Pavimenti per esterni economici: caratteristiche, prezzi d’acquisto e posa

Categorie
Pavimenti e Rivestimenti Rivestimenti Aprile 21, 2021

Gli spazi outdoor dotati di apposita pavimentazione consentono di vivere in totale agio e sicurezza le aree all’aperto. Così come per i pavimenti interni, l’inventario dei rivestimenti esterni è in grado di rispondere a innumerevoli esigenze stilistiche e funzionali, in quanto offre un’ampia gamma di scelta in termini di materiali e finiture. Il nostro obiettivo è quello di guidarti nella scelta dei pavimenti per esterni economici mostrandoti i migliori prodotti a disposizione a prezzi vantaggiosi.

Nel tempo, le esigenze di comfort e sicurezza per le aree esterne si sono diversificate e con esse sono andate moltiplicandosi le opzioni possibili per poter realizzare differenti tipologie di pavimentazioni da esterno.

In questo articolo, andremo ad approfondire:

Realizzazione pavimenti per esterni economici

Bacchi 810×125

Pavimenti per esterni economici: le caratteristiche necessarie

L’Italia è un paese a clima temperato in cui le piogge si fanno sentire un po’ in tutte le stagioni.

Pertanto, vivere con comodità gli spazi aperti non è sempre possibile se il terreno è scoperto. Questo, bagnandosi, diventa scivoloso, pericoloso, sporco.

Tutta una serie di fattori che possiamo gestire con un’adeguata pavimentazione.

Di seguito, le caratteristiche fondamentali di cui un prodotto per la posa in esterno deve essere provvisto:

  • Resistente alle azioni meccaniche come lo sfregamento e l’urto, che in ambiente esterno può essere più facile e frequente rispetto all’interno
  • Resistenza alle sollecitazioni date dai carichi del passaggio carrabile
  • Proprietà antigelo e antiscivolo nei confronti del bagnato e del gelo

L’ultimo punto è molto importante. Infatti, le piastrelle per esterno possono rovinarsi per un urto o per l’effetto del ghiaccio negli anni. È senza dubbio un problema, ma non porta conseguenze pericolose.

Ma, al contrario, se il piano di calpestio non possiede adeguato grip rischiamo di scivolare e farci male.

Gli elementi posti in opera devono avere un minimo di ruvidezza e questa viene regolata anche ai sensi delle normative DIN 51130 e DIN 510097.

Funzionalità e costi dei pavimenti esterni galleggianti

Un’altra ottima soluzione per esterno sono i pavimenti galleggianti. Questi sono costituiti da elementi di gres porcellanato di spessore maggiore rispetto ad una solita piastrella.

Infatti si possono avere anche due centimetri di spessore. La posa avviene tramite il posizionamento a terra prima di tutto di piedistalli metallici che occuperanno una posizione corrispondente all’incontro dei quattro spigoli delle piastrelle.

Quindi, le piastrelle stesse verranno appoggiate sui supporti metallici in una posizione sopraelevata rispetto al suolo, formando un’intercapedine rispetto ad esso.

Se cercate con cura una partita di materiale di qualità medio bassa, anche in virtù del fatto che la manodopera è minore, potete avere un ottimo prodotto ad un prezzo accettabile.

Pavimentazione da esterno in legno massello: qualità e convenienza

I masselli autobloccanti rappresentano una soluzione ottima per assicurare un piano stabile e resistente secondo le categorie appena elencate.

Addirittura, è possibile garantire anche stabilità al passaggio di auto, oltre che una regolare pedonabilità.

Il massello è un elemento in calcestruzzo gettato prefabbricato di piccole dimensioni: 7×15, 10×10, 10×20 centimetri. La miscela di calcestruzzo può essere colorata in più modi.

Lo spessore è variabile e proprio al variare di questo cambia la capacità portante del massello.

Infatti per spessori maggiori si ha una maggiore resistenza ai carichi, fino a masselli di 8-10 centimetri che sono adeguati anche al transito di automobili.

