Idropulitrice professionale: come scegliere la tipologia giusta per le tue esigenze

Categorie
Attrezzature ed Elettroutensili 20 Aprile, 2020

Sul mercato esistono diverse tipologie di idropulitrice professionale, ognuna con le proprie caratteristiche e peculiarità: da quelle più economiche che presentano solo le funzioni base fino ai modelli più innovativi ed evoluti tecnologicamente che sono dotati di una serie di optional e funzioni aggiuntive che ne potenziano l’azione, il rendimento e la durata nel tempo.

La prima grande distinzione però è quella tra idropulitrici a freddo e idropulitrici a caldo.

Ma cos’è esattamente l’idropulitrice elettrica? Come funziona e per quali impieghi è adatta?

L’idropulitrice professionale è una macchina che sfrutta la potenza del getto d’acqua per rimuovere velocemente e con poco sforzo lo sporco ostinato e incrostato.

Le migliori idropulitrici sono quelle professionali, ossia modelli che per proprie caratteristiche tecniche vengono utilizzate per la pulizia industriale di ampie superfici, sebbene un prodotto professionale possa trovare un’ottima collocazione anche nell’ambito delle pulizie domestiche straordinarie o per pulire zone difficili, come le pareti esterne della casa.

Per scegliere l’idropulitrice più adatta all’utilizzo che ne farai e alle caratteristiche degli ambienti da pulire, è importante sapere quali sono le discriminanti di cui tenere conto in fase di scelta.

In questo articolo forniamo alcuni consigli utili in questa direzione.

Quale idropulitrice professionale? Ecco cosa devi sapere

Per orientarci nella scelta e decidere se optare per un modello con funzionamento ad acqua calda o ad acqua fredda, è fondamentale conoscere le differenti caratteristiche di entrambi.

Funzionamento a caldo o a freddo: per quale optare?

  • Idropulitrici a freddo
    Le idropulitrici a freddo possono essere impiegate efficacemente in moltissime applicazioni, sia in ambito domestico che industriale. Rimuovono efficacemente lo sporco grazie alla forza pulente del getto d’acqua (soprattutto con indici di pressione alti) e all’eventuale azione combinata di detergenti professionali.
    Tuttavia, si arrendono di fronte a determinati tipi di macchie, come olio e grasso: il funzionamento a freddo non riesce ad eliminarle del tutto. Per tutte le altre esigenze, una macchina a freddo funziona in modo idoneo e puntuale, soprattutto se la scelta ricade su modelli professionali con alti indici di pressione e portata d’acqua, dotati di accessori e facilmente manovrabili.
  • Idropulitrici a caldo
    I modelli a caldo rappresentano invece la soluzione ideale per sgrassare, sciogliere ed eliminare lo sporco più difficile e resistente. Ciò è possibile grazie alla temperatura dell’acqua, che può raggiungere i 150 C°, riducendo notevolmente i tempi di lavoro (le superfici deterse con acqua calda si asciugano prima) e ottimizzando i risultati. Il calore, prodotto dalla caldaia interna alla macchina, unito alla potenza dell’alta pressione, permette di contrastare efficacemente qualsiasi tipo di sporco.
    Date queste caratteristiche, l’idropulitrice ad acqua calda è uno strumento professionale largamente impiegato per grosse pulizie in ambito industriale, agricolo e alimentare e per altre esigenze particolari, come le pulizie di sgrosso di appartamenti appena ristrutturati.

La differenza tra le due tipologie riguardano anche il prezzo e la necessità di manutenzione: elementi entrambi superiori nella tipologia a caldo.

idropulitrice professionale
Newform 810 x 125

Idropulitrice: elementi da valutare in fase di acquisto

Vediamo ora nel dettaglio i fattori di cui tenere conto prima di acquistare un’idropulitrice professionale a freddo o a caldo.

Capienza del serbatoio

Si tratta di un aspetto molto importante ai fini della scelta. Una capacità maggiore ti permette di coprire superfici molto ampie senza dover interrompere continuamente il lavoro per riempire il serbatoio. Una comodità di questo tipo, d’altronde, si scontra con lo svantaggio di dover maneggiare una struttura pesante e ingombrante.

L’idropulitrice professionale compatta presenta invece un serbatoio più piccolo ma può essere spostata con facilità durante le operazioni di lavaggio e caricata nel portabagagli dell’auto.

Pressione acqua

L’efficacia delle idropulitrici professionali può essere valutata attraverso un parametro molto importante: la pressione dell’acqua, ossia la potenza del suo getto. Tutti i modelli consentono di diminuire o aumentare la pressione in base allo sporco e alla superficie da trattare. Una pressione può essere considerata alta e, dunque, efficace per rimuovere sporco resistente, se il livello supera i 100/150 bar. L’alta pressione, unita ad una portata superiore a 400 litri di acqua all’ora, rende l’idropulitrice professionale adatta a trattare superfici ampie e molto sporche.

Materiale

Anche il materiale in cui è realizzata l’idropulitrice è un fattore a cui bisogna fare attenzione. Dal momento che la macchina ha un contatto continuo con l’acqua, i materiali più adatti sono quelli in grado di resistere alla sua azione corrosiva e prolungata nel tempo, come metallo o acciaio inox.

idropulitrice professionale

Idropulitrice professionale: prezzi 

I prezzi di un’idropulitrice professionale variano dai 500 ai 1.500 euro in base alla qualità, al modo di funzionare (ad acqua calda o acqua fredda), alla portata, alla potenza della pressione e al livello di professionalità dei prodotti. Professionalità intesa come garanzia di eccellenti performance in termini di rendimento, funzionalità e durata nel tempo.

Mediamente una idropulitrice professionale ad acqua fredda da 120 bar con possibilità di ingresso anche dell’acqua calda ha un costo variabile tra i 100 e i 150 euro sulla base di alcune caratteristiche “fisiche” (peso, design, se portatile o meno).

Una idropulitrice professionale ad acqua calda 145 bar, 450 litri all’ora e temperatura acqua 90 C°, ha un costo medio di 300/400 euro.

Saliamo ancora se a queste caratteristiche aggiungiamo un design moderno, compatto e maneggevole e un’altra serie di accessori: impugnatura ergonomica, interruttori per selezionare acqua calda o fredda, caldaia verticale ad alto rendimento energetico, funzioni aggiuntive, maniglia per trasporto.

Richiedi informazioni:

Articoli Correlati