Come costruire una fioriera per il giardino, un arredo semplice e d’effetto

Le giornate sempre più lunghe e l’aria tiepida della primavera inoltrata… e nel giardino nemmeno un fiore! Se non bastano le margherite del prato a dare un tono al vostro spazio verde, allora è il caso di pensare a inserire delle fioriere. Una breve guida su come scegliere e come realizzare fioriere funzionali per ogni angolo del vostro giardino.

I fiori e il giardino, questione di luce e spazio

Un giardino fiorito è un piacere per gli occhi e migliora la qualità della vita di ognuno di noi, ma avere un giardino rigoglioso è cosa più facile a dirsi che a farsi… sono molte le variabili da tenere in equilibrio quando ci si appresa ad arredare il giardino arricchendolo di piante ed essenze. I fiori, e più in generale piante e arbusti, sono l’elemento principale attraverso cui arredare il giardino ma necessitano di uno studio puntuale che metta d’accordo due istanze principali: le necessità delle piante - il giusto rapporto tra luce, ombra e umidità in primis - che altrimenti patirebbero e l'architettura complessiva dello spazio verde.

Per questo motivo si consiglia di posizionare arbusti e siepi ai bordi del giardino, usandole come linee guida spaziali e di andare a delineare le aree di piantumazione nello spazio più aperto. Se lo spazio lo consente, come elemento cardine della progettazione dello spazio, si possono piantare anche alberi da frutto che, curati e potati adeguatamente, raggiungono dimensioni non eccessive. Una volta stabiliti i bordi dell’area e l’elemento verticale, si ragiona sulle essenze più minute. Alla base dell’albero trovano posto fiori che prediligono ombra come i profumatissimi mughetti, calle e iris. Nelle zone più soleggiate è bene collocare invece essenze più resistenti come lavanda, geranio e nasturzio.

Arredare il giardino con le fioriere da esterno, tipologie principali

Il posizionamento adeguato delle essenze verdi passa attraverso la progettazione di fioriere, intendendo con questo termine anche gli spazi a terra in cui vengono collocate le piante. Se però preferiamo soluzioni meno definitive della tracciatura a terra delle fioriere, possiamo optare per molte soluzioni diverse e tutte di grande effetto. Vediamo quali sono le principali idee riguardo al come costruire una fioriera.

  • vasi in terracotta: riciclare uno dei grandi vasi di terracotta in uso in campagna è un modo elegante e raffinato per dare movimento al giardino
  • vecchie gomme: rapidissima soluzione per esterni dal sapore contemporaneo e industrial
  • contenitori il pvc: un sistema prefabbricato pratico e versatile che ha il vantaggio di una facile modularità
  • legno: il fascino intramontabile delle fioriere da esterno in legno è indiscutibile. E’ l’elemento che meglio si presta ad essere collocato in natura e, grazie alla facilità di realizzazione si possono avere fioriere da esterno personalizzabili in funzione di ogni diversa esigenza.

Come costruire una fioriera

Come si è appena accennato, le fioriere da esterno in legno sono la tipologia che meglio si presta ad adattamenti specifici al contesto in cui viene inserita. Costruire una fioriera in legno è divertente e facile, basta conoscere i passaggi fondamentali e avere a portata di mano metro, trapano, avvitatore, viti, seghetto, assi di legno e un po’ di fantasia. Su come costruire una fioriera non ci sono regole precise, quello che conta è ottenere uno spazio adeguatamente alto rispetto al tipo di essenza che vi si vuole collocare.

Quando ci chiediamo come costruire una fioriera dovremmo chiederci prima che cosa voglio piantarci dentro? Un’altezza di 15-20 cm è adatta a piante dallo stelo medio come tulipani, calle e iris. Se invece dovesse ospitare elementi più consistenti è bene raggiungere anche i 40 cm, avendo cura di piantare per almeno una sì decina di centimetri le assi di legno nel terreno. Come costruire una fioriera, una volta capita l’altezza che fa al caso nostro, è presto detto: si tratta di accostare le assi precedentemente tagliate a dovere e fissarle con viti sui quattro lati. Una volta fissate le assi passare un impregnante per assicurare maggiore durevolezza al nostro piccolo lavoro di bricolage per arredare il giardino.

Richiedi informazioni:





Nome*

Cognome*

La tua email*

Tipologia Utente*

Provincia*

Città*

Numero di telefono

Scrivi la tua richiesta*

Dichiaro di aver letto e accetto l'informativa sulla privacy

Share

Come costruire una fioriera per il giardino, un arredo semplice e d’effetto