrevole: soluzione salvaspazio doc, ma anche scelta di stile per favorire la connessione e l’apertura visiva tra gli ambienti. Il design moderno e sobrio del sistema scorrevole si integra in maniera armoniosa ed equilibrata con l’anima solida e compatta del massello
  • Sistemi di sicurezza: il massello, proprio in funzione delle sue caratteristiche di resistenza, solidità e robustezza, viene spesso impiegato anche per realizzare portoncini da esterno. Una porta di ingresso moderna deve poter garantire la massima sicurezza. In questo senso le porte blindate in massello riescono a garantire un’eccellente resistenza ai tentativi di intrusione.
porta legno massello

Porte in legno massello: prezzi

Mediamente una porta battente in legno massello costa tra i 250 e i 700 euro in base al tipo di legno utilizzato, a dimensioni e spessore, all’eventuale presenza di ante decorate, bugnate o pantografate, al tipo di rifinitura (opaca, lucida, laccata), alla presenza o meno di apertura reversibile.

Per una porta in massello scorrevole partiamo dai 350/400 euro e saliamo anche di molto per modelli di design con binario a vista o per porte in legni molto pregiati.

Richiedi informazioni:

Articoli Correlati