Pavimento bagno: ad ognuno il suo stile di arredamento

Categorie
Pavimenti e Rivestimenti Febbraio 08, 2020

Se una volta si tendeva ad arredare il bagno in modo classico e funzionale, puntando su rivestimenti tradizionali e resistenti, e su mobili che rispondessero più ad esigenze pratiche che estetiche, oggi la tendenza dell’arredo bagno si è completamente ribaltata.

La scelta dei rivestimenti (pavimenti e piastrelle bagno) punta sempre di più su un design creativo e personale, osa con i colori e con gli accostamenti inediti di stili e materiali.

A ben pensarci, tra i vari ambienti della casa, il bagno simboleggia la sfera intima, il luogo in cui ci si prende cura di sé e ci si ritaglia una piccola pausa di relax per ritemprarsi e affrontare con maggior vigore la vita frenetica e stressante di tutti i giorni. Chi non ha mai sognato di trasformare il proprio bagno in un piccolo centro benessere? Una vasca da bagno in cui immergersi, candele profumate, ma anche mattonelle bagno e pavimenti che soddisfino gli occhi e rispecchino la propria idea di classe ed eleganza.

Ecco perché è così importante che la scelta del rivestimento bagno passi per ragioni estetiche, oltre che funzionali.

In questo articolo scopriremo i grandi classici del settore del pavimento bagno, le ultime tendenze e i ritorni di fiamma.

Pavimento bagno: l’intramontabile grès porcellanato

Il grès porcellanato è da sempre uno dei materiali più amati e scelti per personalizzare il luogo più intimo e riservato della casa. Dalle piastrelle all’interno del box doccia, dagli arredi ai rivestimenti del pavimento bagno, il grès si presta a rivestire il bagno nei più svariati stili per rendere l’ambiente a misura del proprio gusto e della propria personalità.

Un pavimento in grès può essere realizzato in lastre di formato standard, può seguire le nuove tendenze dei grandi formati o, al contrario, tornare al vecchio amore delle cementine artigianali, che oggi rivivono nelle moderne versioni in grès porcellanato nei formati quadrati o esagonali come rivestimenti audaci e originali per il pavimento e le piastrelle di bagno e cucina.

In base alla dimensione e alla finitura della lastra, il pavimento in grès porcellanato detterà lo stile del bagno in modo diverso. Grandi lastre orienteranno in modo deciso verso uno stile moderno e contemporaneo, mentre pavimenti con lastre grès lucido di piccolo formato, eventualmente arricchite di decori e mosaici, richiameranno immediatamente l’affascinante gusto rétro degli anni ’50.

Di gran tendenza anche il grès porcellanato effetto legno, che, al calore di un materiale naturale ed ecosostenibile come il legno, aggiunge tutti i vantaggi tipici del grès:

  • resistenza
  • impermeabilità
  • rivestimento anti-macchia
  • facilità di pulizia e manutenzione
  • infinite possibilità di personalizzazione
pavimento bagno marmo
Grigolin 810 x 125

Pavimento bagno: effetto marmo ed effetto pietra

Tra le tendenze più interessanti del settore rivestimenti bagno troviamo il ritorno a due materiali naturali e di grande pregio: la pietra e il marmo.

D’altronde, il richiamo agli elementi naturali, alle materie prime della terra, al prezioso valore del tempo e della calma si addicono perfettamente all’atmosfera intima e rilassata che notoriamente ispira la salle de bain. Giocando con finiture, colori e spessori diversi, il pavimento in pietra e marmo riveste il bagno di eleganza e classe innata, conferendo al contempo un avvolgente  senso di comfort e tepore.

Se sei innamorato della pietra e del marmo ma non vuoi rinunciare alla resistenza e alla praticità del grès porcellanato, puoi optare per i pavimenti in grès effetto pietra ed effetto marmo.

Tali rivestimenti riproducono la pietra naturale in infinite varianti, da scegliere in base all’effetto che si vuole ottenere: liscio e lucido, opaco, oppure il suggestivo effetto rilievo che richiama la pietra a spacco naturale.

Le piastrelle in finta pietra e finto marmo saranno in grado di rendere accogliente e prestigioso qualsiasi bagno, unendo i vantaggi del grès alla forza materica dei marmi più pregiati e della pietra ispirata all’ardesia naturale. Questa soluzione rappresenta il connubio perfetto tra la prestanza tecnica del grès porcellanato e il fascino della tradizione e della texture materica della pietra naturale.

Ottimo successo stanno riscuotendo anche i pavimenti effetto marmo ed effetto pietra in mosaico, che, spaziando dal moderno al classico, propongono diverse soluzioni cromatiche, ciascuna delle quali riesce a riprodurre fedelmente le venature del marmo, così come l’elegante ruvidezza della pietra.

pavimento bagno applicazione

Prezzi pavimenti bagno

Dando uno sguardo ai prezzi del pavimento bagno, non possiamo non considerare che la forbice economica, piuttosto ampia, varia in funzione di una serie di importanti parametri, tra cui:

  • il tipo e la qualità del materiale
  • le dimensioni delle lastre
  • il design
  • le tecniche di lavorazione
  • le caratteristiche specifiche di una pavimentazione da bagno: grado di resistenza ad acqua e vapore, coefficiente antiscivolo, resistenza a graffi, macchie, usura e calpestio

Indicativamente, per una piastrella in monocottura partiamo da un minimo di 9-10 euro al metro quadro, per arrivare 18-28 euro al metro quadro per piastrelle di grès porcellanato di prima scelta.

I prezzi salgono quando parliamo di ceramiche più ricercate per qualità e design o per lastre in formati extra standard. Ad esempio, un grès porcellanato effetto legno costa tra i 30 e i 40 euro al metro quadro, salendo a 35-45 euro al metro quadro per un grès porcellanato effetto marmo, fino ad arrivare intorno ai 45-50 euro al metro quadro per un pavimento grès porcellanato in maxi formati (20×120 o 15×120 cm).

Richiedi informazioni:

Articoli Correlati