Cabine armadio in cartongesso: progetto, prezzi e misure

Stanchi del solito, vecchio armadio? Scoprite insieme a noi un modo diverso di organizzare i vostri indumenti con pratiche cabine armadio in cartongesso. Fino agli anni Novanta inclusi, la cabina armadio è stato un oggetto di arredo interno molto raro nelle nostre abitazioni. Senza esagerare, si potrebbe quasi dire che era presente nella nostra mente poiché molte volte l’avevamo vista nei film di Hollywood, più che a casa di qualche nostro conoscente.
Solo più tardi anche in Italia si è diffuso questo modo di concepire il guardaroba, soppiantando lentamente il vecchio armadio, tanto caro alle nostre mamme e non solo. Inoltre, con il cartongesso possiamo sbizzarrirci a nostro piacimento e con una spesa limitata. Leggete di seguito qualche informazione utile circa l’argomento!

La progettazione della cabina armadio in cartongesso

In un’altra occasione vi abbiamo mostrato come sfruttare gli spazi difficili, oggi riprenderemo l’argomento dell’utilizzo degli spazi interni delle nostre stanze, ma con particolare riferimento ad un nuovo modo di organizzare il nostro guardaroba. Siamo sempre stati affezionati all’armadio ma, siamo sicuri che sia le scelta migliore per i nostri vestiti? Talvolta forse sì, ma molte altre volte presenta spesso alcune criticità.

  • Non coincide con la dimensioni dei lati della stanza, e pertanto finisce a metà parete lasciando nicchie vuote buone solo a raccogliere polvere.
  • L’altezza è inferiore a quella del soffitto, e quindi in cima ad esso si accumula polvere e generiamo uno spreco di spazio

Potremmo continuare ma, sono già due buone ragioni per pensare ad un modo alternativo di ordinare vestiti, accessori ed altro.

progettazione cabine armadio in cartongesso

Perché la cabina armadio è una soluzione ottima da implementare in casa vostra?

Col cartongesso si possono realizzare le forme che più ci si addicono, l’impegno sarà minimo e l’onerosità dell’opera è davvero bassa. Eccovi alcune soluzioni progettuali più immediate per una cabina:

  • Se avete molti vestiti o siete in coppia all’interno della camera da letto, potete scegliere di realizzare una parete parallela ad una delle quattro esistenti per la sua intera lunghezza. In questo modo avrete un discreto spazio a disposizione. L’unica accortezza è che vi rimangano almeno 3 metri per inserire il letto e girarci attorno.
  • Se non vi trovate nella situazione di cui sopra, allora potreste scegliere una soluzione alternativa, come per esempio una pianta ad L.
  • Se avete un ambiente confinante col vostro, di piccole dimensioni o di importanza sacrificabile - per esempio un ripostiglio è possibile aprire un vano di passaggio da camera vostra a tale ambiente e quindi adibirlo alla funzione desiderata.

Quali sono le misure giuste per una cabina armadio funzionale?

Le misure che vi suggeriamo di rispettare variano in funzione della soluzione progettuale scelta, pertanto riferendoci a quanto sopra detto, vi offriamo alcune informazioni utili:

Per una normale cabina ricavata all’interno di camera vostra, è opportuno non scendere sotto gli 80-90 cm di larghezza così da disporre vestiti e quant’altro su uno dei due lati e utilizzare l’altro come corridoio. Per una singola persona non scendete sotto i 150 cm di lunghezza. Nel caso in cui intendete realizzare una cabina con i vestiti disposti ad entrambi i lati, allora la larghezza minima che vi consigliamo è 150 cm. Qualora realizzaste una cabina ad L, progettate lati di dimensione minima 250 cm.

I prezzi per la realizzazione del nostro guardaroba

Se scegliete quindi la soluzione della cabina armadio in cartongesso, un’idea intelligente è consegnare uno schizzo di vostra mano, o dell’architetto che lo ha prodotto per voi, agli artigiani che la realizzeranno.

Il cartongesso è un sistema di montaggio semplice tutto sommato, ma certo richiede esperienza e manualità. Se sono previste nicchie, rientranze, cornici, denti, vi sconsigliamo di procedere autonomamente. Un paio di artigiani, dovrebbero impiegare all’incirca 2 o 3 giorni per concludere l’opera. Potreste spendere, fatta eccezione certo per opere di oggettivo rilievo e complessità dai 300-400 ai 1000-1200 euro.

cabine armadio in cartongesso fai da te

Come costruire una cabina armadio in cartongesso con il fai da te?

Qualora il vano che avete in mente è particolarmente semplice, per esempio una sola parete dritta e liscia, provare il fai da te può essere un’idea stimolante e ottima per farvi risparmiare. Di cosa vi dovete fornire?

  • Pannelli di cartongesso con relativi montanti.
  • Trapano, tasselli e viti.
  • Retina portaintonaco.
  • Seghetto per tagliare le lastre.
  • Spatole classiche e americane.
  • Stucco.
  • Secchi per impastare.
  • Tinta e pennelli.

A questo punto, fissate i montanti metallici al pavimento e al soffitto con dei tasselli. Su tali montanti avvitate i pannelli e, dopo avere disposto la retina portaintonaco in prossimità dei giunti, applicate almeno due mani di stucco per portare tutto a rasatura perfetta. Infine, data una leggera carteggiata se lo riterrete necessario, tinteggerete.

Ora sepete davvero tutto per abbracciare una strada nuova lasciandovi il vostro vecchio armadio sgangherato alle spalle e dotandovi di una meravigliosa cabina armadio, funzionale e accattivante.

Concedetevi un cambio di abitudini e stile, non ve ne pentirete!

Richiedi informazioni:





Nome*
Città*
Email*
Telefono
Compila il campo "Telefono" per una comunicazione più rapida
Tipologia Utente
Scrivi la tua richiesta*
Dichiaro di aver letto e accetto l'informativa sulla privacy

Share

Cabine armadio in cartongesso: progetto, prezzi e misure

Discussion

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *