Utensili per il fissaggio, come scegliere il più adatto alle nostre esigenze

Tra gli utensili da cantiere portatili possiamo una serie di strumenti per il fissaggio a punti metallici. Strumenti pratici e utili che ci permettono di eseguire lavori di recupero anche su tappezzerie, stoffe e di rinnovare con un tocco personale la nostra casa. Utensili adatti al bricolage ma anche, come vedremo, per lavori di caratura maggiore.

La graffatrice manuale e i piccoli lavori di bricolage

La graffatrice manuale è un pratico utensile che ci permetti di eseguire fissaggi in modo rapido e veloce. La graffatrice manuale è l'utensile da fai da te più prossimo alle comuni graffatrici da ufficio con cui ha in comune la capacità di inserire punti in metallo a forma di U. Ciò che differenzi al graffatrice manuale da lavoro da quella da ufficio è la consistenza e la profondità dei punti: la graffatrice manuale, infatti, riesce a chiudere punti anche su materiali molto consistenti come stoffe pesanti, cuoio e legni teneri; ciò è possibile utilizzando pezzature di punti piuttosto consistenti e resistenti. A differenza della graffatrice da ufficio, la graffatrice manuale usata nei lavori di bricolage non funziona come un pinza che unisce i diversi elementi mediante punto passante, ma il nasello, cioè la parte da cui vengono ancorati i punti, viene direttamente posato sulle superfici da unire. Oltre a graffatrici manuali tradizionali ne esistono altri modelli come, ad esempio, quella ad aria compressa che permette di applicare punti metallici di dimensioni ancora più consistenti così da poter avere ancoraggi più profondi ed essere utilizzata anche per fissaggi di tipo cantieristico.

Spillatrice per legno, dal bricolage alla tappezzeria

La spillatrice per legno è un utensile che si avvicina, per qualità del lavoro, ad un ambito professionale. La spillatrice per legno è lo strumento cardine per ogni lavoro di tappezzeria poiché permette il fissaggio di stoffe e pellami sul legno. La spillatrice per legno è uno elemento utile per eseguire lavori di diversa natura; ciò è possibile grazie alla vite posta sul gruppo battente che permette di regolare la forza d'impatto in base al tipo di lavoro che si va ad eseguire. Questa caratteristica della spillatrice da legno la rende un utensile indispensabile quando si effettuano unioni di materiali di diverse consistenze. Lavorare con il legno, infatti, richiede una conoscenza approfondita della materia prima che, essendo materia viva, varia notevolmente di consistenza tra un'essenza e l'altra. La possibilità di usare una spillatrice per legno ad intensità variabile innalza indubitabilmente la qualità del lavoro poiché permette un perfezionamento delle tecniche di fissaggio senza danneggiare i supporti che, se intaccati con troppa forza, rischiano di sfaldarsi e di far perdere aderenza e stabilità al lavoro di fissaggio. La spillatrice per legno è uno strumento che non manca mai sul bancone da lavoro di tappezzieri e falegnami e chiunque voglia apprestarsi a cambiare look alla tappezzeria di casa dovrebbe averne una nella cassetta degli attrezzi.

 

Strumenti per il fissaggio stoffe

La puntatrice elettrica e la saldatura dei metalli

La puntatrice elettrica esula dal mondo del bricolage più basico e arriva nella sfera degli strumenti professionali da cantiere. La puntatrice elettrica è, infatti, uno strumento che permette di effettuare saldature tra metalli. Il termine puntatrice elettrica si riferisce alla tecnica di saldatura per punti ottenuta sovrapponendo due lembi di metallo e procedendo per saldature puntuali vicine tra loro. La puntatrice elettrica è apparentemente diversa dalle altre tipologie sopra descritte, soprattutto per la natura dei materiali che si presta a lavorare, ma il modus operandi dell'approccio al lavoro è piuttosto simile. La puntatrice elettrica unisce, in maniera rapida e precisa, lamine di metallo mediante saldature puntali fatte ad alte temperature: questo approccio è simile, per resistenza, distribuzione dei carichi e delle tensioni e risultato finale, a ciò che accade usando puntatrici di altra tipologia che mettono insieme, mediante una sequenza di punti ordinati elementi di diversa fattura. L'uso di una puntatrice elettrica è riservato a chi ha già dimestichezza con metalli e saldature e richiede un minimo di esperienza in questo campo al fine di  non incorrere in spiacevoli incidenti.

Richiedi informazioni:





Nome*
Città*
Email*
Telefono
Compila il campo "Telefono" per una comunicazione più rapida
Tipologia Utente
Scrivi la tua richiesta*
Dichiaro di aver letto e accetto l'informativa sulla privacy

Share

Utensili per il fissaggio, come scegliere il più adatto alle nostre esigenze