9 Consigli per pitturare casa e dipingere come un professionista!

Pitturare casa ridipingendo le pareti è uno dei modi più semplici e economici per rinfrescare il look della tua abitazione. Inoltre dipingere casa è uno dei lavori di ristrutturazione fai-da-te più popolari ed è anche facile capire il perché. Per sapere e imparare come pitturare una parete non c’è bisogno di una formazione specializzata e difficili competenze tecniche. Chiunque può essere in grado di pitturare casa, tutto ciò che serve è pazienza, pratica e seguire questi preziosi e utili consigli. Infatti adottare un approccio troppo semplicistico e improvvisato può trasformare il semplice dipingere casa in un lavoro da incubo. Segui questi pratici suggerimenti su come pitturare casa e scoprirai che ottenere risultati da professionisti non è poi così complicato.

Dipingere casa è uno dei lavori di ristrutturazione fai-da-te più popolari

1) Come scegliere il giusto colore per pitturare casa

Se non sai come pitturare una parete o l’intera stanza un primo punto di partenza è il valutare il colore dei principali elementi d’arredo che sono nella stanza o verranno collocati in essa. Scegli due o tre colori che possono combinarsi al meglio con l’arredamento e avrai un set iniziale di colorazioni tra cui scegliere per come pitturare una parete. A questo punto potrai acquistare delle tavole di esempio su cui stendere i colori scelti; più ampie sono le superfici di test più ti sarà semplice decidere se un colore è adatto a pitturare casa oppure no.

In genere si arriva ad essere indecisi su due colori per come pitturare una parete. In questo caso posiziona le tavole d’esempio una davanti l’altra e falle scorrere in modo sequenziale. Sicuramente ti capiterà di sentirti a più agio con una delle due: quello sarà il colore adatto a dipingere le pareti della tua casa.

2) La giusta preparazione è fondamentale per pitturare casa

Molto spesso piuttosto che sapere alla perfezione come pitturare una parete è consigliabile conoscere come preparare al meglio la parete da dipingere. Infatti, nel pitturare casa, questa è una fase trascurata o eseguita in modo improprio. Mentre, in realtà, nel dipingere casa questo è lo step più importante. Infatti sapere alla perfezione le migliori tecniche su come pitturare una parete può essere inutile se il muro è rovinato e presenta numerose imperfezioni.

Prima di pitturare casa, ogni parete deve essere spazzolata alla perfezione per eliminare la polvere. Per farlo potrai utilizzare una spazzola o pennelli con setole dure. Pulito il muro muro, prima di procedere a pitturare casa, è importante applicare del nastro adesivo di carta sugli spigoli e sugli infissi delle finestre e delle porte.
Infatti i professionisti, prima di dipingere casa, delimitano sempre le sezioni da pitturare con nastro adesivo di carta per evitare sbavature su aree di altre colori o che devono ricevere un altro trattamento.

3) Mantieni un bordo della parete sempre bagnato nel dipingere casa.

Nel pitturare casa a volte può capitare che si formino delle strisce sulle pareti dovute a strati di vernice di accumulo. Questo avviene quando nel dipingere casa si passa una seconda mano su della vernice che è già in parte asciutta. In un clima caldo e asciutto le vernici a base di lattice possono cominciare ad asciugarsi in meno di un minuto.
Per pitturare casa evitando questo problema la chiave è quella di mantenere sempre un “bordo bagnato”. In questo modo ogni colpo del rullo colpisce sempre la parte bagnata prima che questa ultima possa asciugarsi. Potrai pitturare casa agevolmente senza aver paura di creare accumuli di vernice.

Per dipingere casa e mantenere sempre un bordo bagnato inizia a dipingere in prossimità di un angolo e muovi il rullo lungo tutta la lunghezza del muro spostandoti un po’ ad ogni colpo. Inoltre nel pitturare casa è importantissimo che il rullo non diventi secco. Per questo ricaricalo spesso e non aspettare mai che la vernice sia quasi esaurita.

4) Mischia la vernice in un largo secchio prima di iniziare a pitturare casa.

Tutti i professionisti esperti nel dipingere casa sanno che il colore della vernice può variare leggermente tra una lattina di prodotto e l’altra. Per questo motivo prima di pitturare casa è importante stimare con precisione la vernice necessaria e mischiarla tutta insieme prima di iniziare a dipingere casa. In questi casi sempre meglio abbondare piuttosto che trovarti a corto di vernice. Il consiglio una volta stimata la quantità di vernice necessaria per pitturare casa o singole pareti è quello di mischiarla in secchi di plastica da 5 galloni (20 litri). Se la vernice è troppa potrai sempre riversarla nelle lattine una volta che avrai finito di pitturare casa.

Per lavori di grandi dimensioni è consigliabile utilizzare una rete per rulli da inserire direttamente nel secchio. Infatti in questo modo sarà molto più facile pitturare casa dato che dovrai inserire il rullo nel secchio e poi farlo rotolare sulla rete finché non smette di gocciolare. A questo punto potrai iniziare a pitturare casa senza il timore di veder comparire diverse tonalità di colore.

È importante sapere come pitturare una parete nel giusto ordine

5) Come conservare i pennelli e i rulli per averli pronti all’uso.

Pitturare casa può richiederti più giorni di lavoro e quindi è fondamentale avere cura dei pennelli e rulli che utilizzi per dipingere casa. Tuttavia pulire i pennelli e i rulli dopo una giornata di lavoro può essere un’attività molto laboriosa. Ecco allora un piccolo trucco per ovviare a questo problema e mantenere i pennelli e i rulli in ottimo stato, risparmiando tempo prezioso.

