Infissi moderni: guida alla scelta del materiale più adatto

Categorie
Porte e Finestre 28 Febbraio, 2020

La scelta degli infissi è legata sia al gusto personale, sia a fattori più concreti che riguardano la funzionalità, l’isolamento termico e il risparmio energetico.

Gli infissi moderni, realizzati con materiali di qualità e tecniche innovative, sono concepiti per durare a lungo nel tempo, garantiscono elevate performance energetiche e schermano perfettamente da rumori e agenti atmosferici.

In termini assoluti non esiste un materiale migliore di un altro, in quanto ogni tipo di finestra – dai classici infissi in legno ai serramenti PVC, passando per gli infissi in alluminio – presenta caratteristiche specifiche, vantaggi e svantaggi.

Per logica, la scelta del materiale dovrebbe tenere conto delle esigenze abitative e stilistiche e soprattutto delle condizioni climatiche in cui è inserito l’edificio, in quanto alcuni materiali sono più adatti di altri a resistere a intemperie e temperature proibitive.

Le esigenze architettoniche e i metri quadri a disposizione incidono invece nella scelta della tipologia di finestra e porta finestra: in ambienti di ridotte dimensioni, ad esempio, le finestre scorrevoli potrebbe essere una soluzione più adatta degli infissi a battente.

Per non sbagliare la scelta, è importante tenere conto di determinati aspetti e conoscere le caratteristiche dei materiali che possono fare la differenza nell’ottica di una scelta duratura nel tempo.

Infissi in legno: eleganza senza tempo

Una finestra in legno ha un fascino indiscutibile: veste la casa con eleganza e personalità, infonde calore e senso di accoglienza. Il legno scuro e il design arrotondato e “pomposo” si adattano meglio ad una casa arredata in stile classico, mentre gli infissi moderni tenderanno ad avere un design minimal e una forma più squadrata. Le finiture chiare come il rovere sbiancato sono perfette in un contesto di ispirazione scandinava.

Se è vero che vengono scelti soprattutto per la loro bellezza, i serramenti in legno presentano anche altri punti di forza: hanno un’ottima capacità di isolamento termico e sono in grado di assorbire con efficacia i rumori esterni.

E gli svantaggi?

  • Il legno è bello ma anche molto delicato: rispetto ad altri materiali, richiede maggiore costanza nella cura e una manutenzione più costosa
  • Costo più elevato: il legno è un materiale molto pregiato, la cui lavorazione richiede processi più complessi rispetto ad altri materiali. Tali fattori incidono sul costo delle finestre in legno, che, a parità di prestazioni energetiche, risulta più elevato rispetto al PVC
infissi moderni legno
Bacchi 810×125

Infissi PVC: isolanti, versatili ed economici

Abbiamo visto come uno dei fattori più importanti da valutare prima dell’acquisto delle finestre sia il grado di isolamento termico che può garantire il materiale di cui sono fatte. Infatti, minimizzare le dispersioni energetiche e mantenere in casa una temperatura omogenea tutto l’anno incide positivamente sui consumi energetici e migliora il benessere e la salubrità degli ambienti domestici.

In questo senso, il PVC è uno dei materiali più affidabili.

Infatti, il PVC ha una conducibilità termica molto bassa che lo rende perfetto per realizzare porte e finestre dalle elevatissime prestazioni isolanti.

Ma i vantaggi non finiscono qui:

  • gli infissi PVC sono in grado di resistere e mantenere inalterate le proprie caratteristiche in qualsiasi contesto climatico e a qualsiasi temperatura
  • sono molto resistenti ad urti, inquinamento e usura del tempo
  • sono impermeabili e riducono i rischi di condensa e muffa
  • sono resistenti al fuoco
  • non necessitano di grande manutenzione e sono facili da pulire
  • il PVC è un materiale leggero e flessibile che si adatta a realizzare soluzioni stilistiche molto versatili: finestre di grandi dimensioni, soluzioni salvaspazio, sistemi scorrevoli, a ribalta, finestre per tetti, ecc.
  • a parità di qualità e prestazioni, il PVC è più economico di legno e alluminio

Anche gli infissi in PVC non sono esenti da qualche inconveniente:

  • a lungo andare, il colore potrebbe leggermente sbiadirsi
  • il telaio più largo restringe, anche se di poco, la superficie trasparente

Finestre in alluminio: resistenti e moderne

Scopriamo quali sono le caratteristiche e i vantaggi di scegliere finestre in alluminio per la propria abitazione.

  • gli infissi in alluminio hanno un alto grado di resistenza ad urti, usura e agenti atmosferici
  • la leggerezza e la maneggevolezza del materiale consentono di realizzare finestre in alluminio di varie forme e dimensioni
  • dal punto di vista estetico, l’alluminio si sposa perfettamente con l’idea di infissi moderni dal design pulito ed essenziale, risultando perfetti per completare un arredamento di ispirazione contemporanea
  • non necessitano di grande manutenzione e si puliscono facilmente

Di contro, dobbiamo sottolineare che l’alluminio ha una minore capacità termoisolante rispetto a legno e PVC. Per aumentarne le proprietà termoisolanti, vengono realizzati infissi in alluminio a taglio termico o infissi ibridi in cui la struttura in alluminio è supportata da specifici materiali isolanti.

infissi moderni alluminio

Infissi moderni: prezzi

Se è arrivato il momento di sostituire le vecchie finestre piene di spifferi con infissi moderni ad alta efficienza energetica, non possiamo non dare uno sguardo anche ai prezzi infissi e al rapporto qualità-prezzo dei diversi materiali.

Il prezzo dipende dal materiale, dalla tipologia di finestra e da costi aggiuntivi legati all’installazione o alla presenza di esigenze particolari (finestre su misura, finestre ibride, ecc).

Di seguito, un’indicazione dei prezzi medi al mq in base al materiale degli infissi:

  • Infissi in PVC: dai 150 ai 300 euro al mq
  • Infissi in legno: dai 200 ai 350 euro al mq
  • Infissi in alluminio: dai 250 ai 400 euro al mq
  • Infissi in alluminio con taglio termico: dai 300 ai 450 euro al mq

Richiedi informazioni:

Articoli Correlati