Come pulire le fughe del pavimento con prodotti naturali

Le fughe dei pavimenti tendono a sporcarsi con grande facilità e spesso si depositano col tempo strati di sporco e, rendono quasi impossibile ripristinare il loro aspetto originario. Ma allora, come pulire le fughe del pavimento senza fatica per ottenere un effetto sorprendente?

Quali sono le soluzioni per pulire le fughe del pavimento?

Precedentemente abbiamo visto come il colore sia fondamentale nello stucco per le fughe delle piastrelle. I pavimenti appena posati mostrano fughe impeccabili che conferiscono un oggettivo senso di pulizia. I materiali nuovi e ben rifiniti, il modo in cui lo stucco riflette la luce, la geometria perfetta delle fughe, sono tutti elementi che nel momento in cui entriamo in casa conferiscono benessere e una sensazione di ordine. Inizialmente quindi, non si presenta il problema di pulire le fughe del pavimento.

Nel tempo però, l'aspetto delle nostre fughe peggiora: si scuriscono, perdono il tocco di luce che inizialmente avevano e cominciano a presentare strani riflessi, innaturali e poco piacevoli, testimonianza di depositi oleosi e sporcizia in genere e così, le nostre care fughe bianche diventano progressivamente grigie e poi nere.

Se per la pulizia delle piastrelle in sé il raggiungimento del risultato è più facile, per le fughe le cose si complicano.Mentre le piastrelle mediamente sono tutte estremamente compatte dal punto di vista materico, come se fossero vetro, le fughe risultano leggermente più porose. Ciò significa che le piastrelle sono facilmente sgrassabili, mentre le fughe non lo sono altrettanto. Non solo, le fughe col tempo possono parzialmente consumarsi e quindi lo sporco tende ad intrappolarsi ancora di più creando strati spessi e sempre più duri.

Pulizia delle fughe

Alcuni rimedi per pulire le fughe del pavimento in modo ottimale

Rimedi commerciali

Esistono molti prodotti in commercio idonei per pulire le fughe del pavimento che presentano buone caratteristiche. Alcuni di questi possono essere miscelati in soluzione acquosa e sono a base fortemente acida. Nel momento in cui li utilizzerete, vi consigliamo di avere l'accortezza di seguire con attenzione tutte le istruzioni riportate nei flaconi poiché trattasi di sostanze potenti e aggressive. Pertanto, ponete la massima attenzione a che questi prodotti che non vengano a contatto con la vostra pelle o i vostri occhi. Tali miscele acquose potranno essere impiegate sia sui pavimenti sia sulle pareti e, se applicati con buona frequenza possono assolvere bene il loro ruolo.

Rimedi fai da te

Oltre ai prodotti acquistabili nel mercato esistono numerose soluzioni fai da te che possono essere adottate in modo decisamente efficace. Se desiderate mettervi alla prova e agire autonomamente, sperimentando in prima persona le vostre ricette e le loro dosi e perché no, risparmiare, siete capitati nel posto giusto! I metodi fai da te si basano sulla mescolanza di alcuni prodotti che normalmente si possono trovare con facilità nei supermercati e, da non dimenticare, sull'impiego di un po' di olio di gomito.

Strofinare energicamente aiuta, ma questo evidentemente vale anche per il caso di prodotti commerciali e non solo per i rimedi casalinghi. Usate stracci che abbiano una buona ruvidezza, spugne abrasive o addirittura spazzolini, l’importante è che non esageriate. Se lavorate con una spugna metallica su una fuga molto a lungo e per molte occasioni, è possibile che questa si rovini!

Un altro dettaglio importante è che nelle miscele che componete raccomandiamo di usare sempre acqua calda perchè tende a sciogliere i grassi, permettendovi la rimozione dello sporco e dunque vi agevola nella pulizia delle fughe del pavimento. Di seguito, vi elenchiamo alcuni preziosi ingredienti naturali, grandi alleati per pulire le fughe del pavimento:

Aceto

Se volete pulire bene le fughe del vostro pavimento, un’ottima soluzione è dato dalla combinazione di acqua calda e aceto. L'aceto pulisce a fondo e sgrassa potentemente, è un ottimo igienizzante e questo aiuta e non poco. Inoltre, l’aceto funziona bene come brillantante, pertanto farà splendere anche le piastrelle!

Bicarbonato

Un'altra strategia che ben si presta a ripristinare e sgrassare le fughe bianche che, nel frattempo si sono ingiallite, un altro ingrediente utile è il bicarbonato. Il bicarbonato, unito ad una base di acqua in quantità minima, permette di formare una gelatina semi densa che può essere applicata in modo puntuale laddove le fughe manifestano maggior invecchiamento. Una volta applicato, il composto deve essere lasciato agire per 10-15 minuti e solo dopo può essere rimosso. Ha un notevole potere sbiancante.

La pulizia delle fughe delle piastrelle

Acqua ossigenata

L'acqua ossigenata presenta un ottimo modo per pulire le fughe. Può essere usata da sola oppure insieme al bicarbonato per amplificarne l'effetto di per sé già pulente e sbiancante.In questo caso, come per l'uso dell'aceto, sarete voi in prima persona che, attraverso tentativi, comprenderete le giuste dosi, i giusti equilibri fra gli ingredienti, in un'alchimia casalinga dai risultati inaspettatamente positivi!

In generale, le fughe tendono a sporcarsi per i motivi espressi inizialmente. Sostanzialmente lo stucco che le costituisce è più poroso rispetto ad una ceramica. Inoltre la fuga stessa è parzialmente affossata ad un livello più basso rispetto la piastrella. Questo fa sì che tenda facilmente a fungere da canale di raccolta della sporcizia. Pertanto, il consiglio è quello di preoccuparvi che lo sporco non si ammassi in modo eccessivo per evitare di soffrire troppo in un secondo tempo. Per esempio, ogni volta che pulite il pavimento, ricordatevi di mescolare al detersivo una goccia di aceto per rendere la miscela pulente più incisiva: prevenire è meglio che curare!

Richiedi informazioni:





Nome*
Città*
Email*
Telefono
Compila il campo "Telefono" per una comunicazione più rapida
Tipologia Utente
Scrivi la tua richiesta*
Dichiaro di aver letto e accetto l'informativa sulla privacy

Share

Come pulire le fughe del pavimento con prodotti naturali

Discussion

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *