Le coperture in metallo, caratteristiche ed esempi di applicazione

Le coperture in metallo sono un sistema non troppo diffuso nell’ambito edilizio italiano ma che, invece, ha ampia risonanza all’estero con interventi dalla grande personalità e dallo stile inconfondibile. Il metallo è uno dei materiali prediletti dai progettisti per la sua versatilità, un modo di interpretare le coperture non banale e al passo con il trend dell’architettura contemporanea.

Le coperture in metallo sono facili e veloci da comporre

Le caratteristiche delle coperture in metallo

Le coperture in metallo sono ancora poco diffuse nel panorama architettonico italiano se si escludono i complessi industriali. Come spesso accade, però, i progettisti attingono dal panorama industriale per poi trasferire le competenze acquisite in altri settori , basti pensare al vetrocemento che nasce come sistema di illuminazione per capannoni e fabbriche e diventa poi elemento dall’inossidabile appeal per progettisti e committenti. Stessa cosa pare stia accadendo per le coperture in metallo che, negli ultimi anni, stanno diffondendosi sempre di più.

Che siano coperture in alluminio oppure coperture in acciaio, le coperture in metallo stanno iniziando a farsi strada anche nelle progettazioni di più piccola scala , con risultati davvero sorprendenti. Grazie ai sistemi di coibentazione attuali che permettono un’efficienza altissima, si riesce a scongiurare il più grande ostacolo all’adozione delle coperture in metallo: il surriscaldamento.

Una copertura in metallo ben progettata ha gli stessi valori termici di coperture tradizionali solo che permette una libertà compositiva nella soluzione dei tetti difficile da raggiungere con altri materiali. Inoltre, le coperture in metallo spesso si coniugano alle facciate in metallo , permettendo un’unità nelle finiture fino a pochi anni fa quasi inimmaginabile.

Coperture in alluminio e coperture in acciaio

Le coperture in alluminio sono leggere, facili da comporre e coniugano le volontà del progettista alle caratteristiche tecniche e prestazionali dell’alluminio, materiale in grande uso nelle lavorazioni sia edili sia industriali. Quando ci si riferisce a coperture in alluminio si parla, più correttamente, di coperture in leghe di alluminio .

Usare l’alluminio puro avrebbe costi molto più elevati e, soprattutto, non garantirebbe la resistenza agli agenti atmosferici. Per questo le leghe di alluminio sono la miglior soluzione per le coperture, addizionate correttamente permettono una resistenza ottimale del materiale e ne prevengono la corrosione , bestia nera di ogni metallo puro. Le coperture in acciaio, invece, sono sistemi costruttivi più diffusi di quanto non si creda. Oltre che a rivestimenti in acciaio ci si riferisce a strutture a secco in acciaio che offrono tutti i vantaggi di elementi strutturali resistenti, leggeri e che possono coprire grandi luci.

Le coperture in acciaio si trovano spesso in aree fieristiche e industriali, spazi dove c’è necessità di coprire grandi superfici con elementi leggeri e pratici da montare . Se entriamo nei rivestimenti per coperture in acciaio, il punto fermo di questo mercato è la lamiera ondulata che, grazie a soluzioni multistrato che ne ampliano le caratteristiche prestazionali , sta vivendo un momento di forte crescita, uscendo dall’ambito delle costruzioni industriali per approdare ad architetture sperimentali che giocano sul fino del design.

Le coperture in acciaio sono sistemi costruttivi più diffusi di quanto non si creda

Il metallo in architettura, esempi illustri di coperture in metallo

Le coperture in metallo, come si accennava nel primo paragrafo, sono uno strumento potente nelle mani dei progettisti. Versatili, leggere e adattabili per loro natura a qualsiasi forma, esse sono l’elemento ideale a complemento di progetti architettonici più o meno complessi.

L’architettura più famosa che non si limita ad avere le coperture in metallo ma è interamente rivestita di metallo è sicuramente il Museo Guggenheim di Bilbao, opera del visionario architetto Frank O’Ghery . Un enorme sagoma che si snoda tra creste e anse si affaccia al limitare dell città e cattura i colori del cielo con la sua pelle di titanio .

Un metallo, dunque, che fa bella mostra di sé in una delle architetture più famose e celebrate al mondo, tanto da diventare simbolo di un certo modo di fare architettura, sancisce il fenomeno globale delle archistar.

Richiedi informazioni:





Nome*

Cognome*

La tua email*

Tipologia Utente*

Città*

Numero di telefono

Scrivi la tua richiesta*

Dichiaro di aver letto e accetto l'informativa sulla privacy

Share

Le coperture in metallo, caratteristiche ed esempi di applicazione

Discussion

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *