Isolamento termico a cappotto: quali possibilità per scegliere il termocappotto

Il termocappotto è una delle tecniche di isolamento maggiormente utilizzate nella riqualificazione energetica degli edifici. Una soluzione che molto spesso viene applicata per il risanamento delle facciate di edifici costruiti, come spesso accadeva negli scorsi decenni, con scarsa coibentazione e che approfittano di una riqualificazione energetica per cambiare volto. Vediamo insieme gli aspetti fondamentali dei cappotti termici.

Che cos’è il termocappotto

Il termocappotto, detto anche cappotto termico, è un sistema di isolamento termico e acustico degli edifici e, come suggerisce il nome, funziona esattamente come un cappotto: viene applicato all’esterno degli edifici e permette di ripararsi dal freddo, dagli sbalzi termici, dai ponti termici e dagli agenti atmosferici anche di elevata intensità.

Il termocappotto è, quindi, un sistema protettivo ad ampio spettro che preserva le nostre abitazioni da agenti atmosferici e temperature eccessive, consentendo una stabilizzazione del clima interno degli spazi e agevolando di conseguenza la riqualificazione energetica degli edifici. L’isolamento termico a cappotto, infatti, permette di stabilizzare la temperatura interna delle stanze riducendo i fenomeni di escursione termica repentina e, elemento di non poca importanza, permette anche un controllo dei ponti termici con relativi vantaggi per infiltrazioni di umidità.

Com’è fatto il termocappotto

Per capire i vantaggi di una riqualificazione energetica degli edifici mediante l’utilizzo di un isolamento termico a cappotto è bene analizzare il sistema costruttivo di questa tecnologia applicata all’edilizia. Il termocappotto si compone essenzialmente di tre parti:

  • materiale isolante
  • rete metallica leggera a trama fitta per la rasatura
  • intonaco esterno

A queste tre componenti si aggiunge lo strato di collante specifico che permette l’aderenza alla muratura su cui si va ad intervenire e sistemi di ancoraggio che consentono una maggiore stabilità della finitura. L’applicazione del termocappotto consiste nell’incollaggio dei pannelli prefabbricati alle pareti dell’abitazione, avendo cura di tagliare in maniera precisa i pezzi in avanzo cercando di seguire la geometria dell’edificio. Importante ai fini del corretto funzionamento dell’isolamento termico a cappotto su superfici geometricamente irregolari, è l’applicazione dello strato di intonaco di finitura esterna, una accurata stesura consente di avere una uniforme protezione dagli agenti atmosferici e una dissipazione costante delle variazioni termiche.

Quali materiali isolanti scegliere per l’isolamento termico a cappotto

Come visto nel precedente paragrafo, uno dei componenti fondamentali dell’isolamento termico a cappotto è lo strato isolante. Una delle domande che ci si trova più spesso a porsi riguarda la tipologia di isolante da scegliere affinché la riqualificazione energetica degli edifici sia davvero efficace. A questa domanda non c’è una risposta univoca, la scelta del materiale isolante del termocappotto dipende dalle condizioni climatiche che ci troviamo ad affrontare. Ad esempio se l’esigenza è quella di arginare estati torride, sarà bene scegliere materiali isolanti come la fibra di legno o il sughero che consentono anche una ottima traspirabilità. Questi materiali naturali hanno però un costo relativamente alto.

Se invece ci troviamo ad affrontare inverni rigidi si può optare per materiali di altra natura come ad esempio i polistiroli che garantiscono una buona difesa dal freddo ma che, essendo derivati chimici, non hanno grande traspirabilità e l’unico modo per non far ristagnare umidità in casa sarà quello di aprire le finestre. I costi, in questo caso saranno contenuti ed assolutamente accessibili. Una buona soluzione di compromesso per la scelta dei materiali per l’isolamento termico a cappotto sono la lana di roccia e la fibra di vetro, soluzioni che permettono una buona traspirabilità pur assestandosi su una fascia di prezzo media.

Richiedi informazioni:





Nome*

Cognome*

La tua email*

Tipologia Utente*

Provincia*

Città*

Numero di telefono

Scrivi la tua richiesta*

Dichiaro di aver letto e accetto l'informativa sulla privacy

Share

Isolamento termico a cappotto: quali possibilità per scegliere il termocappotto