La posa del massello prevede alcuni passaggi chiave:

  • Si ricava un piano regolare dal quale iniziare le opere
  • Si dispone sul perimetro della zona da pavimentare un cordolo in calestruzzo che faccia da contenimento
  • Si stende una base di ghiaione a fini drenanti
  • Si realizza uno strato di sabbia sul quale adageremo i masselli
  • Si procedere a compattare la sabbia così da renderla più stabile e minimizzare il rischio di assestamenti durante la vita d’uso della pavimentazione
  • Si posano i masselli con cazzuola, mazzetta da pavimentazione, regolo e bolla
  • Si sigillano i giunti fra massello e massello con la stessa sabbia con cui si è proceduto all’allettamento

Pavimentazione in legno massello per esterni

Cemento: ottimo per pavimenti esterni economici

Tra i materiali maggiormente impiegati nella pavimentazione per esterni annoveriamo il cemento.

Versatile e resistente, è ideale per qualsiasi scenario e stile. Di seguito, i suoi punti di forza:

  • Duro e altamente poroso
  • Elevata resistenza a graffi ed abrasioni
  • Resistente a temperature avverse e ai raggi UV
  • Proprietà anti-macchia e anti-sporco, tramite l’effettuazione di specifici trattamenti

L’acquisto e la posa – che andrebbe effettuata correttamente, secondo determinati tempi di stagionatura e di montaggio – vantano costi piuttosto competitivi.

Pavimento esterno in gres porcellanato: economico ed elegante

Il gres porcellanato per esterni vanta un prezzo competitivo e possiede molteplici caratteristiche prestazionali che consentono alla pavimentazione di mantenersi inalterata e resistente a lungo.

Ecco le sue principali peculiarità:

  • Resistente ad abrasione, graffi e usura da calpestio
  • Elevata resistenza agli agenti chimici
  • Resistenza a condizioni atmosferiche avverse e ai cicli di gelo e disgelo;
  • Resiste ai raggi UV: colori e decori rimangono inalterati nel tempo

Oltre le elevate prestazioni, questo materiale offre la possibilità di:

  • Texturizzazione ad hoc per la fabbricazione di un rivestimento dalle proprietà antiscivolo
  • Totale personalizzazione in differenti formati, colorazioni e decorazioni.

Posa del pavimento esterno in gres porcellanato

Pavimento esterno in legno composito: risparmio e stile senza tempo

Rispetto al legno naturale, il WPC vanta numerosi pregi in termini di performance e di estetica.

Questo spiega perché sia divenuto uno tra i materiali più apprezzati e scelti per realizzare il rivestimento esterno di bordo piscina, terrazzi e giardini.

I principali vantaggi del WPC:

  • Proprietà antiscivolo, anti-deformazione e anti-scheggiamento
  • Impermeabilità all’acqua, grazie alla sua composizione idrorepellente
  • Resistenza ad abrasione, calpestio, trascinamento, rotolamento
  • Proprietà antisettica: non è attaccabile da funghi, muffe o microorganismi
  • Sostenibile ed eco-friendly
  • Proprietà anti tarlo e anti insetto
  • Resistenza ai carichi ed alle temperature rigide ed elevate

Inoltre, per gli esterni si possono utilizzare anche altri materiali sintetici e compositi come plastica, vetro e persino il tessuto.

I prezzi di acquisto e posa dei pavimenti esterni

Sono tanti sono i fattori che vincolano la spesa finale: dimensioni, con particolare riferimento allo spessore, formato, colorazioni.

Detto ciò detto, la scelta del materiale per la realizzazione dei pavimenti esterni spetta solo ed unicamente a te ed alle tue esigenze in termini di comfort, sicurezza e stile.

Confronta i costi di acquisto e posa e fai dei tuoi spazi esterni dei luoghi accoglienti, sicuri e piacevoli da vivere.

Scelta del pavimento per esterno

Richiedi informazioni:

Articoli Correlati