Isolamento acustico di un vecchio pavimento

Un grande classico dei condomini è il vicino di casa, che sia dirimpettaio o ci abiti al piano superiore o inferiore, che fa rumore. Un fastidio da non sottovalutare che spesso mina la quiete delle nostre case. Che fare? Una buona idea se si decide di procedere a una ristrutturazione è quella di insonorizzare il pavimento e, se non si vuole demolire l’esistente si può isolare sopra il vecchio. Vediamo come.

Rumore aereo o rumore da impatto?

Prima di scegliere come insonorizzare il tuo vecchio pavimento è opportuno valutare quale tipologia di rumori desideri eliminare con l’isolamento acustico del pavimento. Ne esistono due principali tipologie da considerare prima di insonorizzare il pavimento:

  1. Rumore da impatto: Si tratta principalmente di vibrazioni strutturali che vengono propagate e irradiate attraverso una superficie vibrante come ad esempio un vecchio pavimento.
    Le aree più interessate a queste vibrazioni sono generalmente i soffitti della struttura inferiore o della stanza. In questo caso per insonorizzare il pavimento in modo efficace si dovrà garantire un ottimo isolamento da rumori causati da calpestio, la caduta di oggetti sul pavimento o bambini che corrono.
  2. Rumore aereo: In questo caso il suono piuttosto che viaggiare attraverso la superficie del pavimento si trasferisce direttamente da una fonte al ricevitore. Tipicamente questo accade per via di piccoli fori o aperture nella superficie. Questi sono i principali responsabili della scarsa insonorizzazione di un vecchio pavimento. In questo caso dovrà garantire una protezione da conversazioni, il rumore della TV, musica o cani che abbaiano.

Quali sono le soluzioni per isolare il pavimento e migliorarne l’isolamento acustico.

L’isolamento acustico e l’insonorizzazione di un vecchio pavimento non comportano necessariamente la sua completa rimozione. Infatti si può realizzare un nuovo pavimento sopra quello esistente. In questo modo, da una parte si sfrutterà comunque la capacità isolante della vecchia pavimentazione e, dall’altra, la nuova pavimentazione garantirà l’isolamento acustico sia fungendo da ammortizzatore per i rumori da impatto sia garantendo una tenuta impermeabile ai rumori diffusi per via area. Quest’ultimi, sebbene, riusciranno a superare la vecchia pavimentazione verranno bloccati dalla seconda.

Lo svantaggio di insonorizzare il pavimento con questo approccio è la creazione di un gradino nella stanza che misurerà approssimativamente 5 o 7 centimetri. Alternativamente una buona insonorizzazione può essere ottenuta anche rimuovendo il vecchio pavimento fino al massetto. In questo caso eviterete il problema del gradino nella vostra stanza ma il lavoro di isolamento acustico del pavimento sarà più impegnativo e costoso. Infatti, oltre alla demolizione del vecchio, non potrete più sfruttare la presenza della vecchia pavimentazione per isolare il pavimento acusticamente.

Isolamento acustico del pavimento senza rimuovere quello vecchio.

Grazie all’utilizzo di sistemi e materiali fonoassorbenti e fonoisolanti è possibile mantenere la vecchia pavimentazione e avere comunque un ottimo isolamento acustico. Uno dei materiali fonoassorbenti più utilizzati per isolare il pavimento sono dei teli composti da sughero e gomma da applicare tra la vecchia e nuova pavimentazione. Tuttavia per avere dei buoni risultati in termini di insonorizzazione è necessario seguire tutte le indicazioni riportate sui prodotti e seguire scrupolosamente questi otto passi per isolare il pavimento:

  1. Livellare la vecchia pavimentazione tramite una rasatura autolivellante.
  2. Applicare del nastro isolante lungo le pareti facendo attenzione agli angoli.
  3. Stendere l’adesivo o la colla per il materiale fonoassorbente.
  4. Incollare il materiale fonoassorbente secondo le indicazioni del prodotto.
  5. Massaggiare con un rullo rigido il materiale applicato.
  6. Stendere e applicare la colla o l’adesivo per la nuova pavimentazione.
  7. Applicare la nuova pavimentazione e stuccare eventuali aperture con una spatola in gomma.
  8. Per concludere il lavoro di isolamento applicate il battiscopa e sigillate lo spazio vuoto tra pavimento e zoccolatura.

Isolare il pavimento acusticamente non è una procedura complicata; se siete pratici e abituati a piccole ristrutturazioni domestiche potrete svolgere il lavoro anche da soli risparmiando sensibilmente sui costi.

Richiedi informazioni:





Nome*

Cognome*

La tua email*

Tipologia Utente*

CAP*

Città*

Numero di telefono

Scrivi la tua richiesta*

Dichiaro di aver letto e accetto l'informativa sulla privacy

Share

Isolamento acustico di un vecchio pavimento

Discussion

1 Response

Comments are closed.