Porte a libro: idee, funzionamento e prezzi per la tua casa

La porta è un elemento di grande rilievo architettonico sotto numerosissimi punti di vista.
Una porta chiusa a separare camera nostra dal resto di casa sta a indicare che vogliamo essere lasciati nel nostro ambiente in autonomia. Le porte finestre, che danno verso un balcone, una terrazza o altro, ci consentono di creare una diaframma verso l’ambiente esterno che però può essere rimosso all’occorrenza, permettendoci di uscire per stare all’aria aperta.
Le porte a libro sono un mirabile esempio da questo punto di vista, unendo una soluzione formale accattivante ad una tecnologia di apertura e chiusura interessantissima.

Il funzionamento delle porte a libro: la fisica al servizio del design e degli spazi

Le porte a libro sono una soluzione davvero interessante, diversa dalle altre, con una propria originalità come per esempio le porte a scorrere, che abbiamo visto spiegando “Come dividere una stanza usando porte scorrevoli in vetro.

Una porta qualunque funziona grazie ad una cerniera verticale. Quando tiriamo o spingiamo la maniglia, la porta si apre e si chiude ruotando attorno a tale cerniera. Nel caso del funzionamento della porta a libro, questo principio viene utilizzato in modo più elaborato.

Tante ante vengono unite fra loro tramite cerniere. In questo modo, ogni pannello è libero di ruotare in relazione all’altro e viceversa. Poi le cerniere, in ordine alternato, vengono fissate a due binari posti a terra e in sommità. Così facendo, le ante ruotano fra loro scorrendo nei binari e si possono stendere tutte chiudendo il vano, oppure ripiegare come una fisarmonica una sull’altra lasciando il vano del tutto aperto. In questo caso, il risultato sarà un pacchetto di ante sovrapposte e fissate ad un lato ai binari.
Possiamo trovare numerose strategie progettuali per arredare casa con le porte per interni con cerniere a scomparsa:

  • Chiudere uno spazio di grande apertura che altrimenti non copriremmo con una sola porta a battente
  • Chiudere uno spazio con aperture significative senza l’ingombro delle porte con ante che ruotano e occupano spazio nell’ambiente o ai lati del vano
  • Creare una separazione fra due spazi abitativi che all’occorrenza può venire rimosso ottenendo un open space

Com’è evidente, le ipotesi di fruizione degli spazi grazie alle porte interne a libro, si fanno molto più originali e vivaci.

porte a libro
Mapei – Mapethermr Flex RP – 800×110

Porte da interno a libro: opache e in vetro

Un aspetto fondamentale di cui parlare sono le numerose possibilità offerte dai materiali di questa tipologia di porta, infatti possiamo trovare:

  • Porte a libro in legno
  • Porte a libro in acciaio
  • Porte libro in alluminio
  • Porte a libro in PVC

Questo tipo di struttura deve essere piuttosto resistente poiché, trattandosi a volte di sistemi che devono coprire grandi luci, raggiungono pesi importanti.

Per quanto riguarda l’effetto di visione e luce attraverso il serramento, possiamo da subito comprendere che si tratta di un ulteriore vantaggio architettonico, offrendoci:

  • L’opacità completa di un materiale tradizionale
  • La trasparenza garantita dall’inserimento di vetrature nel pannello

Se disponiamo di un’apertura verso il balcone, possiamo godere di una grande luminosità vetrando le porte salvaspazio, viceversa, se ci serve isolare un ambiente rispetto al contesto, la solidità di un materiale opaco privo di apertura fa al caso nostro.

Esistono via intermedie. Se per esempio possediamo un open space molto grande, potremmo cogliere l’idea di inserire una porta a libro vetrata con un vetro satinato. In questo modo, al bisogno, chiudiamo la porta ottenendo uno studio autonomo, e ci garantiamo luce ma al contempo privacy grazie al color latte delle vetrature.

Porte a libro prezzi: quali sono?

Quali sono i prezzi per l’acquisto di una porta da interno a libro? In questo caso, sono molti i fattori che contano, a partire dal materiale e dal tipo di apertura che dovrete coprire. Quindi, prima fatevi queste due domande:

  • Che materiale scegliere per il mio serramento? Il legno è più caro di una porta in PVC
  • Che apertura devo coprire la mia porta a libro? Una larga 1.5 metri oppure 4 metri?

In questo senso, per offrire una cifra solo indicativa, spenderemo dalle 100 alle 250 euro ad anta, logicamente moltiplicato per tante ante quante sono necessarie a coprire la luce del vano.

Richiedi informazioni:





Nome*
Cognome*
CAP*
Città*
Email*
Telefono
Compila il campo "Telefono" per una comunicazione più rapida
Tipologia Utente
Scrivi la tua richiesta*
Dichiaro di aver letto e accetto l'informativa sulla privacy

Share

Porte a libro: idee, funzionamento e prezzi per la tua casa

Discussion

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *