Fioriere e fontane da giardino per gli spazi scoperti

Che si abbia un giardino vero e proprio oppure una terrazza, lo spazio scoperto è da sempre uno dei punti di forza di ogni abitazione. L’arredo outdoor comprende spesso il posizionamento di fioriere e, se gli spazi lo consentono, anche di fontane da giardino. Una rapida guida per scegliere la tipologia di intervento più adatta al nostro spazio.

Le fontane da giardino sono elementi di indiscutibile fascino e pregio estetico

Fontane da giardino, un elemento d’arredo fuori dall’ordinario

Avere la possibilità di inserire un fontana in giardino non è cosa troppo comune. Le fontane da giardino sono elementi di indiscutibile fascino e pregio estetico che, da secoli, sono simbolo di un modo nobile e aristocratico di vivere gli spazi verdi. Le fontane da giardino si trovano già nella tradizione architettonica romana, per poi raggiungere l’apice tra Cinquecento e Settecento con spettacolari giochi d’acqua al servizio delle famiglie facoltose dell’epoca. Oggi le fontane da giardino sono elementi di arredo meno complessi e sfarzosi, integrati con sapienza nella morfologia del terreno e che possono conferire uno charme del tutto particolare agli spazi in cui le posizioniamo.

Fontane e fioriere da esterno, una combinazione vincente

Le fontane per giardino sono arredi che ben si sposano con le fioriere da esterno. La combinazione acqua e fiori è perfetta per rendere suggestivo uno spazio scoperto. Una delle idee più eleganti che sta diffondendosi rapidamente nel mondo della progettazione di giardini, è quella di associare a fontane dal gusto minimal fioriere da esterno con piante aromatiche. Una sorta di giardino delle spezie che, oltre ad essere estremamente sobrio ed elegante, è anche facile da mantenere in ordine. Piantare nelle fioriere da esterno piante aromatiche come lavanda, rosmarino, timo, origano, menta, salvia e pepe, oltre a permetterci di avere sempre a disposizione spezi fresche da poter usare in cucina o nella profumazione degli ambienti, è spesso un potente deterrente per gli ospiti meno graditi del nostro spazio verde: mosche e zanzare. Una progettazione attenta delle fontane per giardino e la relativa combinazione con le fioriere da esterno è il miglior modo per poter godere fino in fondo della soddisfazione che solo una sera d’estate passata nel fresco del proprio giardino può dare.

Le fontane per giardino sono arredi che ben si sposano con le fioriere da esterno

Come scegliere le fontane da giardino

La scelta delle fontane per giardino, dipende, prevedibilmente, dal giardino stesso. Se si ha a disposizione uno spazio ampio e di forma regolare, magari un quadrato, si può pensare a inserire le fontane per giardino al centro, creando così un punto di rilievo che catalizza l’attenzione dell’intera area con relativi effetti scenografici. Se invece si ha uno spazio lungo e stretto su può posizionare la fontana su uno dei due lati: se si opta per il posizionamento sul lato lungo avremo un punto di interruzione visiva che tenderà a riproporzionare lo spazio, se si posiziona sul lato corto si accentuerà l’idea di una prospettiva decisa. La scelta delle fontane da giardino poi riguarda soprattutto i materiali e lo stile a cui ci si vuole avvicinare. Le fontane per giardino dal gusto eccessivamente barocco sono da sconsigilarsi perché rischiano di risultare anacronistiche e ci cadere nella necessità di un prefabbricato.

Si predilige, ad oggi, nella progettazione degli spazi, uno stile sobrio e razionale che possa adattarsi a vari contesti. Ad esempio una fontana in pietra che abbia accanto a sé fioriere da esterno e la possibilità di sedute integrate è un sistema di arredo che include molteplici funzioni e permette di spaziare e divertirsi con geometrie e volumi variabili.

Richiedi informazioni:





Nome*

Cognome*

La tua email*

Tipologia Utente*

Città*

Numero di telefono

Scrivi la tua richiesta*

Dichiaro di aver letto e accetto l'informativa sulla privacy

Share

Fioriere e fontane da giardino per gli spazi scoperti