Scossalina metallica: quando e come usarla

Il settore delle costruzioni è da sempre uno dei campi d’eccellenza del nostro Paese. La nostra storia, sviluppatasi attraverso i secoli all’insegna di meravigliose realizzazioni architettoniche, ha visto crescere e svilupparsi le conoscenze tecnologiche e il know-how necessari per costruire a regola d’arte.
Una delle sfide più significative nell’edilizia è senza dubbio la perfetta impermeabilizzazione degli edifici nei confronti degli agenti atmosferici. L’acqua costituisce una minaccia insidiosa e può filtrare attraverso il più ristretto dei pertugi. Vediamo quindi come servirsi di una soluzione tecnologica antica e di comprovata validità: la scossalina metallica.

Scossalina metallica: cos’è e a cosa serve?

Tempo addietro abbiamo visto come usare la guaina impermeabilizzante e più recentemente ci siamo dedicati anche all’impermeabilizzante liquido. Oggi vediamo invece la scossalina metallica, un modo di operare antico ed efficace e che non tutti conoscono nella vita comune di tutti i giorni.

Di cosa stiamo parlando?

Di fatto i nostri edifici presentano numerosissime occasioni in cui hanno bisogno di difendersi dall’acqua:

  • In copertura
  • Nella sommità dei muri che non sono coperti da strutture orizzontali
  • Nel caso di balconi e terrazzi

Per le coperture, per fare un esempio, nel mezzo delle grandi superfici il manto di copertura stesso, in elementi laterizi, svolge bene la funzione impermeabilizzante. Ma, laddove le falde si incontrano nei compluvi, i coppi e le tegole non sono funzionali e, la guaina è un’invenzione solo recente. Non solo. La scossalina è comunque consigliabile in alcuni casi rispetto alla guaina poiché, essendo metallica, è sottoposta molto meno ad usura.

Ecco quindi che vengono appositamente tagliate e sagomate delle lamiere atte a coprire gli spot deboli a seguito di opportuno posizionamento e fissaggio. Esse possono essere in alluminio, in acciaio inox o spesso in rame. Trattasi di materiali che ben si comportano a contatto con l’atmosfera esterna. Per esempio il rame sviluppa un iniziale film, una sorta di pellicola data dall'ossidazione, che poi è destinata a rimanere tale e protegge per lunghissimo tempo l’interno.

scossalina metallica
Mapei Ecolastic 800×110

Scossaline in metallo: quali sono le dimensioni?

Non esistono propriamente dimensioni esatte delle scossaline in metallo. Molto spesso infatti sarà il professionista stesso che, da una singola lamiera taglierà e darà vita all’elemento. Ecco quindi che le misure sono delle più disparate. Certo, in alcuni casi esistono prodotti standardizzati, come nel caso di quelli destinati alle gronde delle coperture. Di varie forme, una volta scelta la sagoma ne acquistiamo la quantità necessaria e la collochiamo in opera.

Scossaline per tetti

Ci sono alcuni casi principali in cui possiamo servirci di questa strategia impermeabilizzante. Come già accennato sicuramente uno è quello della copertura. In essa, possiamo ritrovare alcune situazioni in cui difficilmente possiamo operare adeguatamente con gli elementi di laterizio:

I compluvi delle falde possono essere ben risolti disponendo una lamiera sagomata a V e posta a mo’ di canale al di sotto dei manti delle due falde le quali scaricheranno le acque meteoriche sulla scossalina metallica stessa

  • Un caso in cui spesso viene usata la lamiera in rame sagomata con forme esteticamente apprezzabili e al contempo funzionali è quello della gronda delle coperture. Non parliamo del caso della gronda perpendicolare alla pendenza: in quel cosa possiamo direttamente il canale di raccolta delle acque. Parliamo del lato del tetto parallelo alla pendenza. Una scossalina ben posta proteggerà tetto, muro sottostante e rifinirà il prospetto dell’edificio.

Scossaline coprimuro

Nel caso delle pareti di recinzione del giardino, dei muriccioli delle aiuole o ancora dei parapetti di balconi e terrazze, una scossalina metallica è una valida soluzione. La manutenzione richiesta è pressoché nulla e la sua durata è estesissima.

Inoltre, le scossaline fanno progetto. Abbiamo citato il caso delle gronde di copertura ma ci sono numerose possibilità ancora da valutare:

  • Se vogliamo che i nostri muri di recinzione siano perfettamente integrati al giardino e poco si notino, opteremo per una scossalina in rame che col tempo imbrunirà con funzione di mimesi
  • Se vogliamo che invece il loro sky-line sia riconoscibile potremmo scegliere una soluzione in acciaio inox o zincato.

Queste riflessioni possono senza dubbio valere anche per la cimasa dei nostri parapetti.

scossalina metallica

Quanto costano le scossaline metalliche?

Infine spendiamo alcune considerazioni in merito ai prezzi di acquisto e installazione delle scossaline metalliche.

Come detto sopra, trattandosi di circostanze sempre diverse, le misure delle lamiere sono spesso diverse fra loro e quindi non è possibile dare un riferimento economico certo. Nel caso delle gronde, trattasi di una situazione più o meno codificata, possiamo trovare pezzi in alluminio dalle lunghezza di 1.00 metri e spessore 8/10 di mm a circa 3.50, 5.50 euro.

Inoltre, è importante ricordare che oltre al prezzo del materiale vi è la manodopera dell’artigiano. Tali operazioni necessitano di perizia e professionalità non indifferenti. Il dettaglio in questo caso è molto importante, un piccolo difetto di posa può inficiare la funzionalità del tutto. Un lattoniere esperto può, a seconda della zona geografica e del contesto, chiedere dai 17-18 ai 33-35 euro orari più IVA.

Richiedi informazioni:





Nome*
Città*
Email*
Telefono
Compila il campo "Telefono" per una comunicazione più rapida
Tipologia Utente
Scrivi la tua richiesta*
Dichiaro di aver letto e accetto l'informativa sulla privacy

Share

Scossalina metallica: quando e come usarla

Discussion

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *