Piscine da giardino: interrate, fuori terra e prezzi di riferimento

La presenza del giardino in casa aumenta di molto la qualità della nostra vita. Esso ci permette sostanzialmente di vivere con maggiori possibilità e pienezza di sentimento le stagioni a clima mite e caldo. Possiamo sostare in giardino per una sana lettura o un pranzo fra amici, a partire dalle prime giornate miti di aprile fino a settembre inoltrato e talvolta anche più. Ma il giardino non è una realtà statica. Non è semplicemente un fazzoletto di verde in cui avvicinarsi ad una dimensione maggiormente naturale.
Gli accessori e gli arredi che possono caratterizzarlo sono molteplici, e tramite questi ci è concesso viverlo nella sua interezza e in modi creativi e stimolanti.
Sicuramente le piscine da giardino sono uno degli elementi che con più forza incidono nella qualità della vita in giardino. Dunque oggi vediamo assieme le loro possibilità, risorse, tipologie, spese di acquisto e manutenzione.

La piscina da giardino: interrata o fuori terra?

Abbiamo avuto modo di riflettere molte volte sul giardino e, come detto, il significato di alcuni elementi in relazione ad esso, come l’acqua, parlando per esempio delle “Fontane da giardino moderne: classiche, contemporanee o in pietra”.
Ma non solo attraverso le fonti, punto di approvvigionamento dal significato sussistenziale, è possibile vivere l’elemento dell’acqua, fondamentale per la vita. Bensì anche la piscina da giardino ci consente di stare in relazione ad essa, garantendo a chi vive l’outdoor benessere e relax.
Principalmente possiamo parlare di due tipologie di piscina:

  • Piscina interrata
  • Piscina fuori terra

Quali sono le principali differenze tra le diverse tipologie di piscine? Come effettuare la manutenzione della piscina e che costi prevedere? Vediamolo assieme.

Le piscine da giardino interrate

La piscina interrata è quella classica, nella sua concezione più permanente e sofisticata. Essa è caratterizzata da una modalità di funzionamento ormai consolidata. Infatti è dotata di una serie di filtri e pompe per piscina per permettere l’immissione e aspirazione dell’acqua, oltre a vari sistemi di pulizia atti a garantire la presenza costante di un’acqua di qualità, apprezzabile alla vista, al contatto e all’odore.

Inoltre, come suggerisce il nome stesso, è necessario procedere a numerose operazioni di scavo per piscina interrata e altri lavori edili per l’ottenimento del risultato.

In particolare, i 7 step per ottenere piscine interrate sono:

  • La progettazione della piscina sotto i vari profili con la collaborazione architetto-committente
  • L’ottenimento dei permessi comunali di tipo urbanistico-edilizia
  • L’ottenimento dell’autorizzazione paesaggistica qualora necessaria
  • L’ottenimento dell’autorizzazione strutturale qualora necessaria
  • La realizzazione dello scavo
  • La realizzazione del getto in calcestruzzo armato
  • L’installazione degli impianti necessari e di tutti gli elementi finiturali
piscine da giardino
Mapei – Mapethermr Flex RP – 800×110

Piscine da giardino fuori terra

Se da una parte la piscina interrata è la soluzione definitiva cui maggiormente possiamo aspirare, per certi aspetti è anche una scelta problematica. Come appena visto la sua realizzazione non è banale e quindi la sua fruizione non può essere vissuta nell’immediato.

E’ necessario infatti considerare alcuni limiti, che principalmente sono:

  • I costi di realizzazione della piscina
  • I costi di manutenzione
  • Le consistenti quantità d’acqua necessarie per alimentarla e usarla
  • La superficie e il volume richiesti per la sua realizzazione: se non possediamo un giardino di dimensioni considerevoli, rischiamo di occuparlo quasi totalmente per realizzare la piscina

Ecco quindi che possiamo pensare a una piscina fuori terra che permette alcuni vantaggi, tra cui:

  • La possibilità di avere una struttura removibile, installabile e riposizionabile qualora necessario (non necessita di alcun permesso o autorizzazione urbanistica/edilizia)
  • I costi di realizzazione e manutenzione inferiori
  • Lo spazio richiesto è contenuto
  • La superficie e il volume occupato non vengono mai impegnati in modo permanente proprio per il carattere provvisorio dell’oggetto
  • Essendo un’installazione temporanea e dal volume limitato, l’acqua non necessita di importanti cicli di pulizia e gestione
  • Se si opta per questa soluzione si può scegliere tra tipologie molto diverse come una piscina gonfiabile oppure soluzioni più strutturate come una piscina a teli o rigida.

Prezzi di realizzazione o acquisto di una piscina

Quali sono le spese che dobbiamo affrontare per avere una piscina nel giardino?

In primo luogo separiamo i casi della struttura interrata e di quella fuori terra. Per la prima, purtroppo per noi, non è possibile avere una cifra di riferimento realistica. Possiamo andare dai 7000-8000 euro fino a 40.000 euro.

Infatti, oltre alle evidenze che tutti possiamo constatare quali per esempio le dimensioni, ci sono molti altri fattori che influenzano il prezzo finale. A partire dalle condizioni del terreno da cui dipenderà la quantità di calcestruzzo armato necessario per la realizzazione della piscina, passando per la profondità desiderata, fino a giungere al modello e forma della piscina.

Per il modello fuori terra, è invece possibile avere dei range di riferimento. In effetti in questo caso passiamo dai 300-400 euro per una piscina di piccole dimensioni, del tipo 2x3 metri e per un metro di altezza, fino a spendere 800-1200 euro per dimensioni maggiori, del tipo 3x6 metri con 1,3 metri di altezza oppure stesso prezzo per una forma di stessa altezza ma di base circolare con 4 metri di diametro.

Richiedi informazioni:





Nome*
Cognome*
CAP*
Città*
Email*
Telefono
Compila il campo "Telefono" per una comunicazione più rapida
Tipologia Utente
Scrivi la tua richiesta*
Dichiaro di aver letto e accetto l'informativa sulla privacy

Share

Piscine da giardino: interrate, fuori terra e prezzi di riferimento

Discussion

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *