Tegole fotovoltaiche: opinioni, funzionamento e prezzi

Come è ormai noto da tempo, la sensibilità nei confronti dei problemi climatici e ambientali è molto cresciuta negli ultimi anni. Infatti, un uso eccessivo di combustibili fossili quali petrolio, gas, carbone, hanno portato ad una forte presenza di inquinamento nell’atmosfera.
Per questo motivo sono state sviluppate tecnologie che permettono l’ottenimento di energia tramite fonti rinnovabili, e quindi minimizzando il problema dell’inquinamento.
Oggi parleremo del fotovoltaico e in particolare e delle tegole fotovoltaiche: conosciamone le opinioni comuni, il funzionamento e i prezzi connessi alla loro installazione.

Partiamo dal principio: cos’è il fotovoltaico?

Il fotovoltaico è una tecnologia che, anche se non di recentissima implementazione, ha però trovato sviluppo e affermazione nel mercato solo in un periodo relativamente recente. Quando parliamo di pannelli fotovoltaici pensiamo di fatto all’edilizia in primis. Tali pannelli vengono installati sulle coperture degli edifici ed in particolare sulle falde esposte a sud (è essenziale che ci sia buona esposizione alla luce solare (non devono esserci ombreggiamenti).

Ma come funziona tale sistema? Di cosa si tratta? In buona sostanza, l’energia elettrica ha bisogno di fonti che la generino perché possa essere utilizzata. Vale a dire che necessita il consumo di una fonte la quale deve essere appositamente convogliata a tal fine. Nel caso del fotovoltaico non è così che funziona (qui la fonte, cioè la luce del sole, è sovrabbondante e se ne utilizza un infinitesimo). Infatti non è necessario convogliare acqua all’interno di una turbina – operazione tutto sommato fra le più innocue a livello ambientale – e non è necessario trovare l’energia necessaria per la fissione dell’atomo.

Il pannello fotovoltaico è composto da celle di silicio che, colpite dall’irradiazione solare, producono energia elettrica che può essere utilizzata per scopi consueti. È quindi un sistema green e l’unica fase da gestire è lo smaltimento del pannello a fine carriera.

tegole fotovoltaiche funzionamento fotovoltaico

Il funzionamento delle tegole fotovoltaiche

Mentre i sistemi classici di fotovoltaico sono costituiti da pannelli che vengono adagiati sulle coperture degli edifici o integrati, inseriti cioè nello stesso spessore delle tegole nel pacchetto tetto, le tegole fotovoltaiche sono esattamente come le tegole classiche, vale a dire elementi che, debitamente posizionati e assemblati fra loro sul piano di copertura formano il manto di copertura stesso. Ogni tegola ha un pannellino incorporato. Esistono molteplici modelli, fra i quali:

  • Tegole fotovoltaiche classiche
  • Coppi fotovoltaici
  • Tegole fotovoltaiche portoghesi
  • Scandole fotovoltaiche

I materiali che le compongono sono di vario genere. Possono infatti essere realizzate in:

  • Plastica opaca
  • Plastica trasparente
  • Argilla classica

L’argilla classica viene comunque consigliata poiché assicura resistenza meccanica, solidità nel tempo e capacità isolante dal punto di vista termico.

Ciò che importa sapere di questi sistemi è che possono essere davvero versatili e risolutivi in certi casi. Infatti è risaputo che su beni immobili vincolati paesaggisticamente o architettonicamente, non è possibile stendere i pannelli fotovoltaici. Come pure non è possibile su tutti gli edifici dei nostri centri storici. Con una definizione statistica di massima, diciamo che siamo all’incirca al 40% del numero totale degli immobili costruiti. A questo proposito le tegole fotovoltaiche sono perfette perché ben accette dalle commissioni paesaggistiche e dalle sovrintendenze ai beni culturali.

Tegole fotovoltaiche: resa

Gli elementi in questione non rendono tutti ugualmente. La resa della tegola solare varia a seconda del silicio utilizzato e si ha quindi:

  • Silicio amorfo con efficienza dal 6 al 10%
  • Silicio policristallino dall’11 al 14%
  • Silicio monocristallino dal 14 al 17%.
tegole fotovoltaiche prezzi

Tegole fotovoltaiche prezzi: quanto costa un impianto formato da tegole?

Infine, riportiamo alcuni dati utili per il dimensionamento del vostro impianto e per l’identificazione del prezzo medio. Per quanto riguarda il costo di tali elementi è da dire che non possiamo fare un discorso unico. Infatti esistono prodotti a più alta qualità e prodotti di qualità inferiore come sopra detto. Pertanto, a parità di resa attesa, potrebbe essere necessario un numero maggiore o minore di tegole.

Comunque, è in generale corretto dire che per un singolo elemento si può andare a spendere all’incirca dai 40 ai 100 €. A parità di energia prodotta, rispetto ad un impianto classico, si ha una spesa superiore del 20%. Il numero complessivo di tegole da installare infatti, per la produzione di 3 KW di potenza di picco, è di circa 400-500 elementi. Pertanto si avrà una spesa di 25.000 euro più o meno per la costituzione dell’impianto.

Richiedi informazioni:





Nome*
Città*
Email*
Telefono
Compila il campo "Telefono" per una comunicazione più rapida
Tipologia Utente
Scrivi la tua richiesta*
Dichiaro di aver letto e accetto l'informativa sulla privacy

Share

Tegole fotovoltaiche: opinioni, funzionamento e prezzi

Discussion

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *