Infissi in PVC: versatili, resistenti e quasi indistruttibili!

Categorie
Infissi Luglio 23, 2020

La scelta dei migliori infissi per la propria casa passa attraverso una serie di importanti considerazioni.

Il design e lo stile incidono in larga misura, ma occorre tenere a mente anche gli aspetti pratici e funzionali legati all’efficienza energetica, al grado isolamento termoacustico, alla qualità del vetro, alle proprietà specifiche del materiale e all’eventuale presenza di ferramenta antieffrazione e sistemi di ventilazione meccanica controllata.

Tutti questi aspetti, infatti, incidono in maniera significativa sulla qualità generale della vita in casa, sulla creazione di ambienti vivibili e confortevoli e sulla prevenzione di fenomeni potenzialmente pericolosi per la salute della casa e delle persone che la abitano, come umidità e muffa. Non dimentichiamo, infatti, che i serramenti devono anzitutto proteggerci da tutto ciò che dall’esterno minaccia la salubrità, il benessere e la serenità in casa.

Come scegliere i migliori infissi per la propria casa

Gli infissi non sono elementi che si sostituiscono di frequente. Al contrario, la tendenza è quella di scegliere i materiali più resistenti e longevi e di rivolgersi ad aziende specializzate in grado di proporre i modelli più evoluti e all’avanguardia.

Si tratta di un investimento importante, destinato a durare anche per diversi decenni: non possiamo trascurare nulla!

Materiale infissi: qual è il migliore?

Una delle prime decisioni da prendere riguarda il materiale degli infissi. Ci si chiede spesso quale sia il migliore. Meglio i serramenti in legno o in alluminio a taglio termico? E che dire degli infissi in PVC?

In realtà, non esiste in termini assoluti un materiale migliore di altri. Esistono caratteristiche diverse, la cui conoscenza è fondamentale per fare la scelta più idonea rispetto alle caratteristiche dell’abitazione.

Un fattore importante di cui tenere conto è infatti il contesto climatico-ambientale in cui è inserita l’abitazione.

Alcuni materiali sono più adatti a resistere a climi ostili, intemperie e temperature proibitive. Altri presentano ottime performance di isolamento termico ma sono più delicati e, di conseguenza, più soggetti a deformazioni, imbarcamenti e perdita delle proprie funzionalità con l’esposizione prolungata al clima esterno.

Gli infissi in legno, ad esempio, hanno molti pregi – il legno è un materiale naturale, ecologico, anti sismico, termoisolante, pregiato – e una bellezza estetica che non conosce rivali.

Di contro, le finestre in legno necessitano di una costante manutenzione per rimanere efficienti e funzionali a lungo nel tempo.

Non tutti hanno la volontà, il tempo e la possibilità economica di ricorrere ai trattamenti di mantenimento. In altri termini, il legno è bello ma non è per tutti.

Chi vive in zone umide, piovose, con temperature particolarmente rigide o bollenti, dovrebbe optare per serramenti in PVC o alluminio a taglio termico.

infissi pvc finestra
volteco 810 x 125

I vantaggi degli infissi in PVC

Gli infissi in PVC presentano così tante caratteristiche naturali di resistenza alle avversità da renderli i più adatti ai climi difficili.

In particolare, il PVC:

  • È un materiale a bassa conduttività termica: ciò si traduce in elevato isolamento termoacustico, riduzione delle dispersioni energetiche, ottimizzazione dei consumi e risparmio in bolletta
  • È impermeabile: resistendo all’acqua e al gelo, il PVC minimizza i rischi di formazione muffa e umidità
  • È ignifugo: resiste al fuoco e ai raggi UV
  • È di facile pulizia e manutenzione: anche con una minima manutenzione gli infissi in PVC sono tra i più resistenti e longevi in circolazione
  • È leggero, flessibile e versatile: si può trattare e colorare per ottenere qualsiasi effetto, compreso il gettonato effetto legno

Per potenziare ulteriormente la capacità delle finestre in PVC di respingere i raggi solari e/o le temperature rigide, è possibile proteggerle con appositi sistemi oscuranti per finestre (tapparelle, scuretti, veneziane, persiane scorrevoli).

Inoltre, gli infissi in PVC di nuova generazione garantiscono un elevato isolamento acustico, dato sia dalle ottime performance di fono-assorbenza del materiale, sia da una serie di plus strutturali come sistemi di chiusura ermetica, tripli e quadrupli vetri e guarnizioni a lunga durata.

Finestre in PVC e alluminio: quali differenze?

Anche l’alluminio, come il PVC, è un materiale impermeabile, ignifugo, estremamente resistente e flessibile. Così come il PVC, necessita di ridotta manutenzione.

La differenza sostanziale tra i due materiali risiede nel fatto che il PVC è un isolante naturale, mentre l’alluminio per sua natura è un conduttore di calore.

Per poter essere impiegato nella produzione di infissi, l’alluminio deve essere sottoposto al cosiddetto taglio termico, un processo che lo rende termoisolante. Ciò determina una differenza di costo tra le due tipologie: gli infissi in PVC sono più economici.

A conti fatti, ad oggi i serramenti in PVC di nuova generazione rappresentano una scelta affidabile per qualsiasi contesto abitativo. Sono efficienti e performanti, hanno un’ottima resa estetica, garantiscono ambienti salubri e hanno il miglior rapporto qualità prezzo.

infissi pvc maniglia

Infissi in PVC: ottimo rapporto qualità prezzo

Come accennato, le finestre in PVC ad alta efficienza energetica hanno un prezzo di mercato leggermente inferiore rispetto ai modelli in legno e alluminio, pur garantendo eccellenti livelli qualitativi e prestazionali.

Il costo di un infisso in PVC di qualità di dimensioni e apertura standard (a battente) costa tra i 300 e i 500 euro al metro quadro, compresa la posa in opera.

Bisogna calcolare un 10-15% in più per sistemi di apertura più complessi (ribalta, lucernaio, sistema scorrevole) e misure fuori standard. Saliamo ulteriormente di prezzo scegliendo infissi in PVC antieffrazione o finestre dotate di aeratori e sistemi di ventilazione meccanica integrata.

Richiedi informazioni:

Articoli Correlati