Bagno piccolo: idee per progettare uno spazio a misura d’uomo

Categorie
Bagno Luglio 31, 2019

Il bagno è senza dubbio un servizio fondamentale nelle nostre case. Quando cerchiamo un’abitazione, un secondo bagno è certamente un valore aggiunto. Oppure, spesso pensiamo di fare lavori per realizzarlo. Non è semplice rimediare lo spazio in più. Ma se pensiamo per un attimo, un bagno piccolo può contenere tutte le funzioni di uno grande, garantendoci il servizio dovuto con minima spesa.

Bagno piccolo soluzioni: come assecondare la forma della pianta

Nella nostra cultura questa stanza è un ambiente di dimensioni notevoli, all’interno del quale accogliere vasca, piatto doccia, un ampio lavabo, sanitari, bidet e mobili per asciugamani ed effetti personali, per la cura e l’igiene del corpo.

In questi casi, tipici dei bagni moderni, è normale aver bisogno di ambienti molto grandi, anche 2×3 metri o più. Ma è chiaro che una soluzione del genere è spesso proibitiva, in quanto richiede una stanza vera e propria per poter essere realizzata.

Ecco allora l’alternativa per guadagnare spazio

Infatti è possibile realizzare anche un bagno piccolino rettangolare con misure minime 1.80×2.40 m. o quadrato 2.00×2.00 m. 

Come realizzarlo? Innanzitutto dobbiamo trovare idee e cercare un buon approccio progettuale. Questo dipende molto dalla forma del vano che potrà portare ad avere:

  • Bagno a pianta quadrata
  • Bagno a pianta rettangolare

Se per la realizzazione del nostro piccolo bagno possiamo sfruttare una pianta quadrata, la disposizione dei sanitari prevede per esempio lavabo e doccia ad un lato e dall’altro lato, da dove entriamo, wc e bidet.

Invece, se disponiamo di una pianta rettangolare tipica ad esempio di un bagno stretto e lungo, possiamo pensare di creare l’ingresso in un lato stretto o all’estremità di uno dei due lati lunghi e poi addossare sulla parete lunga che rimane tutti i sanitari. 

Certo, trattandosi di una bagno dalle dimensioni limitate, necessariamente ci troveremo a operare delle scelte. È molto probabile che non possiamo inserire tutto ciò che vorremmo.

Per esempio potremmo fare a meno di mobili da bagno e realizzare delle semplici nicchie sulla parete, oppure sfruttare delle mensole al di sotto del lavabo e optare per soluzioni salvaspazio.

bagno-piccolo-1
Terreal Banner

Bagno piccolo con doccia

Continuando su questa scia, è opportuno anche pensare se desideriamo una vasca o un piatto doccia. È naturale che se posizioniamo un piatto doccia, l’arredo del bagno sarà più facile. Infatti, esistono comodi piatti doccia di 70, 80, 90 cm di larghezza, per non più di 65 o 70 cm di profondità.

Addirittura, nel caso volessimo sfruttare al meglio lo spazio, abbiamo la possibilità di realizzare un piatto doccia a pavimento senza… piatto! Ovvero realizzare con delle piastrelle o una finitura a base cementizia la finitura del piano del bagno dove realizziamo anche una fessura che faccia da scolo per l’acqua. In questo modo il piatto come elemento ceramico viene addirittura a scomparire integralmente.

Bagno piccolo con vasca

Se a tutti i costi desideriamo la vasca da bagno, possiamo puntare su modelli più ridotti, contenuti nelle dimensioni, o su vasche da bagno da incasso.

In ogni caso, se optiamo per la vasca saremo costretti ad ampliare un minimo le dimensioni del bagno, anche se in commercio esistono davvero prodotti ridottissimi nelle misure. È possibile addirittura riscontrare cataloghi con manufatti di 70×110 cm

È naturale che una vasca del genere non permetta di abbandonarsi e distendersi come in una vasca da 170 cm, ma comunque fa sì che possiamo rilassarci. 

Bagno piccolissimo in camera: un servizio privato

Se le dimensioni di un bagno piccolo corrispondono ad esempio a 100×240 cm, il grande vantaggio è quello di poter avere la comodità del bagno in camera da letto.

Per esempio, una coppia che dorme in una matrimoniale di 4×5 metri, potrebbe realizzare una parete di cartongesso a 1 metro dal muro opposto al letto, e dividere l’ambiente ottenuto inserendo ad un lato un bagno e all’altro una cabina armadio.

Rimarrebbero comunque 3.4 m. considerando che un letto è profondo un paio di metri, avanzerebbero 1.4 metri di spazio fra il letto ed il bagnetto.

Quanto costa realizzare un bagno di misure ridotte? 

Per quanto riguarda il costo di realizzazione dei bagni di piccole dimensioni, vi possiamo suggerire che molto dipende da dove lo si deve andare a realizzare all’interno dell’abitazione, se ci sono vicino adduzioni di acqua e scarichi oppure no. Inoltra conta anche il pregio dei sanitari scelti.

Riportiamo tutte le lavorazioni quali per esempio: 

  • Parete cartongesso per la creazione dell’ambiente
  • Impianto di adduzione acqua calda e fredda
  • Scarichi acque nere
  • Scarichi acque saponose
  • Massetto impiantistico
  • Stesura piastrelle e finiture varie
  • Installazione sanitari

Per un’opera del genere possono essere richiesti all’incirca dai 3500 ai 6500 euro.

Richiedi informazioni:

Articoli Correlati