Quando hai finito di pitturare casa elimina la vernice in eccesso sui rulli e pennelli e avvolgili in una comune pellicola di plastica per alimenti. Se necessario, puoi anche utilizzare più strati, l’importante è cercare di sigillarli ermeticamente. Una volta avvolti nella plastica conserva i rulli e i pennelli nel frigorifero per mantenerli freschi. Il giorno dopo potrai ricominciare a pitturare casa senza dover ogni volta lavare tutta la tua attrezzatura. Infatti questo piccolo accorgimento ti permetterà di mantenere la vernice fresca e non farla asciugare durante la notte.
Naturalmente una volta finito di pitturare casa definitivamente dovrai comunque lavarli con acqua e sapone per non renderli inutilizzabili in futuro.

6) Utilizza le giuste protezioni per gli schizzi di vernice.

Anche ai più esperti capita di causare schizzi e spruzzi di vernice non voluti nel pitturare casa. Infatti nel dipingere casa gli schizzi di vernice sono una costante del lavoro indipendentemente da quanto tu possa stare attento. Per questo motivo è molto più facile prevenire i loro spiacevoli effetti piuttosto che dover rimuovere tracce di vernice dalla vostra moquette o parquet in legno. Il modo migliore per proteggere la tua casa è utilizzare dei grandi fogli di tela. Infatti la tela grazie al suo spessore rimane più facilmente in posizione. Invece, nel caso dei fogli di plastica, dovrai fissarli con del nastro adesivo prima di iniziare a pitturare casa. Inoltre un altro vantaggio della tela è quello di assorbire la vernice al contrario della plastica che rimane bagnata e scivolosa. Infatti usando la plastica dovrai prestare molta più attenzione se hai intenzione di utilizzare scale per pitturare casa.

Tuttavia a prescindere dal materiale utilizzato, i grandi schizzi o tracce di vernice devono essere sempre rimossi al più presto. Possono infatti penetrare attraverso la tela oppure creare pozze scivolose sulla plastica. In questo caso è conveniente smettere di pitturare casa e rimuovere la vernice con carta di giornale o vecchi stracci di stoffa.

7) Seguite sempre il giusto ordine nel dipingere casa

Può sembrare ovvio, ma è molto importante sapere come pitturare una parete o una stanza intera nel giusto ordine. La prima regola fondamentale è quella di pitturare casa applicando la vernice dall’alto verso il basso. Dopo aver rifinito i bordi del soffitto e del battiscopa con un pennello è bene stendere la vernice con un rullo dal soffitto verso il pavimento. Questa è una strategia adottata dai professionisti per correggere man mano eventuali errori, come gocciolamenti e versamenti occasionali, più facilmente mentre si procede dall’alto verso il basso.

Infatti invertendo l’ordine può capitare di macchiare una zona che sta già cominciando ad asciugarsi. In questo caso non si può ripassare sopra di essa dato che è più facile lasciare segni e striature di colore diverso sulla superficie.

8) Mai risparmiare sull’attrezzatura per pitturare casa

Molto spesso la maggior parte del budget per dipingere casa viene destinato alla vernice pensando che una vernice di alta qualità comporti automaticamente un lavoro ben svolto. Sicuramente la qualità della vernice è un fattore determinante per pitturare casa ma non basta ad incidere sulla qualità globale del lavoro di pitturare casa.
E’ necessario avere anche pennelli e rulli di alta qualità per dipingere casa come i professionisti. Pennelli e rulli di alta qualità infatti garantiscono una migliore diffusione della vernice e non dovrete perdere tempo applicando la vernice più volte. Inoltre pitturare casa passando più volte sopra la stessa area può causare screpolature e differenti tonalità di colore.

Un altro errore comunemente commesso nel dipingere casa è quello di utilizzare del normale nastro adesivo per sigillare battiscopa e infissi. Utilizzare questo tipo di nastro adesivo nel pitturare casa può asportare della vernice quando rimosso o non proteggere efficacemente da gocciolamenti. Al contrario i nastri da mascheratura, appositamente progettati, assicurano un risultato professionale su qualsiasi muro.

Per concludere valuta anche di acquistare un prolungamento per il rullo in modo da pitturare casa senza dover ricorrere a scali o rialzi. Da un lato le vernice moderne non necessitano di molta pressione e dall’altra un’estensione per il rullo ti permetterà di dipingere una vasta area senza spostarti, con il minimo sforzo e senza affaticare la schiena.

9) Aspetta e crea le condizioni migliori per dipingere casa

Oltre a sapere come pitturare una parete è fondamentale sapere anche quando è consigliabile farlo. La prima regola è di dipingere solo su superfici pulite e asciutte. Naturalmente se il tempo è umido si possono chiudere tutte le finestre e azionare un condizionatore o deumidificatore prima di iniziare a pitturare casa. Comunque il consiglio sempre valido è, se possibile, di attendere le condizioni più favorevoli.

Dipingere casa in inverno ad esempio è sconsigliato sia per l’umidità più difficile da eliminare sia perché, anche se le vernici vendute oggi hanno meno composti organici volatili (COV) e quindi sono meno nocive, una buona ventilazione nella zona di lavoro è ancora importante. Inoltre, mentre si lavora, bisognerebbe tenere le finestre aperte per permettere un costante rifornimento di aria fresca, che aiuterà a far asciugare la vernice più rapidamente. Ma sicuramente non è sempre facile e possibile farlo durante l’inverno!

Richiedi informazioni:





Nome*

Cognome*

La tua email*

Tipologia Utente*

Provincia*

Città*

Numero di telefono

Scrivi la tua richiesta*

Dichiaro di aver letto e accetto l'informativa sulla privacy

Share

9 Consigli per pitturare casa e dipingere come un professionista!

Discussion

1 Response

Comments are closed.