Arredare il giardino, quando l’outdoor diventa protagonista

Una casa con la possibilità di avere uno spazio scoperto o un giardino è il sogno di molti di noi. Alcuni questo desiderio lo hanno realizzato e si trovano ora a voler valorizzare al massimo lo spazio esterno che hanno la fortuna di avere. Ma come arredare il giardino? Scegliere gli arredi per esterni giusti è essenziale per ottenere il massimo grado di benessere e soddisfazione dal vostro spazio verde.

 

Prima di prendere una decisione su come arredare il giaridno è bene porsi delle domande per cercare di capire quale sarà la funzione principale del vostro spazio scoperto. E’ per divertirsi o per rilassarsi? Ho intenzione di condividere spesso questo spazio con gli amici oppure sarà il mio piccolo rifugio con poche e speciali persone? E i bambini? Probabilmente da uno spazio aperto ci si aspetta tutte queste cose, ma è sempre bene cercare di progettare uno luogo che possa agilmente adattarsi alle diverse condizioni di utilizzo, pur rimanendo fedele a una condizione molto personale e speciale: il vostro gusto nell’arredare il giardino.

Lo spazio...

Una volta immaginato la principale funzione del vostro giardino, che sia un luogo dove cenare con gli amici o far giocare i bambini oppure lo spazio in cui raccogliere i pensieri e starsene tranquilli, il primo elemento progettuale con cui fare i conti è lo spazio. Spesso si tende ad associare un ampio spazio a un bello spazio ma questo non è sempre vero. Certo, avendo a disposizione più mq è più facile progettare, ma bisogna fare attenzione alla distribuzione delle funzioni nello spazio altrimenti si rischia l’effetto landa solitaria e non è certo questo che ci si aspetta quando si decide di arredare il giardino.
Se invece lo spazio è ristretto è bene ricordare che non devono trovare posto solo gli arredi per esterni, ma che le persone, specialmente all’aria aperta, devono poter muoversi liberamente e piacevolmente, quindi meglio scegliere pochi pezzi che magari riescano ad associare più funzioni come panche che possono arricchirsi di piani di appoggio oppure sedute che siano allo stesso tempo luci da giardino.

… e il tempo

E quando finisce la bella stagione, dove ripongo gli arredi per esterni? Affinchè l’arredamento da giardino conservi nel tempo la sua ’estetica e funzionalità è necessario riporlo durante la stagione fredda, specialmente se si tratta di arredi per esterni in materiale degradabile come il legno o le fibre naturali. Se lo spazio per conservarlo al riparo dall’umidità e dal freddo è poco, meglio orientarsi su arredi pieghevoli, altrimenti è sufficiente che gli elementi in serie possano essere impilati o riposti ordinatamente. Se invece non avete intenzione o possibilità di riporre i vostri arredi per esterni, scegliete di arredare il giardino con pezzi che siano studiati per rimanere all’aria aperta tutto l’anno e che ben resistano alle condizioni atmosferiche avverse, molte aziende propongono collezioni outdoor pensate proprio per questa evenienza.

Non solo sedie

“Vado a sedermi in giardino”
Riduttivo.
“Vado a rilassarmi in giardino, sulla sdraio sotto l’ombrellone e appoggio il mio caffè sul tavolo a fianco” Già meglio, molto meglio. Se il giardino è il luogo dove spendere del tempo serenamente, immaginare solo tavolo e sedie toglie metà del divertimento.

Ci sono molti accessori che si combinano al duo sopracitato, basti pensare a quanto è piacevole cullarsi in un dondolo o in un’amaca tra due alberi e tutto assume una nuova luce. Inoltre, pensando a come arredare il giardino, un fattore indispensabile è la possibilità di avere ombra. In commercio ci sono una notevole quantità di ombrelloni di diverse misure e materiali che possono accordasi con la nostra design di giardino, aumentando la sua fruibilità e piacevolezza.

Richiedi informazioni:





Nome*

Cognome*

La tua email*

Tipologia Utente*

Città*

Numero di telefono

Scrivi la tua richiesta*

Dichiaro di aver letto e accetto l'informativa sulla privacy

Share

Arredare il giardino, quando l’outdoor diventa protagonista