Gazebo da esterno, le principali tipologie e come scegliere quello più adatto

Stare in giardino è già bello e rilassante di per sé, magari all'ombra di un gazebo è ancora più piacevole. Tra le strutture removibili per il giardino, il gazebo da esterno è senz'altro la più diffusa, vuoi per la sua praticità - è come avere un salotto in giardino - vuoi per il fascino che da sempre lo contraddistingue, è la scelta di molti di noi nell’arredo outdoor. Vediamo allora come scegliere il gazebo per esterno più adatto al nostro outdoor.

Come scegliere il gazebo per esterno più adatto.

Perché un gazebo da esterno rende speciale il tuo giardino

Un gazebo in giardino è la cornice perfetta per organizzare piacevoli eventi, come una grigliata, pomeriggi di relax con gli amici e, nel caso di giardini più grandi, addirittura un matrimonio! Ma oltre a questo, nei mesi più caldi, avrai a disposizione un posto speciale per sederti e rilassarti. Infine, se il gazebo è ben proporzionato alle dimensioni del tuo giardino, contribuirà a renderlo molto più attrattivo e visivamente piacevole, aumentando anche il valore dell’intera proprietà.

I fattori da considerare per scegliere un gazebo per esterno

Scegliere il gazebo per esterno ideale non è così facile come sembra. Anche se nelle foto dei cataloghi ogni gazebo appare sempre in perfetta armonia con gli spazi esterni non è detto che avvenga lo stesso quando sarà nel tuo giardino. Ecco allora alcuni fattori da tenere in considerazione per l’acquisto di un gazebo per esterni.

La dimensione del gazebo e del giardino

Naturalmente, anche se esistono gazebo più piccoli, pensati appositamente per giardini poco spaziosi, è scontato il fatto che un gazebo renda al meglio in esterni sufficientemente ampi. Infatti, è possibile acquistare dei gazebo più piccoli, ma devono comunque misurare almeno 2m di larghezza dato che devono rispettare determinate proporzioni tra altezza e larghezza. Quindi prima di cominciare a cercare un gazebo da esterno misura con cura lo spazio che hai a disposizione, considerando anche il futuro inserimento di altri arredamenti per giardino.

Con quali materiali è stato realizzato il gazebo

I gazebo da esterno sono principalmente realizzati in metallo, legno e vimini. In particolare, i gazebo in metallo sono eccezionalmente resistenti e durevoli, si prestano bene ad essere arredati con i mobili da giardino più moderni o d’ispirazione mediterranea. Tuttavia hanno bisogno di essere riverniciati e rivestiti con cera protettiva ogni due/tre anni per prevenire la formazione di ruggine.
I gazebo in legno, sebbene siano leggermente meno durevoli di quelli in metallo, hanno a loro favore il fascino del materiale utilizzato. Riescono a dare una sensazione rinfrescante e rilassante agli spazi esterni di qualsiasi giardino. L’unico svantaggio dei gazebo per esterni in legno è dovuto al loro prezzo; leggermente più alto rispetto ad altri materiali.
Se hai a disposizione un budget limitato o non vuoi spendere troppo per un gazebo da giardino, puoi orientarti verso i gazebo in vimini che sono meno costosi e più facili da installare. Tuttavia non aspettarti lo stessa durevolezza del legno e del metallo, anche l’aspetto visivo è differente e non è sempre adatto alle diverse tipologie di spazi esterni.

Fattori da considerare per l’acquisto di un gazebo per esterni.

Esposizione al vento al sole

Considerare quanto il gazebo sarà esposto al vento e al sole è un fattore molto importante da tenere in considerazione. Se vivi in una zona particolarmente ventosa è preferibile scegliere un gazebo con una struttura solida e, meglio ancora, che si ancori saldamente al terreno. Ad esempio, i tetti in tela o policarbonato tendono, in caso di vento, a generare un effetto vela. In questo caso è preferibile scegliere gazebo con coperture in metallo, alluminio o acciaio. I modelli di fascia più alta hanno degli “sfiatatoi” appositamente studiati per lasciar passare le correnti ventose.
Infine valuta quanto e in che misura il tuo gazebo sarà esposto al sole. Nel caso dei gazebo in metallo alcune parti potrebbero surriscaldarsi inficiando il comfort generale del gazebo. Per zone particolarmente esposte al sole, il consiglio è di ricorrere al legno oppure al vimini.

Richiedi informazioni:





Nome*

Cognome*

La tua email*

Tipologia Utente*

CAP*

Città*

Numero di telefono

Scrivi la tua richiesta*

Dichiaro di aver letto e accetto l'informativa sulla privacy

Share

Gazebo da esterno, le principali tipologie e come scegliere quello più adatto