Cos’è la pittura magnetica e come applicarla per personalizzare le pareti

Categorie
Pareti Interne Marzo 30, 2021

Quando iniziamo a progettare il relooking degli ambienti domestici, la prima cosa di cui ci occupiamo (e preoccupiamo) è la parte decorativa, ossia quella che riguarda più da vicino gli aspetti estetici legati al design e alla definizione stilistica. Una tendenza in questo campo è l’utilizzo della pittura magnetica per personalizzare le pareti di casa.

Sebbene funzionalità ed estetica dovrebbero sempre andare di pari passo, potremmo facilmente cadere nella tentazione di volerci circondare di decorazioni originali e di soluzioni stilistiche che sappiano dare agli ambienti interni un quid di bellezza e unicità.  

Vogliamo cambiare volto alla nostra casa, desideriamo che ci piaccia più di prima, che ci somigli e rispecchi i nostri nuovi gusti. In altri termini: è ora di scegliere il colore, il pattern, la finitura e l’effetto delle pareti della nostra (nuova) casa!

In questo articolo vedremo:

Tendenze colori pareti 2021: la pittura magnetica

La tendenza già da qualche anno è quella di scegliere per le pareti rivestimenti e pitture particolari per interni

La classica pittura lavabile in tinta unita (in genere bianco o beige molto chiaro) non passerà mai di moda, sia chiaro.

Per dare un tocco di personalità però c’è bisogno di osare con soluzioni pittoriche che possano stupire e caratterizzare in modo ricercato una parete o anche solo una porzione di essa.

In questo senso, la vernice lavagna e la pittura magnetica rappresentano soluzioni decorative molto originali che, nello stesso tempo, si adattano perfettamente ad un ruolo marginale, ma di sicuro effetto.

In sostanza, questo tipo di pitture non nascono con l’idea di rivestire tutte le pareti di una stanza. L’intento è di delimitare con originalità una particolare area all’interno di essa, creando nel contempo una funzionalità aggiuntiva

Nel caso della “parete-lavagna”, la funzione in più è quella di poter scrivere e disegnare liberamente sul muro, come se la parete fosse la tela di un quadro o un foglio bianco. 

Nella pittura magnetica, invece, l’effetto “wow” è dato dalla possibilità di sfruttare la vernice decorativa sia come soluzione stilistica tout court sia come comoda parete “portatutto”.

Grazie agli appositi magneti, è possibile attaccare appunti, disegni, fotografie, bigliettini ricordo. La pittura magnetica effetto lavagna è un’ottima idea per personalizzare le pareti di casa, soprattutto la cameretta dei bambini!

Pittura magnetica in cameretta

Master Builder Soluzioni Banner

Personalizzare le pareti di casa con la pittura magnetica

Sulle pareti di casa riversiamo la nostra fantasia e la nostra creatività. Quante volte avete pensato di orientarvi su qualcosa di diverso delle classiche vernici (e dai classici punti cromatici) osando con colori ed effetti sorprendenti

Quante volte avete immaginato di eliminare la vecchia pittura e rivestire i muri con un elegante boiserie, con rustici pannelli in legno o con mattoncini in pietra (o finta pietra) per dare una sferzata di energia industrial?

Rimanendo nell’ambito delle pitture per interni, il settore ha compiuto passi da giganti, soprattutto in ottica di ampliamento della scelta degli effetti e delle finiture e in chiave di personalizzazione. 

Attualmente in commercio esistono smalti e vernici che riescono persino a riprodurre l’effetto 3D di una parete in marmo, in cemento o in pietra.

La decorazione murale, se ben bilanciata, consente di dare dinamicità ad una parete altrimenti anonima, e può conferire personalità e unicità ad una superficie monocromatica che alla lunga potrebbe stancare.

Pittura magnetica a lavagna

Cos’è la pittura magnetica e dove utilizzarla

La pittura magnetica (o intonaco magnetico) è una speciale vernice a base di acqua che, grazie alla sua particolare composizione, trasforma la parete su cui viene applicata in una superficie magnetica su cui poter attaccare svariati oggetti, purché vengano utilizzati i corretti magneti e gli oggetti in questione non siano troppo pesanti. 

Il principio è un po’ come quello del frigorifero, sulla cui superficie è consuetudine attaccare le calamite raccolte durante i viaggi.

Essendo a base di acqua, la vernice magnetica è inodore e non tossica. Si stende facilmente ed è anche sovra verniciabile. 

Ad esempio, nella camera dei ragazzi, in cucina o nello studio adibito a postazione smart working è possibile decorare una porzione di parete creando prima una base magnetica, sulla quale successivamente è possibile stendere anche la “sorella” vernice lavagna.

In questo modo, avrete un pezzo di parete su cui scrivere appunti e, nello stesso tempo, attaccare foto e biglietti (utilizzando i magneti) oppure delle calamite decorative. Davvero una parete multitasking!

Il colore nero, tra l’altro, è molto elegante e versatile. La parete decorata con pittura magnetica diventa un suggestivo punto focale e può valorizzare sia ambienti moderni e industrial che contesti più tradizionali, dal momento che si abbina bene a qualsiasi tonalità della scala cromatica, così come al legno e agli altri rivestimenti.

Quanto costa la vernice magnetica e come si stende

Mediamente con un barattolo da 500 ml (il cui costo si attesta tra i 25 e i 30 euro) si copre circa 1 metro quadro di superficie. I prezzi possono variare in base alla qualità del brand e alla resistenza/affidabilità del prodotto.

Per quanto riguarda la stesura, valgono più o meno le stesse regole delle altre pitture per interni. 

La prima cosa da fare è preparare la superficie (che sia muro, legno o altro materiale). Il fondo deve essere liscio e omogeneo, privo di imperfezioni e, possibilmente, trattato con un primer / fissativo che aiuti la vernice ad aderire meglio (e più a lungo) alla parete.

L’applicazione in sé è molto semplice: per la stesura può essere usato indifferentemente il pennello o il rullo; successivamente il prodotto viene lisciato e reso uniforme grazie all’aiuto di una spatola

Dopo circa 6 ore (tempo di asciugatura), si può procedere con la seconda mano. A protezione della pittura magnetica può essere poi utilizzata una finitura a base di acqua, che rende la parete più satinata e raffinata.

Richiedi informazioni:

Articoli Correlati