Resine per rivestimenti interni; dalla cucina al bagno, una soluzione per ogni stanza.

Se le fughe delle piastrelle vi hanno sempre dato noia e vi piacciono le campiture semplici e uniformi, la resina è il materiale che fa per voi. Una manto di resina riesce a rivestire in modo continuo grandi e grandissimi spazi, in un gesto fluido, continuo, elegante e funzionale. Dalla zona giorno al rivestimento del bagno, ogni stanza ha la sua finitura perfetta.

Rivestimenti in resina per ogni esigenza domestica

La resina per uso domestico è ottenuta grazie a elaborati processi chimici e gli usi in ambito domestico sono potenzialmente infiniti. Da oggetti d’arredamento a rivestimenti per i top delle cucine fino ai rivestimenti in resina per pavimenti e pareti. Il successo alla base delle resine per rivestimenti è dovuto alla loro semplicità di installazione che non pregiudica affatto l’aspetto estetico e l’appeal visivo degli ambienti domestici.

Inoltre, il costo ridotto rispetto ad altri materiali per rivestimenti come il marmo, il cotto o il legno è un altro notevole incentivo al loro utilizzo. Infine esistono in commercio anche particolari resine per pareti e pavimenti che possono essere applicate sopra le superfici esistenti, evitando di dover rimuovere i vecchi rivestimenti.

Rivestimenti in resina per i pavimenti

Nelle versioni standard le resine per rivestimenti dei pavimenti ricordano l’aspetto e la compattezza del cemento, ma con uno spessore molto inferiore. Così come il cemento, le resine per pavimenti sono eccezionalmente resistenti, durano a lungo e offrono un’ampia scelta di decorazioni e disegni per rendere ogni ambiente unico.

Inoltre, grazie alla densità e composizione delle resine, il pavimento risulterà perfettamente uniforme senza increspature e fessure come nel caso delle mattonelle o delle piastrelle. Per questo motivo i pavimenti rivestiti in resina possono essere un valido aiuto per limitare gli accumuli di acqua e umidità e evitare la formazione di muffe e batteri negli ambienti domestici più umidi. In particolare, le resine per rivestimenti sono particolarmente utili per il bagno e la cucina; vediamo insieme come:

Come utilizzare la resina nella cucina

I rivestimenti in resina sono la soluzione migliore per i pavimenti della cucina sopratutto nell’area vicino al lavello. Infatti data l’alta resistenza all’acqua e all’umidità un pavimento in resina si può lavare molto più spesso e con molta meno fatica. Infine, date le infinite finiture disponibili si possono mettere in risalto o nascondere alcune zone della cucina giocando con la combinazione dei colori del pavimento e dei rivestimenti dei top, che possono essere anche realizzati con la stessa tipologia di resina.

Come utilizzare la resina nel bagno

Sebbene altri materiali la facciano da padrone, le resine si stanno diffondendo sempre di più anche nella zona bagno. Le resine sono superiori rispetto alle piastrelle sopratutto dal punto di vista igienico. I pavimenti in resina grazie alla superficie uniforme e liscia evitano l’accumulo di polvere e batteri come invece può accadere tra le piastrelle. Inoltre le resine sono ideale per sigillare le aree intorno ai sanitari evitando che occasionali perdite d’acqua possano creare depositi di muffe.

Così come per la cucina, i rivestimenti in resina possono essere sfruttati anche per il top del lavandino o le pareti di docce e vasche con combinazioni di colori davvero originali e sorprendenti.

Resina per pareti; cosa c’è da sapere

Le resine per rivestimenti possono essere utilizzate con brillanti risultati anche per le pareti della tua casa. Il procedimento di posa non è particolarmente complesso, è sufficiente avere pazienza e lasciar passare almeno 24 ore fra ciascuna fase per consentire ai diversi materiali di asciugarsi. Prima di applicare la resina per pareti è necessario applicare un primer per rendere omogeneo lo strato inferiore. In questo modo la resina sarà perfettamente liscia e in grado di “aggrapparsi” meglio alla parete.

Nella fase di colorazione è possibile scegliere tra infiniti stili e colori, così come le pitture per pareti, anche le resine hanno innumerevoli tonalità e combinazioni cromatiche. Potrai personalizzare le tue pareti per creare piacevoli contrasti e giochi di colore con il tuo arredamento.
Infine applicata la colorazione puoi completare il lavoro stendendo delle resine trasparenti progettate appositamente per proteggere le pareti e donare allo stesso tempo una finitura più o meno opaca a seconda della trasparenza della resina per pareti.

Richiedi informazioni:





Nome*

Cognome*

La tua email*

Tipologia Utente*

CAP*

Città*

Numero di telefono

Scrivi la tua richiesta*

Dichiaro di aver letto e accetto l'informativa sulla privacy

Share

Resine per rivestimenti interni; dalla cucina al bagno, una soluzione per ogni stanza.