La muratura a vista negli interni, quando è bene lasciarla e che geometrie scegliere

Un casolare in campagna, un appartamento in un centro storico, tipologie di abitazioni che si prestano perfettamente a lasciare scoperte aree più o meno consistenti di muratura negli interni. Un trend che ha avuto molto successo negli anni '90, ma che ha prodotto qualche effetto “macchia di leopardo” piuttosto curioso… vediamo come fare per avere interni rustici ma dal fascino contemporaneo.

Muratura a vista, le pareti in pietra a vista come elemento strutturale e decorativo

Operando nel settore del restauro ci si trova frequentemente a contatto con murature di pregio: basta scrostare lo strato di intonaco e compaiono trame e tessiture murarie che costituiscono la struttura portante del fabbricato e che si distinguono per eleganza e fattura. E' questo il caso della muratura a vista nelle case di campagna, negli appartamenti nei centri storici e anche in case di più recente costruzione che spesso lasciano intravedere porzioni di mattoni, caldi come la terra che li ha generati. A questo punto, verificata la qualità della trama muraria, si può pensare di lasciare la muratura a vista, valorizzando la pelle originaria dell'edificio. Lasciare la muratura a vista richiede un'accurata pulitura della muratura stessa e un suo successivo trattamento con protettivi che ne rispettino la consistenza e lascino traspirare la parete. La muratura a vista si trova spesso nelle facciate esterne degli edifici, questo non esclude però che anche la parte interna di alcune porzioni murarie presenti geometrie strutturali ben definite e piacevoli. Anche in questo caso si può pensare di lasciare la muratura a vista e di integrarla all'arredo degli interni. In ogni caso, sia che la muratura  a vista  si trovi in interno sia che si trovi in esterno, vale sempre una regola di composizione elementare: cercare di distribuire le porzioni a vista in maniera ordinata, pensando, se ci si trova in interno, a un'integrazione con i sistemi di arredo. Per semplificare il concetto, si consideri la muratura a vista come una porzione di colore, a nessuno verrebbe mai in mente di colorare una stanza con chiazze di colore sparse, no? Allo stesso modo bisogna comportarsi con la muratura  a vista: prediligere geometrie regolari che partano da terra e arrivino a tetto, così da non generare caos negli spazi interni e valorizzare al meglio la qualità della trama muraria.

Interni rustici: un nuovo classico contemporaeo

La muratura a vista negli interni viene spesso associata ai tradizionali interni rustici: pietra, legno, mobilio dal sapore retrò. Questa tendenza, che tutt'ora permane, sta però iniziando ad scemare: il gusto contemporaneo contamina gli interni rustici con risultati quantomai sorprendenti. Se la muratura a vista resta legata agli interni rustici, accostarla a mobili semplici, essenziali e dalle linee rigorose crea una composizione elegante e sobria. A questo si può poi aggiungere una sapiente scelta cromatica: lasciamo da parte per un momento lo stereotipo dell'interno rustico che vuole le pareti lavorate a velatura e in colori caldi come il giallo e l'arancio, e iniziamo ad immaginare di usare, per esempio, un elegante grigio caldo, che riprenda i toni della muratura a vista, oppure, per i più audaci, mettere in risalto al qualità della muratura a vista con tinte più intense come un verde inglese o un blu royal. Un intervento di questo tipo trasforma gli interni rustici in ambienti classici, cioè senza tempo, in grado di mantenere inalterato il loro fascino e la loro personalità per lungo tempo.

Le pareti in pietra per interni: dalla trama muraria portante ai rivestimenti in pietra ricostruita

Le pareti in pietra per interni sono una soluzione di arredo che, da sempre, imprime carattere ad un ambiente. Che le pareti in pietra per interni siano belle ce lo conferma il mercato che ha un settore dedicato alla pietra ricostruita che consente di creare pareti in pietra anche dove la struttura originale non ne presenta. Le pareti in pietra per interni sono una scelta diffusa sia per case che per locali come bar e negozi. Le pareti in pietra per interni sono disponibili in numerosissime varianti, dai semplici mattoncini in stile newyorkese fino a trame con listellature sottili in infinite varianti di colore. Le pareti in pietra per interni vengono poi, proprio in virtù della loro trama, valorizzate in maniera ottimale dal luci radenti che le illuminino dall'alto o dal basso, in un gioco di luci e ombre piacevole e che movimenta lo spazio cirocostante.

Richiedi informazioni:





Nome*
Città*
Email*
Telefono
Compila il campo "Telefono" per una comunicazione più rapida
Tipologia Utente
Scrivi la tua richiesta*
Dichiaro di aver letto e accetto l'informativa sulla privacy

Share

La muratura a vista negli interni, quando è bene lasciarla e che geometrie scegliere