Costo ristrutturazione casa: come calcolare la spesa

Ristrutturare casa è un tema di grande attualità. Basti pensare a quante pubblicità sentiamo alla radio o vediamo in televisione. Nella maggior parte dei casi, viviamo in abitazioni costruite nel novecento, che richiedono ammodernamenti tecnologici e processi di restyling in grado di renderle consone al nostro gusto contemporaneo. Ma quanto costa fare dei lavori di ristrutturazione? Vediamo assieme come calcolare il costo della ristrutturazione della casa in relazione al progetto che intendiamo realizzare.

Costo ristrutturazione casa chiavi in mano: gli step dalla A alla Z

Nel caso intendiate riqualificare i vostri spazi abitativi, vi consigliamo un percorso da inizio a fine o, come si suol dire, una ristrutturazione chiavi in mano.

Vi sconsigliamo, per quanto possa valere, di impostare strategie in cui lasciate indietro una parte dei lavori per poterla gestire in autonomia, portandola a compimento piano piano nel vostro tempo libero. A volte, per esempio, decidiamo di non tinteggiare, supponendo che forse lo faremo noi con calma. Questo, e altri esempi del genere, è abbastanza un rischio. Infatti, con i ritmi della vita contemporanea, spessissimo accade che non riusciamo mai a ritagliare del tempo sufficiente per portare a termine le lavorazioni, e allora rimaniamo con le cose a metà per anni.

Quindi, se possiamo è conveniente finire tutto in un’unica sede durante la fase di cantiere.

Ora simuliamo il percorso da affrontare, da inizio a fine:

  • Dapprima, scegliete un architetto di vostra fiducia che possa seguirvi durante il percorso.
  • Quindi, il vostro professionista ascolterà le vostre esigenze e le metterà in relazione alle possibilità urbanistiche, edilizie e strutturali di casa vostra, verificando la fattibilità degli interventi.
  • A questo punto, si procede con la stesura dei progetti definitivo ed esecutivo.
  • Quindi, vengono prodotti il computo metrico e il capitolato d’appalto: ovvero una lista di lavorazioni con aggiunta di tutte le specifiche per lo svolgimento dei lavori e delle modalità di pagamento.  
  • A questo punto si procede con la gara d’appalto, ovvero si affida il computo metrico ad un insieme di ditte, le quali in relazione alle proprie competenze –lavori edili, impianto idrico, impianto elettrico…- assocerà le singole voci al relativo costo di ristrutturazione, per formulare  la propria offerta economica.
  • Dunque, si procede all’inizio dei lavori non appena scelte le ditte.

Giunte a termine le lavorazioni ed effettuati i relativi pagamenti, si procede con la fine lavori presso i competenti uffici concludendo il processo.

costo ristrutturazione casa
OVER-ALL – 810×125
ITALIANA CORRUGATI – 810 x 125
BILDEX – 810 x 125

Come calcolare il costo della ristrutturazione della tua casa?

Ora, come fare per calcolare il costo di quanto sopra esposto?

Questo dipende senza dubbio da quanto impattante sarà il nostro intervento edilizio.

Facciamo alcuni esempi pratici per capire meglio.

  • Acquistiamo una casa costruita a cavallo fra ottocento e novecento. Gli ultimi lavori svolti risalgono agli anni ’60 o ‘70, pertanto da circa 50 anni non vengono fatte opere significative sull’immobile. In questo caso, se intendete avere un’abitazione che appaghi a pieno le vostre esigenze funzionali e progettuali, è molto probabile che vogliate procedere a lavori sostanziali che prevedano rifacimento degli impianti elettrico, idrico, termico, pavimentazioni, arredi, finiture.
  • Acquistiamo una casa che è stata sottoposta a dei lavori a inizio anni 2000. Verificate che esiste un certificato di agibilità e, allegato a questo, ci sono una serie di dichiarazione di conformità per gli impianti realizzati vent’anni fa. La distribuzione interna non vi dispiace e, pertanto, decidete di procedere solo a ritinteggiare e rifare la pavimentazione.

Negli esempi sopra, ci sono le basi per impostare il calcolo per il costo ristrutturazione casa. A seconda di quanto profondamente vorremo e dovremo intervenire, questo sarà alto o contenuto.

Costo ristrutturazione casa al mq: le cifre di riferimento

In definitiva, pertanto, possiamo esprimerci con un range economico che abbracci quanto sopra detto. Ovvero una spesa, a metro quadrato, che simuli il caso dell’intervento sulle sole finiture, quindi una piccola ristrutturazione, al rifacimento completo di tutto quanto, ristrutturazione integrale.

Questo range si attesta, credibilmente, sui 250-300 euro fino a 1200-1400 euro a metro quadrato.

Richiedi informazioni:

Share

Costo ristrutturazione casa: come calcolare la spesa

Discussion

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *