Otoprotettori su misura: cosa sono e perché è bene usarli

Categorie
Attrezzature ed Elettroutensili Dicembre 06, 2020

Il rumore rappresenta una delle più diffuse malattie professionali per la perdita dell’udito negli ambienti di lavoro.

Quando devi svolgere lavori di fai da te per costruire o ristrutturare che richiedono l’utilizzo di apparecchiature rumorose, come la sega circolare, per intenderci, ti consigliamo di usare otoprotettori su misura.

Il danneggiamento dell’udito può anche avere un processo lento e quindi spesso non viene percepito nell’immediata da chi ne viene colpito.

Gli effetti della lesione dipendono da fattori come l’intensità del rumore e per quanto tempo sei stato esposto: più a lungo e più forte è il rumore, più gravi possono essere i disturbi.

Ora vediamo la normativa, come vengono creati, come si indossano, quali sono le caratteristiche che devi considerare e che prezzi hanno gli otoprotettori su misura di qualità.

La normativa vigente circa gli otoprotettori

Che tu sia un lavoratore professionista o un fai da te amatoriale, è bene che tu conosca la normativa che si rifà all’utilizzo degli otoprotettori, per capire come comportarti nella scelta di questi dispositivi di protezione indispensabili.

Devi innanzitutto sapere che, in un ambiente di lavoro, se il livello di rumore è di 85 dB, il datore di lavoro è obbligato fornire ai lavoratori i dispositivi di protezione.

L’articolo 193 del Titolo VIII del D.Lgs. 81/2008 sull’uso dei dispositivi di protezione individuale, indica proprio i doveri del datore di lavoro in tale circostanza, che deve:

  • Scegliere dispositivi di protezione uditivi (DPI-u) che consentono di eliminare il rischio per l’udito o di ridurlo al minimo, previa consultazione dei lavoratori o dei loro rappresentanti
  • Verificare l’efficacia dei dispositivi di protezione uditivi (DPI-u) individuale dell’udito
  • Tenere conto dell’attenuazione prodotta dai DPI-u indossati dal lavoratore solo ai fini di valutare l’efficienza e il rispetto valore limite di esposizione  (V.L.E.)

Queste indicazioni sono utili anche per il fai da te, in quanto ti proteggono al meglio durante i tuoi lavori, sia che tu stia lavorando in giardino per costruire, ad esempio, una tettoia in legno, che negli ambienti interni, soprattutto se di ridotte dimensioni, come sostituire o riparare il pavimento del bagno.

Concorde Banner

Come vengono creati e come si indossano gli otoprotettori su misura

Gli otoprotettori su misura possono essere adattati in maniera ottimale alla forma dell’orecchio: il tecnico audioprotesista prende il calco del condotto uditivo esterno, sulla base del quale costruirà l’apparecchio in silicone o in resina, molto resistente sia agli urti che al calore.

Attraverso gli otoprotettori su misura, hai la possibilità di regolare la quantità di suoni che vuoi far passare: alcuni modelli prevedono i filtri antirumore, ognuno con uno spessore diverso, a seconda dell’isolamento acustico che desideri, mentre altri hanno una piccola vite regolabile con la quale alzare o abbassare la permeabilità del suono.

Gli auricolari otoprotettori hanno un verso di inserimento rappresentato da 2 colori: l’auricolare rosso va inserito nell’orecchio destro, mentre quello blu nel sinistro.

Per indossare l’auricolare nell’orecchio, devi afferrarlo per l’aletta colorata di cui è dotato: prima inserisci la parte che entra nel padiglione auricolare e poi agganci la parte superiore.

Se l’auricolare fatica ad entrare, puoi aiutarti tirando indietro l’orecchio, in modo da far spazio per un inserimento perfettamente aderente. Puoi anche inumidirli prima con una salvietta bagnata o un gel apposito, ma generalmente non dovresti averne bisogno.

3 Vantaggi degli otoprotettori su misura

Gli otoprotettori su misura rientrano nella categoria dei DPI-u, ovvero dispositivi di protezione individuale uditivi, perciò devono avere certe specifiche tecniche per essere considerati adeguati.

Iniziamo col dire che gli otoprotettori su misura hanno diversi vantaggi rispetto ad altri dispositivi di protezione acustica:

  1. Un comfort maggiore

Essendo anatomicamente aderente, quando inserisci gli otoprotettori su misura nelle orecchie non causano nessuna pressione nel condotto uditivo, conferendo un comfort tale che non ti rendi conto di averli.

  1. Alto livello di igiene

Gli otoprotettori su misura sono di facile pulizia, anche se per assicurarti un’igiene più sicura devi trattarli con appositi prodotti. Questa cura del dispositivo ti garantirà anche una maggior durata di vita dello stesso.

  1. Ipoallergenico e atossico

Il silicone o la resina utilizzati per realizzare gli otoprotettori sono materiali non tossici e non provocano allergie.

Come scegliere gli otoprotettori su misura

Quando scegli i tuoi otoprotettori, i principali fattori che devi considerare, secondo la normativa, sono:

  • Marcatura di certificazione
  • Attenuazione sonora
  • Confortevolezza del portatore
  • Ambiente di lavoro e attività lavorativa (alte temperature e umidità, polvere, segnali di avvertimento e trasmissione di messaggi verbali, ecc.)
  • Disturbi per la salute dell’utilizzatore
  • Eventuali prescrizioni del medico competente

Rispetto ai tappi usa e getta, gli otoprotettori su misura hanno ottimi motivi per costituire una soluzione molto valida:

  • Dato che sono realizzati su misura non ti risulteranno fastidiosi, perché si adattano all’anatomia della conca e del condotto del tuo orecchio
  • Riducono il rumore in modo selettivo, eliminando i suoni che possono risultare dannosi, a favore delle voci di chi ti sta vicino o dei segnali d’allarme
  • Essendo realizzati in resina lavabile, li puoi pulire e igienizzare ogni volta senza problemi
  • Non si impregnano di sudore e se li inserisci con le mani sporche non devi preoccuparti se queste vengono a contatto col condotto uditivo, per via dei piccoli ganci di cui gli otoprotettori sono dotati per agevolare l’inserimento e l’estrazione
  • Hanno una durata longeva

Già solo queste caratteristiche dovrebbero orientarti nella scelta di questi dispositivi, in quanto, al di là del fattore prezzo che ora vedremo, gli otoprotettori su misura rappresentano una protezione ad hoc insostituibile.

Quanto costano gli otoprotettori su misura

Gli otoprotettori su misura non sono a basso costo, in quanto personalizzati sulla base del calco del tuo orecchio.

Anche se ogni produttore applica un prezzo diverso, sulle base di caratteristiche proprie dell’azienda, ti possiamo dire che il costo medio degli otoprotettori su misura si aggira intorno ai 100-120 euro.

Naturalmente ti consigliamo di acquistare gli otoprotettori su misura, piuttosto che altri dispositivi per la protezione acustica, sia per una protezione maggiore, sia perché si tratta di un costo ammortizzato nel tempo. Gli otoprotettori su misura, infatti, possono durare per diversi anni, mentre i tappi standard possono essere sostituiti anche più volte al giorno.

Richiedi informazioni:

Articoli Correlati