Come togliere carta da parati: soluzioni per le mura di casa

Durante gli anni '70, la carta da parati è stata una soluzione progettuale e decorativa che ha spopolato negli ambienti residenziali e non solo. Pertanto, se facciamo ingresso in una nuova abitazione appena acquistata o presa in affitto, spesso possiamo trovare carta da parati in giro per casa. Che voi abbiate il desiderio di rinnovare il look dei vostri spazi con uno stile contemporaneo e minimale a base di resine, o che vogliate applicare una nuova carta da parati visto che recentemente sono tornate di moda, dovrete prima di tutto bonificare l'esistente rimuovendo quella già presente. Vi offriamo quindi alcuni trucchi per sapere come togliere carta da parati facilmente e in autonomia.

È possibile staccare la carta da parati dal muro in modo facile?

Abbiamo già parlato della carta da parati, come prepararla e come stenderla spiegando le modalità per applicare nuova carta da parati ai muri. Ora invece, vediamo esattamente il processo inverso. Se volete rimuovere la carta da parati da un muro classico intonacato, questo è il necessario:

  1. Teli di plastica
  2. Diffusore per stuccare
  3. Spugna o Rullo
  4. Spatole classiche da mesticheria
  5. Spatole raschia intonaco

Dopo avere disposto a terra i teli di plastica per proteggere il pavimento, cercate con la spatola di sollevare un lembo della carta, se questo si fa afferrare facilmente e la carta si distacca agilmente dal muro, allora siete fortunati e potete procedere a rimuovere la carta da parati dal muro velocemente.

Ma, se questo non dovesse accadere e la carta si spezzetta continuamente rendendovi difficile il lavoro, allora bagnate la parete con il diffusore. Dopo dieci minuti, quando sarà imbevuta anche la colla tra carta e intonaco, potrete iniziare la rimozione della carta da parati senza fatica. Se la carta risulta particolarmente ancorata al supporto, allora potete bagnare abbondantemente con spugne o addirittura rulli per agire con più incisività.

In situazioni particolarmente ostiche, vi consigliamo di acquistare presso una qualunque ferramenta un flacone di staccaparati, solitamente sono confezioni da 250 ml e il contenuto va miscelato con l'acqua in quantità da 10 a 15 litri. Questo metodo vi aiuterà a togliere la carta da parati senza incubi di sorta.

come togliere carta da parati metodo

Quale metodo usare per togliere meglio la carta adesiva dal legno?

Per sapere come togliere la carta da parati dal legno, i procedimenti sono simili a quelli sopra elencati ma dobbiamo fare attenzione a non inumidire eccessivamente il legno. Se questo accade, come sapete, il legno può soffrirne.

Quindi usate il diffusore e non le maniere forti come la spugna. Inoltre, quando siete giunti ad intravedere il legno, potete passare con della carta vetrata fine cercando di consumare progressivamente gli strati di carta rimasti.

La soluzione per rimuovere la carta da parati dal cartongesso

Per quanto riguarda il cartongesso vale in buona sostanza quanto detto per il legno. Infatti, i pannelli di cartongesso sono costituiti da gesso indurito; il gesso è idrofobo e quindi teme l'acqua. Se quindi esagerate con la bagnatura, la parete potrebbe risentirne, sciogliendosi in zone localizzate e presentando rigonfiamenti.

Meglio grattare energicamente e successivamente rasare le pareti con dello stucco. Per aiutarvi in questo imparate prima a stuccare una parete.

Come riuscire a eliminare la carta da parati plastificata con facilità?

A volte non sappiamo come togliere la carta da parati plastificata esternamente. In questo caso infatti, se non si rimuovere la carta agevolmente da subito, si possono incontrare delle grosse difficoltà per la rimozione poiché essendo plastificata risulta impermeabile all'acqua, non disperate!

Potete acquistare un rullo perforatore che passerete sulla superficie interessata. In questo modo creerete delle incisioni sulla carta che faranno da varco per il passaggio dell'umidità. A questo punto sarà conveniente per voi noleggiare, se già lo avete allora siete avvantaggiati, un pulitore a vapore. Con questo strumento, spingerete il vapore attraverso le sbucciature precedentemente create e si bagnerà la colla della carta parati, che quindi potrete infine staccare dal supporto.

come togliere carta da parati vecchia

4 consigli per rimuovere la carta da parati vecchia

Infine vi indichiamo 4 consigli per togliere la carta da parati vecchia e che risulta estremamente adesa agli intonaci:

  1. Abbiate pazienza. Se pretendete di liberarvi della carta da parati con immediatezza, incorrerete solo in un notevole nervosismo.
  2. Valutate bene il supporto sottostante alla carta, capendo bene il materiale che lo costituisce, per i motivi sopra elencati.
  3. Eseguite più passaggi con diffusori, rulli bagnati di acqua, pulitori a vapore. In questo modo aggredirete maggiormente i collanti.
  4. Attendete 10 minuti fra passaggio e passaggio. Darete modo all'acqua di permeare a fondo gli adesivi.

L'ultima annotazione che è importante ricordare: una volta rimossa la carta, evitate che bambini e animali domestici le girino attorno. Le colle usate negli anni settanta contenevano agenti nocivi alla salute. Piuttosto, sbarazzatevene al più presto!

Richiedi informazioni:





Nome*
Città*
Email*
Telefono
Compila il campo "Telefono" per una comunicazione più rapida
Tipologia Utente
Scrivi la tua richiesta*
Dichiaro di aver letto e accetto l'informativa sulla privacy

Share

Come togliere carta da parati: soluzioni per le mura di casa

Discussion

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *