Seghetto alternativo: quale scegliere

Quando si decide di acquistare un seghetto alternativo, le prime caratteristiche cui fare attenzione riguardano la modalità di alimentazione e la potenza del motore. La maggior parte di questi strumenti sono alimentati a rete elettrica, ma ultimamente si stanno affermando con successo anche versioni alimentate a batteria.

La scelta dell’uno o dell’altro modello dipende principalmente dall’utilizzo che intendete farne. Un conto è ricorrere al seghetto alternativo sporadicamente e per piccoli lavori fai-da-te, un altro è utilizzarlo in modo prolungato e costante per realizzare tagli professionali, mobili su misura e altri lavori complessi.

Seghetto alternativo: tipologie

Diamo uno sguardo alle caratteristiche, ai vantaggi e agli svantaggi dei vari tipi di seghetto alternativo presenti in commercio per valutare il più adatto alle vostre esigenze.

Seghetto alternativo elettrico

Il seghetto alternativo elettrico presenta un’autonomia illimitata e una potenza costante, caratteristiche che lo rendono adatto al taglio di materiali duri. Questa tipologia è indicata per sessioni di lavoro lunghe e per lavorare su marmo, cemento e metallo, materiali per i quali è necessario erogare la massima potenza possibile. Lo svantaggio risiede nella limitata libertà d'azione data dalla lunghezza del cavo, che, ad ogni modo, può essere facilmente risolvibile utilizzando una prolunga.

Seghetto alternativo a batteria

Il seghetto alternativo a batteria è più indicato per il taglio di materiali morbidi e flessibili. Infatti, per quanto possa essere efficiente, la batteria del seghetto alternativo tende ovviamente a scaricarsi e presenta una potenza limitata. Di contro, col seghetto a batteria ci si muove liberamente senza l’intralcio di cavi e prolunghe.

Il seghetto a batteria, pertanto, è la scelta perfetta per piccoli e brevi lavori di bricolage e fai-da-te, per tagliare legno, compensato, alluminio e PVC. La maggiore libertà di movimento, dovuta all’assenza di una presa elettrica, lo rende perfetto anche per i lavori in giardino.

seghetto alternativo
OVER-ALL – 810×125
ITALIANA CORRUGATI – 810 x 125
BILDEX – 810 x 125

Seghetto alternativo: elementi da considerare per fare la scelta giusta

Oltre al tipo di alimentazione, vi sono altri elementi importanti da valutare per scegliere il seghetto alternativo più adatto alle vostre esigenze.

Potenza del motore

Anche questa caratteristica va valutata in base alle proprie esigenze, all’utilizzo prevalente e al tipo di materiale da lavorare.

Si parte dai 300/400 Watt dei modelli di fascia bassa fino agli 800 Watt dei modelli di fascia più alta.

Orientativamente, il motore potente è una buona scelta per materiali molto duri o molto spessi, il cui taglio richiede maggiore tempo (il motore incorre meno facilmente nel surriscaldamento) e maggiore potenza.

Se, al contrario, userete il seghetto per tagliare materiali leggeri e flessibili (compensato, alluminio, ecc.) una potenza di 400 watt sarà sufficiente.

Batteria seghetto alternativo: amperaggio e tipologia

Se optate per il seghetto alternativo a batteria, quest’ultima è l’elemento chiave di cui dovrete tenere conto.

In particolare, fate attenzione alla tipologia di batteria e all’amperaggio.

  • Batterie agli ioni di litio: rispetto alle batterie al nichel-cadmio (Ni-Cd), le batterie agli ioni di litio sono più leggere e compatte, non appesantiscono il seghetto e non perdono carica quando non vengono usate. Al contrario, le Ni-Cd, se non utilizzate a lungo, possono scaricarsi del tutto. Inoltre, le batterie al nichel-cadmio possono subire il cosiddetto "effetto memoria": se ricaricate prima di essere completamente scariche, possono perdere progressivamente la loro autonomia complessiva.
    C’è grande differenza anche sui tempi di ricarica della batteria: le Li-ion in alcuni casi si ricaricano in appena 30 minuti, mentre le Ni-Cd possono impiegare anche 3 ore.
    Per tali motivi, è sempre meglio preferire batterie Li-ion, sebbeno il loro costo sia superiore rispetto alle batterie Ni-Cd.
  • Amperaggio: l’amperaggio del seghetto alternativo, il cui valore varia da 1 a 5, incide sull’autonomia della batteria e sui tempi di ricarica.
    Le batterie con amperaggio superiore hanno un'autonomia di diverse ore, mentre quelle con amperaggio minore in alcuni casi non vi possono garantire più di un'ora di lavoro continuativo.

Specifiche relative al taglio

Tenere conto dello spessore massimo di taglio è importante perché, qualora scegliate un seghetto troppo debole rispetto al taglio che dovete fare, rischiereste di surriscaldare e affaticare oltremodo il motore.

I vari modelli di seghetto alternativo presentano sempre l’indicazione delle specifiche tecniche relative al taglio. In particolare:

  • profondità taglio (in base ai vari materiali)
  • velocità massima e minima espressa in corse della lama al minuto, ed eventuale possibilità di regolarla
  • inclinazione del taglio
  • presenza o meno del movimento pendolare
  • lama: esistono due diversi sistemi di attacco della lama del seghetto alternativo, uno studiato per un rapido cambio lama (attacco a baionetta) e uno che richiede invece lo svitamento della lama stessa (attacco a U)

Seghetto alternativo: fasce di prezzo

In commercio esistono diverse fasce di prezzo, che dipendono dalla qualità e dalle caratteristiche del seghetto alternativo.

Per semplificare, possiamo considerare la seguente tabella con le indicazioni di massima delle caratteristiche del seghetto rispetto a ciascuna fascia di prezzo.

  • Fascia di prezzo bassa (sotto i 60 euro): 400 Watt, taglio 55 mm legno, velocità fissa 3000 corse/min, cambio lama con brugola, nessun accessorio
  • Fascia di prezzo media (tra 60 e 190 euro): 700 W o batteria, taglio 80 mm legno, velocità variabile 500-3100 corse/min, cambio lama veloce, valigetta e 3-4 lame accessorie
  • Fascia di prezzo alta (sopra i 190 euro): 800 W o batteria, taglio 120 mm legno, velocità progressiva 500-3800 corse/min, cambio lama veloce, valigetta e 10 lame accessorie

Richiedi informazioni:

Share

Seghetto alternativo: quale scegliere

Discussion

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *