Piscina in giardino? Da sogno a realtà con le piscine prefabbricate

Categorie
Outdoor Piscine 08 Dicembre, 2019

Le piscine prefabbricate sono la soluzione ideale per chi vuole realizzare il sogno di un’oasi di benessere e relax nel giardino della propria abitazione. La piscina rende più suggestivo il giardino, valorizza l’immobile e consente di trascorrere piacevoli momenti in compagnia.
Ma qualsiasi sogno, per essere realizzato, necessita di una progettazione scrupolosa. È bene affidarsi solo ad aziende specializzate e valutare con attenzione la tipologia, la forma e le dimensioni più adatte alla tua proprietà. Per scegliere la soluzione migliore occorre anche chiedersi che uso intendiamo fare della piscina.

Piscine prefabbricate: come scegliere la più adatta

Per costruire una piscina bisogna tener conto di diversi fattori: elementi tecnici, legati alla conformazione architettonica dello spazio a disposizione, ma anche questioni più legate alle abitudini e alle esigenze della famiglia.

• Tipologia di accesso: chi utilizzerà la piscina? I bambini, le persone anziane e le persone con ridotte capacità motorie, ad esempio, avranno maggiore facilità di accesso in una piscina prefabbricata interrata priva di zone rialzate.

• Profondità della piscina: un fattore importante di cui tenere conto è la profondità del fondale, che influisce sui tempi di riscaldamento dell’acqua e sul grado di fruibilità. Puoi scegliere una piscina con livelli di profondità graduali oppure prevedere un punto di profondità maggiore per tuffarsi in tutta sicurezza.

• Sistema di filtrazione. Ne esistono diversi:

  • Sistema a sfioro. L’acqua defluisce in un canale perimetrale e va a depositarsi in una vasca di compensazione, per poi essere purificata (anche lo strato più superficiale, che è il più impuro) e reintrodotta in piscina. Queste piscine prefabbricate sono più complesse da realizzare e più costose.
  • Sistema a sfioro infinito. Le piscine a sfioro infinito utilizzano lo stesso sistema di filtrazione dello sfioro classico ma, dal punto di vista estetico, sono realizzate in modo da creare su un lato del perimetro un suggestivo effetto cascata.
  • Skimmer. È il sistema più usato, più facile da realizzare e dal costo più contenuto. La piscina è delimitata da un bordo perimetrale, lungo il quale sono collocate delle aperture (Skimmer) che aspirano l’acqua da inviare al filtro per purificarla e reimmetterla nella piscina.
pisicina prefabbricata giardino
Profilitec 810 x 125

Piscine fuori terra

Le piscine prefabbricate fuori terra rappresentano la soluzione ideale per chi vuole una piscina “vera” senza spendere un capitale e senza incappare in dispendiosi lavori di realizzazione.

La piscina fuori terra è pronta all’uso già poche ore dopo la consegna! La sua messa in opera è pratica e veloce. Inoltre si tratta della scelta più economica, sia come prezzo di acquisto che come manodopera. Esistono due tipi principali di piscine fuori terra: autoportanti in acciaio bi-plastificato e autoportanti in fibrocemento.

Altri materiali comunemente impiegati sono il PVC e il legno.

Piscine seminterrate

Questa soluzione ibrida prevede una struttura inserita solo parzialmente nel terreno. Ecco i principali vantaggi:

  • Facilità di costruzione: non prevedendo opere murarie, la fase realizzativa è veloce, lo scavo poco profondo, e i materiali della vasca di contenimento (resina, poliestere o acciaio) sono leggeri e facili da lavorare
  • Con un adeguato studio di progettazione, può essere installata anche su terreni irregolari o lievemente in pendenza
  • Costi meno elevati di una piscina prefabbricata interrata

Piscine interrate

Anche nel caso delle piscine interrate, i metodi di costruzione che sfruttano le strutture prefabbricate hanno il vantaggio di ridurre tempi e costi per il completamento dei lavori.

A formare la casseratura portante della piscina sono dei pannelli in cemento armato prefabbricato, internamente vuoti, che vengono fissati alla base tramite ferri di ripresa riempiti di calcestruzzo.

Piscine interrate prefabbricate con pannelli in resina sintetica

I pannelli in resina sono sempre più spesso preferiti all’acciaio e al cemento. Leggeri, maneggevoli e facili da montare. Non servono viti e bulloni, perché i pannelli si assemblano tra loro con un sistema di incastri autobloccanti. Le piscine prefabbricate interrate costruite utilizzando pannelli in acciaio zincato godono di un ciclo vitale molto lungo. I pannelli, leggeri e flessibili, sono posti su un fondo in calcestruzzo armato e supportati lateralmente da speciali contrafforti triangolari che garantiscono l’equilibrio statico tra la spinta dell’acqua e la spinta del terreno circostante. In questo tipo di piscine la vasca è realizzata in vetroresina o acrilico, materiali leggeri e resistenti. Il blocco viene preparato in stampi, non può superare determinate dimensioni ma può essere personalizzato in qualsiasi forma.

pisicina prefabbricata giardino

Piscine prefabbricate: quanto costano?

Non è possibile rispondere con precisione a questa domanda, le variabili in gioco sono troppe: materiale dei pannelli, forma e dimensioni, profondità, sistema di filtraggio, presenza di eventuali accessori.

In linea generale una piscina prefabbricata interrata ha sicuramente un prezzo superiore rispetto ai modelli seminterrati e fuori terra, anche in termini di manodopera.

Una stima di spesa approssimativa per l’installazione di una piscina prefabbricata interrata “chiavi in mano” varia tra i 9.000 e i 18.000 euro, in base alle dimensioni e alle altre variabili specifiche.

Richiedi informazioni:

Articoli Correlati