Parquet bamboo, perché sceglierlo per il pavimento della propria casa

Il parquet è un prodotto in legno impiegato per pavimentare, esso garantisce, come tutti sappiamo, risultati meravigliosi e adeguati ad ogni contesto: classico, tradizionale, rustico, contemporaneo e minimale. Parliamo della novità del parquet bamboo, un prodotto che oggi sta riscuotendo sempre più successo.

Il parquet: che cos’è e come si compone

Il parquet è un topic sempre in rilievo e di estremo interesse. Ne abbiamo già parlato altre volte affrontando vari aspetti: come si posa il parquet, cos’è e come funziona la lamatura del parquet e infine abbiamo elencato i mille usi del parquet in rovere.

Si tratta di un prodotto costituito di legno massello che però non viene prodotto a semplici tavole, pena la perdita di stabilità e linearità delle assi. Sotto l’aspetto esterno del parquet, costituito da 4-5 millimetri di massello a vista, si ha altro legno posto con fibre ortogonali allo strato superiore. La qualità e la stabilità della tavola sono dunque garantite proprio da questo. L’incrocio delle fibre impedisce deformazioni, dilatazioni e altri fenomeni che compromettono la qualità del risultato finale.

parquet bamboo cucina
OVER-ALL – 810×125
ITALIANA CORRUGATI – 810 x 125
BILDEX – 810 x 125

Il parquet bamboo: i vantaggi rispetto agli altri legni

Normalmente, la grande maggioranza di parquet viene prodotta in rovere, un’essenza che si presta bene allo scopo poiché rispetto alle altre si caratterizza per particolare durezza, proprietà che gli conferisce longevità.

Altre essenze impiegate sono il faggio, oppure il teak, anche per esterni e per bordopiscina. Il teak infatti si comporta particolarmente bene anche in presenza di umidità, tant’è che è disposto anche a formare i pavimenti delle parti scoperte di barche e navi.

Il bamboo rappresenta in questo senso una valida alternativa alle essenze già citate.

Le sue caratteristiche sono infatti notevolissime.

  • Durezza e resistenza. Il bamboo è un legno particolarmente duro e quindi si presta bene all’uso per la stesura di pavimentazioni. Può gestire egregiamente lo sfregamento e il logorio dato dal calpestio negli anni. Certo, come ogni altro parquet ha bisogno di essere sottoposto a cicli periodici di manutenzione consistente in levigatura e lucidatura. Ma, rispetto ad altri legni, presenta caratteristiche meccaniche più performanti.
  • Buona gestione dell’umidità. Il bamboo presenta, fra i vari pregi, quello di comportarsi bene in presenza di umidità. Tant’è che può essere utilizzato anche a bordo piscina per la pavimentazione dei camminamenti. È comunque un legno, e quindi se lasciato all’esterno necessita particolare riguardo, trattamenti contro gli insetti e manutenzioni più frequenti. Ma, comunque, resta il fatto che si distingue per la sua qualità anche in questo frangente.
  • Resistenza al fuoco. Il bamboo presenta un’ottima capacità di gestione delle sollecitazioni termiche. In effetti, rispetto ad altri legni si dimostra ben più lento all’incendiamento e questo lo rende migliore sotto molteplici aspetti. In primis, nel senso che essendo più restio a incendiarsi è più sicuro. E in seconda battuta, perché si difende meglio alle fonti di calore che possono danneggiarlo, come per esempio una candela o una sigaretta che cadono a terra.

Parquet bamboo: costo di acquisto del materiale

Terminiamo l’articolo con una riflessione di natura economica. Altro motivo per cui può essere conveniente acquistare e montare un parquet in bamboo: trattasi di un articolo in qualche modo economico, rispetto agli altri presenti nel mercato.
Infatti, un parquet in rovere di qualità può costare tranquillamente 50 o 60 euro a metro quadrato. E si tratterebbe di un prezzo onesto, per un prodotto buono ma senza pretese eccessive.

Per contro, un bamboo di pregio può essere ritirato a non più di 40 euro a metro quadrato!
Questo è dovuto in buona sostanza al fatto che il bamboo è sostanzialmente una graminacea che sorge spontanea e ha tempi di crescita rapidi. Perciò la sua produzione necessariamente è meno costosa.

E, infine, questo è anche l’ultimo aspetto positivo che citiamo. Per quanto appena detto, il parquet in bamboo è una scelta fortemente ecosostenibile.

Richiedi informazioni:

Share

Parquet bamboo, perché sceglierlo per il pavimento della propria casa

Discussion

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *